Abbiategrasso, 14-01-1947



Scaricare 7.2 Mb.
Pagina1/10
21.11.2017
Dimensione del file7.2 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10



Abbiategrasso, 14-01-1947

  • Abbiategrasso, 14-01-1947

  • Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, nel 1972

  • Specialità in Oncologia presso l’Università degli Studi di Pavia, nel 1975

  • Dirigente Medico di I° livello all’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano, Divisioni di Chirurgia Oncologica, Oncologia Medica, Diagnostica Clinica e Chirurgia Ambulatoriale, Senologia, dal 1972 al 2006

  • Corsi frequentati:

  • Medicina Antroposofica, triennale, dal 1987

  • Omeopatia-Omotossicologia, quadriennale, dal 1998

  • SAT-terapia, triennale, dal 2000

  • Neuralterapia, triennale, dal 2001

  • Medicina Antroposofica II°, triennale, dal 2007

  • Docenze:

  • Scuola di Medicina Biologica A.I.O.T. nel 2002-2003

  • Scuola di SAT-terapia nel 2004-2005

  • UTE, Fondazione Università della Terza Età Milano Duomo, dal 2012

  • Autore dei libri:

  • “Prevenire e curare il cancro con le medicine naturali”, Red Edizioni, Milano, 2003

  • “Medicine naturali e chemioterapia”, Red Edizioni, Milano, 2006

  • Studio, via G. Giacosa 71, 20127 Milano, Tel. 0226143258, 3388198646

  • giuseppe.fariselli@fastwebnet.it

  • http://lemedicinenaturalineimalatidicancro.docvadis.it http://laterzaetanaturalmente.docvadis.it



Sono passati 10 anni: direi ancora le stesse cose?

  • Sono passati 10 anni: direi ancora le stesse cose?







Prevenzione primaria: insieme delle manovre che riducono l’incidenza di una malattia

  • Prevenzione primaria: insieme delle manovre che riducono l’incidenza di una malattia

  • Prevenzione secondaria: diagnosi precoce di una patologia

  • Prevenzione terziaria: prevenzione delle complicanze, delle recidive e della morte



Interventi e comportamenti in grado di evitare o ridurre l'insorgenza e lo sviluppo di evento sfavorevole o di una malattia

  • Interventi e comportamenti in grado di evitare o ridurre l'insorgenza e lo sviluppo di evento sfavorevole o di una malattia

  • Campagne su alimentazione, fumo e movimento, medicine naturali, vaccinazioni?













L’alimentazione influenza l’insorgenza dei tumori e la prognosi delle persone malate:

  • L’alimentazione influenza l’insorgenza dei tumori e la prognosi delle persone malate:

  • Caratteristiche degli alimenti

  • Indice glicemico

  • Oxygen radical absorbance capacity (ORAC)

  • pH

  • Costituzione fisico-chimica = DNA > Gruppo Sanguigno

  • Costituzione energetica



Aumento del rischioRiduzione del rischio

  • Aumento del rischioRiduzione del rischio

  • Carne

  • Cibi raffinati Cereali integrali

  • Zuccheri Verdure

  • Sovrappeso

  • Circonferenza vita 80 cm.

  • donna, 100 cm. uomo

  • Passeggiata con passo

  • vivace > 30 minuti



Un eccesso di grasso addominale determina:

  • Un eccesso di grasso addominale determina:

  • glicemia, insulina, fattori di crescita, fattori dell’infiammazione, ormoni sessuali femminili (che stimolano la proliferazione cellulare e aumentano il rischio di recidive)



Latte e proteine aumentano la produzione del fattore di crescita IGF-1

  • Latte e proteine aumentano la produzione del fattore di crescita IGF-1

  • L’insulina è un fattore di crescita e promuove la disponibilità di altri fattori di crescita e degli ormoni sessuali

  • Evitare i cibi con indice glicemico alto e quelli ricchi di grassi



Tenere bassa la glicemia

  • Tenere bassa la glicemia

  • Tenere bassa l’insulina

  • Tenere bassi i fattori di crescita

  • Tenere bassi i livelli d’infiammazione

  • Evitare i cibi ricchi di poliamine



Tenere bassa la glicemia:

  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale