Aborto e infanticidio



Scaricare 15.55 Kb.
Pagina2/2
12.04.2019
Dimensione del file15.55 Kb.
1   2

Boncinelli



Edoardo Boncinelli, in un articolo di prima pagina sul «Corriere della Sera» del 26 gennaio 2005, scriveva: «Dal punto di vista biologico non c’è in sostanza nessuna discontinuità dal concepimento alla nascita e oltre. Questo non significa che non si possano porre degli spartiacque, come quando si è deciso che a 18 anni una persona è maggiorenne. Non succede niente di particolare a 18 anni, ma la convenzione umana ha fissato questo limite e a volte lo ha anche cambiato. Una convenzione, appunto. Non possiamo chiedere alla natura e alla scienza di cavare le castagne dal fuoco al posto nostro. Occorre prenderci le nostre responsabilità e fissare dei limiti, che non potranno che avere una componente di convenzionalità. D’altra parte è una scelta che spetta all’uomo in una autentica prospettiva umanistica».

Condividi con i tuoi amici:
1   2


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale