Alimentazione, disbiosi intestinale e parassitosi


Dichiarazione di non responsabilità (disclaimer)



Scaricare 9.23 Mb.
Pagina2/335
29.03.2019
Dimensione del file9.23 Mb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   335
Dichiarazione di non responsabilità (disclaimer)
Quanto trovate scritto qui sotto non costituisce in nessun caso una indicazione terapeutica. La lettura delle seguenti informazioni non può sostituire un processo di diagnosi e di valutazione accurata dello stato di salute da parte di uno o più medici di base o medici specialisti. Chi scrive è convinto che non esiste la malattia bensì il malato, ovvero che non esistono rimedi sempre uguali per la stessa malattia, ma percorsi di cura differenziati in base alle caratteristiche peculiari del singolo malato. Qui di seguito trovate semplicemente informazioni, in base alle quali potete rivolgervi presso un professionista qualificato (medico, odontoiatra, naturopata, nutrizionista, osteopata) avendo voi stessi, si spera, una maggior conoscenza di causa. Un paziente informato, secondo chi scrive, ha delle possibilità molto maggiori di guarigione, anche perché (è ben noto) due professionisti con la stessa specializzazione a volte danno della stessa sintomatologia (e delle stesse analisi di laboratorio) un’interpretazione differente, oppure a parità di interpretazione consigliano due percorsi terapeutici molto differenti.

C’è da rimarcare anche che alcune tecniche di risanamento dell’intestino o del fegato, o altre terapie, per quanto naturali, possono creare dei problemi in persone con la salute particolarmente cagionevole; per esempio la pulizia intestinale con clisteri o con il lavaggio ayurvedico (acqua e sale marino integrale), o con l’idrocolon-terapia, oppure la pulizia del fegato col metodo Clark-Moritz potrebbero essere controindicate per le persone che soffrono di particolari malattie, e quindi occorre sempre una supervisione medica. Persino le tecniche di respirazione del metodo Buteyko (per quanto possano sembrare del tutto sicure, essendo basate sulla semplice respirazione), possono creare problemi in persone particolarmente debilitate secondo la dottoressa Fiamma Ferraro.

Si precisa altresì che alcune terapie qui illustrate sono pesatemente osteggiate dalle istituzioni sanitarie, che sconsigliano per esempio l’assunzione di biossido di cloro. Tale sostanza viene considerata tossica nonostante gli esperimenti scientifici che mostrano il contrario e nonostante centinaia di casi di guarigione dall’autismo con il protocollo di Kerri Rivera (che include appunto l’assunzione di basse dosi di biossido di cloro). Siccome nessun ente istituzionale ha indagato su queste guarigioni né tanto meno le ha certificate, non ci sono prove accertate dell’effetto terapeutico del biossido di cloro, almeno non nel senso che la “scienza ufficiale” attribuisce a questo termine.

L’autore di conseguenza non si prende alcuna responsabilità per eventuali effetti avversi di una qualsiasi terapia adottata senza un consulto ed una prescrizione medica.

Lo scopo di questo libro è quindi informativo e le informazioni in esso contenuto non vanno intese come consiglio medico o terapeutico. Qualsiasi terapia, anche la più apparentemente semplice e banale può comportare dei rischi; anche una semplice aspirina, è noto, può avere in taluni casi dei gravi effetti collaterali. Le terapie naturali cui qui si accenna possono avere degli “effetti collaterali” dovuti alla disintossicazione; guarire significa anche uccidere dei patogeni e/o dei parassiti e causare il rilascio di tutte le tossine in essi contenuti, con un temporaneo aggravamento di molti sintomi già presenti e la comparsa (temporanea) di sintomi nuovi. Nessuno può dire a priori quale sarà la risposta di una singola persona a questo processo e quanto ciò possa essere debilitante, per temporaneo che sia.

Consultatevi quindi con medici di base, specialisti, biologi nutrizionisti prima di fare qualsiasi cambiamento dietetico particolarmente rilevante o di intraprendere un qualsiasi percorso curativo.

Per quanto sforzo abbia fatto l’autore del presente e-book, non può garantire in maniera assoluta della correttezza e della completezza di quanto qui scritto, e (lo ripeto) si tratta di un testo informativo; se volete provare a mettere ad utilizzare praticamente alcune delle informazioni in esso contenuto vi prendete la piena responsabilità delle vostre azioni. Se un uso improprio delle informazioni qui contenute, senza previo consulto con medico o altro professionista qualificato dovesse arrecarvi del danni; l’autore non si assume di conseguenza alcuna responsabilità e non offre nessuna garanzia. Lo stesso dicasi per tutti i libri ed i siti internet citati.



Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   335


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale