Alla cortese attenzione dell’Assessore al Turismo e Grandi Eventi



Scaricare 77.5 Kb.
Pagina3/6
28.03.2019
Dimensione del file77.5 Kb.
1   2   3   4   5   6
LEGENDARY PINK DOTS (Olanda/Inghilterra – Roir Records)
Guidati dal bizzarro Edward Ka-Spel, noti per un’instancabile attività live e titolari di una discografia tanto estesa quanto incontrollabile, gli anglo-olandesi Legendary Pink Dots giungono per la prima volta a Napoli in oltre venticinque anni di rispettata carriera. Esponenti di spicco della scena industrial e della dark wave gotica dai primi anni ‘80, compagni d’avventura di Coil, Nurse With Wound e Current 93, da tempo i LPD hanno allargato il loro spettro d’azione, includendo nella loro musica ballate psichedeliche dolcemente sbilenche che omaggiano chiaramente Syd Barrett, nenie folk avvolte in spirali elettroniche in lenta inesorabile progressione e un romanticismo mitteleuropeo, allucinato e maledetto, che nei momenti più sperimentali ricorda i Tuxedomoon e in quelli più melodici i Roxy Music.

”…from here you’ll watch the world go by…”

Edward Ka-Spel (voce e tastiere)

Phil "The Silverman" Knight (alchimie elettroniche) Martijn de Kleer (basso e chitarra) Niels Van Hoorn (sax)


www.legendarypinkdots.org

mercoledì 26 marzo 2008 ore 21.30






Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale