Allegato a1



Scaricare 143.99 Kb.
28.03.2019
Dimensione del file143.99 Kb.

Modello richiesta erogazione incentivo – Allegato B.1


















PO FSE Abruzzo 2007-2013 – Piano Operativo 2009-2010-2011

ASSE 4 – Capitale Umano – Ob. Spec.4.h)

PIANO INTEGRATO GIOVANI ABRUZZO

Linea di Intervento 2 – Apprendimento per competenze – Ob. Spec. 2.R2.2



Progetto speciale “RE.A.GI.RE.”

SPERIMENTAZIONE APPRENDISTATO



DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA


TIPOLOGIA DI INTERVENTO B)

INCENTIVI ASSUNZIONALI

RICHIESTA EROGAZIONE INCENTIVO

SPERIMENTAZIONE APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA


Denominazione/Ragione sociale del datore di lavoro/impresa:







La/il sottoscritta/o

(Titolare/legale rappresentante dell'impresa/datore di lavoro etc.)

Cognome e nome

nata/o il

Comune

Prov.













Comune di residenza

CAP

Via

N.

Prov.
















In qualità di (titolare/legale rappresentante dell'impresa/datore di lavoro etc.):



in riferimento alla graduatoria pubblicata il _ _ /_ _ /_ _ _ _ sul sito www.regione.abruzzo.it , sezione F.I.L., considerato che è stato concesso l’incentivo di €________________ per n. ___ assunzion_,


CHIEDE

l’erogazione del predetto importo mediante accredito su c/c n. _____________________, presso _____________________________________________________, intestato a ________________________________________________________________,

IBAN: |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__| impegnandosi, altresì, a garantire:

  1. la permanenza dei rapporti di lavoro oggetto di incentivo;

  2. il mantenimento dei livelli occupazionali risultanti alla data di presentazione della domanda, fatta eccezione per i posti occupati resisi vacanti in seguito a decesso, invalidità, pensionamento, dimissioni, riduzione volontaria dell'orario di lavoro o licenziamento per giusta causa;

  3. il rispetto degli obblighi retributivi, contributivi ed assicurativi previsti dal vigente C.C.N.L. di riferimento. La violazione di tali prescrizioni determina la revoca dell'incentivo e la conseguente escussione della polizza fideiussoria.

A tal fine allega:

  1. ricevuta dell'avvenuta comunicazione obbligatoria telematica inerente l’assunzione dell’apprendista interessato1;

  2. copia conforme all’originale del contratto di assunzione;

  3. estratto del Libro Unico del Lavoro (L.U.L.), ove risulti l'iscrizione di tutti gli apprendisti interessati dalle assunzioni incentivate con il presente Avviso, con allegata dichiarazione del soggetto autorizzato alla tenuta del L.U.L. che attesti che lo stesso è stato interamente prodotto;

  4. foglio riepilogativo del Libro Unico del Lavoro (L.U.L.) ovvero, in caso di assenza di dipendenti, dichiarazione sostitutiva, che dimostri che l’assunzione dell’apprendista comporta un aumento in termini assoluti (Unità lavorative≥0,60) dei lavoratori assunti con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato (o a tempo parziale, purché non inferiore al 60% dell’orario ordinario) alla data di presentazione dell’istanza, fatta eccezione per posti occupati resisi vacanti in seguito a decesso, invalidità, pensionamento, dimissioni, riduzione volontaria dell'orario di lavoro o licenziamento per giusta causa.

  5. prospetto sintetico, redatto ai sensi del D.P.R. 445/2000, del numero di lavoratori a tempo indeterminato (full time o part time) in essere alla data di presentazione dell’istanza;

  6. documento di identità dell’apprendista;

  7. documento di identità del datore lavoro/legale rappresentante dell’impresa;

  8. polizza fideiussoria pari all'importo della somma da erogare a titolo di incentivo, della durata di trenta mesi decorrenti dalla data di assunzione del l’apprendista interessato e prorogabile automaticamente per due semestri2.



Luogo e data ___________________




Timbro e firma del richiedente

____________________________






1 Nel modello “Unilav” è necessario specificare che l'assunzione è avvenuta ai sensi del presente Avviso, utilizzando l’apposito comando nel menù a tendina.

2 La suddetta garanzia può essere prestata esclusivamente dalle banche, dalle imprese di assicurazioni indicate nella Legge nr. 348/82 e dagli intermediari finanziari iscritti all’Albo di cui al T.U.B. e formalmente abilitati a prestare garanzie nei confronti di Amministrazioni pubbliche, ai sensi dell’art. 11 del D.M. nr. 29/200910. La garanzia deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all'eccezione di cui all'articolo 1957, comma 2, c.c., nonché l'operatività della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della Amministrazione concedente; in alternativa è possibile attivare una cauzione conto deposito ex art. 75, D.Lgs., nr. 163/06, di importo pari al totale dell'incentivo da erogare.

________________________________________________________________________________________

PO FSE Abruzzo 2007-2013 - Piano Operativo 2009-2010-2011 - Progetto Speciale RE.A.G.I.RE.

Piano Integrato Giovani Abruzzo - Linea di Intervento 2



Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale