Analisi dei livelli di partenza



Scaricare 210.31 Kb.
Pagina2/29
28.03.2019
Dimensione del file210.31 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   29
Situazione familiare:

l’alunno vive:

□ con entrambi i genitori □con la madre □con il padre

□ persone di riferimento…………………………………………………………………………………………….



Diagnosi:

□ diagnosi clinica: …………………………………………………………………………………………………………………………..

□ tipologia della minorazione prevalente:………………………………………………………………………………….

□ Nessuna minorazione associata

□ Eventuale minorazione associata: ……………………………………………………………………………………………..


Terapia:

□ farmacologica,

□ psicologica,

□ altro……………………………………………………………

□ In orario scolastico/extrascolastico,

□ Con frequenza……………………………………………..


Operatori sanitari di riferimento:

□ neuropsichiatra…………………………………………

□ Psicologo………………………………………………………

□ Psicomotricista………………………………………….

□ logopedista…………………………………………………

□ assistenti sociale……………………………………………



Contratto formativo

Il Consiglio di classe privilegia un lavoro:

□ individualizzato nelle seguenti discipline: ___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

□ percorsi curriculari semplificati nelle seguenti discipline: ________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________



□ percorsi laboratoriali e partecipazione a progetti (specificare): __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
L’alunno/a utilizza


La mensa

SI



NO



Il banco speciale

SI



NO

































Il trasporto speciale

SI



NO



Il computer

SI



NO

































L’ascensore

SI



NO



L’ambiente di riposo

SI



NO



Il bagno attrezzato

SI



NO



Altro…………………………………………………………………..

SI



NO



La carrozzella

SI



NO


















Orario della sezione/classe:

Vanno indicate anche le eventuali contemporaneità dei docenti curricolari, dei docenti di sostegno, degli assistenti (specificare se l’alunno frequenta in orari modificati)




ore

Lunedì

Martedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì


















































































































































STRATEGIE PER LA GESTIONE DEI MOMENTI DI CRISI O DI EMERGENZA
Possibili crisi (breve descrizione) ...………………………………………………………………………………………………………...

Frequenza …………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

Strategie utili alla gestione………………………………………………………..…………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

Chi deve intervenire........................................................................................................................................

Recapiti telefonici utili ……………………………………………………………………………...............................................


ANALISI DEI LIVELLI DI PARTENZA

(BREVE DESCRIZIONE PER REVISIONE ANNUALE P.D.F.)


ASSI AFFETTIVO – RELAZIONALE E DELL’ AUTONOMIA:




ASSE NEUROPSICOLOGICO :




ASSE COMUNICAZIONALE O LINGUISTICO:




ASSE LOGICO-MATEMATICO:




ASSE MOTORIO-PRASSICO:






Obiettivi Operativi Trasversali Valutazione funzionale

(eliminare le parti che non interessano)

Asse dell’autonomia

Personale

La cura della persona:

□ acquisire il completo controllo sfinterico e dell’enuresi diurna e notturna

□ avvertire e/o manifestare disagio se sporco/a

□ sapersi lavare e asciugare (viso- denti-corpo)

□ sapersi soffiare il naso e pulire la bocca da solo/a, se necessario

□ saper tenere in ordine i propri indumenti e le proprie cose per la pulizia

□ sapersi vestire/svestire nello spogliatoio

□ conoscere l’uso di cerniere, automatici, bottoni

□ avvertire in caso di bisogno e/o malessere

□ consumare correttamente lo spuntino in ricreazione

□ mangiare da solo/a e usare correttamente le posate

□ sapersi regolare nella quantità di cibo da assumere

□ tentare di risolvere un problema da solo prima di cercare aiuto

□ migliorare l’autostima nei confronti degli adulti e dei pari

□ promuovere comportamenti interpersonali (positivi nel rispetto di regole)

□ aumentare l’interesse e la motivazione

□ aumentare i tempi di attenzione

□ avvio alla partecipazione al gruppo classe

□ saper organizzare il lavoro scolastico in base alle consegne date

□ altro………………………………………………………………………………………………………………………………..



Autonomia Scolastica

□ conoscere il tipo di scuola che frequenta

□ conoscere l’edificio scolastico

□conoscere le persone che lavorano nella scuola e le loro mansioni

□ non perdersi fuori dalla propria aula o dall’aula di sostegno

□ ritrovare la propria aula

□ eseguire facili consegne (commissioni ai colleghi, ai bidelli, alla segreteria)

□ conoscere il proprio posto

□ avere cura dei propri materiali

□ aver cura dei materiali di altri e/o della struttura (posto-riordino)

□ conoscere gli orari scolastici

□ conoscere i cambiamenti d’orario delle varie materie

rispettare le regole

□ conoscere il percorso casa- scuola e ritorno






Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   29


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale