Anno Scolastico 2015/16 Pag. 03 Premessa


La tipologia degli strumenti di verifica



Scaricare 467.83 Kb.
Pagina16/19
28.03.2019
Dimensione del file467.83 Kb.
1   ...   11   12   13   14   15   16   17   18   19
La tipologia degli strumenti di verifica

sistematiche significative;

  • Questionari;

  • Prove scritte soggettive (prove descrittive);

  • Prove scritte oggettive o strutturate (test di profitto);

  • Prove scritte semistrutturate;

  • Esercitazioni grafiche.

La verifica su tutte le componenti del processo formativo dovrà misurare la coesione, la collaborazione, la disponibilità, l’incisività, la tempestività e l’apertura ai bisogni.

La strutturazione delle prove di verifica dovrà garantire la presenza dei seguenti elementi:



  • precisione, cioè la prova dovrà essere costruita con l’intento di accertare il

raggiungimento di obiettivi ben definiti;

  • validità, cioè la prova dovrà essere costruita in modo da osservare le abilità da accertare;

  • attendibilità, cioè la prova dovrà essere riproducibile.

I risultati delle verifiche, anche orali, andranno comunicati agli alunni, in ottemperanza all’art. 22 della legge 241/90 (accesso ai documenti amministrativi anche parziali e interni) e al Regolamento sulla Valutazione n. 122/09.

  1. Quando (collocazione temporale della valutazione) e come verifichiamo

La verifica si articolerà nei seguenti momenti:



  1. Pag.41 utilizzazione delle risorse finanziarie
    Il piano dell’offerta formativa
    N.sezioni docenti
    Giornate commemorative
    Docenti dell’organico di potenziamento
    Articolazione
    Costituiti da docenti individuati per particolari competenze e per funzioni connesse con incarichi già conferitigli.
    La verifica didattica dovrà garantire
    Valutazione intermedia/finale o sommativa
    Il primo momento per la valutazione


    Condividi con i tuoi amici:
1   ...   11   12   13   14   15   16   17   18   19


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale