Appunto per IL direttorio


Competenze acquisite al termine del tirocinio



Scaricare 167.5 Kb.
Pagina11/21
29.03.2019
Dimensione del file167.5 Kb.
1   ...   7   8   9   10   11   12   13   14   ...   21
Competenze acquisite al termine del tirocinio:

Una o più delle seguenti:



  • padronanza delle tecniche di machine learning:

  • modalità di applicazione, modalità e principi di scelta di una tecnica, fine tuning dei parametri e degli iper-parametri;

  • conoscenza delle principali problematiche legate alle architetture hardware necessarie per supportare sperimentazioni su grandi quantità di dati.


Requisiti richiesti (oltre a quelli già specificati):

  • laurea magistrale/specialistica in Ingegneria informatica, Informatica, Matematica, Statistica, Fisica o titoli equivalenti.


Competenze richieste:

Una o più delle seguenti:



  • predisposizione allo sviluppo e fluidità con almeno un linguaggio di programmazione;

  • conoscenza di un linguaggio di fast-prototyping (e.g. Python);

  • conoscenza dei principi base della statistica;

  • conoscenza delle basi di almeno una tra le seguenti discipline: Machine Learning, Data Mining, Pattern Recognition;

  • familiarità con il sistema operativo Linux.


4. REALIZZAZIONE DI UN MODELLO PER LA MISURAZIONE DELLA COMPLESSITÀ DELL’ENTERPRISE ARCHITECTURE (EA)

L’Enterprise Architecture è la disciplina che studia l’azienda come sistema, in termini di elementi essenziali che lo costituiscono, le relazioni tra essi e l’ambiente esterno, i principi che ne guidano l’evoluzione. Oggi, in linea con le più moderne prassi di gestione, l’EA è considerato lo strumento essenziale per guidare in modo strutturato qualunque trasformazione in accordo con la strategia aziendale.

La conoscenza dell’architettura di un sistema complesso, e soprattutto la capacità di rappresentarlo per modelli, sono i fattori basilari per assicurarne lo sviluppo organico secondo una strategia coerente e consapevole, attraverso la quale gestire in via sistemica il cambiamento, regolare i processi di crescita e di efficientamento, garantire la qualità dei sistemi informativi a supporto delle decisioni aziendali minimizzando i rischi operativi e governando la complessità.

Il processo di gestione dell’Enterprise Architecture è basato su metodologie e standard internazionali, quali “The Open Group Architecture Framework (TOGAF)” e il linguaggio di modellazione “Archimate”.

Il tirocinante collaborerà con la Divisione Architettura informatica del servizio Pianificazione informatica della Banca d’Italia per:


  • studiare il tema della complessità attingendo al patrimonio conoscitivo oggi esistente;

  • definire un modello di rappresentazione dell’azienda funzionale alla misurazione della sua complessità;

  • definire un insieme di indicatori per la misurazione della complessità dell’EA in Banca d'Italia;

  • applicare il modello a specifici casi d’uso, focalizzando l'attenzione sull'architettura dei sistemi informatici.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   7   8   9   10   11   12   13   14   ...   21


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale