Avvento prima settimana domenica gesù disse ai suoi discepoli: «Fate attenzione, vegliate Quello che dico a voi, lo dico a tutti: vegliate!»



Scaricare 89.32 Kb.
Pagina26/54
29.03.2019
Dimensione del file89.32 Kb.
1   ...   22   23   24   25   26   27   28   29   ...   54
PER LA LETTURA SPIRITUALE
Perché Maria è così limpida, così pura, così vera, così risplendente? Lo sappiamo: «Il Signore è con te». Fra lei e Dio corre un rapporto meraviglioso. ll Signore l'ha voluta, l'ha amata così.

Maria è così ideale e così perfetta e così buona e così attraente perché è innocente, perché è senza colpa alcuna, senza quella tara ereditaria della generazione umana che si chiama peccato originale. Maria solidale con tutta l'umanità per essere anche lei partecipe della nostra natura, non è solidale con la triste sorte che tutti noi ha colpito eccetto lei. Maria è la salvata, fin dal primo istante della sua esistenza. Come mai, come mai?

Maria fu eletta così per essere la Madre di Dio, Gesù, il Salvatore del mondo. Il privilegio di Maria non è dunque alla fine esclusivo; è per noi indicativo della sorgente e della storia della nostra salute; è preludio e promessa della felicissima condizione a cui questa salute incammina chiunque la ricerca, chiunque la trova. E il fatto che Maria questa salvezza ha goduto in misura superlativa non la allontana da noi, ma a noi la avvicina, come Madre di Cristo e perciò come madre nostra.

Si rimane abbagliati dall'aspetto con cui la santa liturgia, vale a dire la dottrina, la fede nostra, ci presenta il mistero dell'Immacolata concezione: una soprannaturale, sublime bellezza che ci rende avidi di raggiungere una meta così alta. È questa nostra sorella, questa eletta figlia della stirpe di Davide, a rivelare il disegno originario di Dio sul genere umano, quando ci creò a sua immagine e somiglianza. II ritratto, dunque, di Dio.

Maria ci ripresenta ciò che abbiamo tutti in fondo al cuore: l'immagine dell'umanità innocente, santa. Ce ne svela i principi poiché lei e in assoluto rapporto con Dio mediante la grazia, perche it suo essere e tutto armonia, candore, semplicità, e tutto trasparenza, perfezione, e tutto bellezza. Dopo aver considerato questo ineffabile dono di Dio in Maria, ci convinceremo che esso non 6 un sogno fallace, non 6 un tentativo volto ad aumentare ancora in noi acuta nostalgia e doloroso rammarico. Ci rianima invece, e proclama che la perfezione e possibile: che a noi pure 6 accordato di ricostituire quel pensiero che Iddio ha avuto sopra di noi creandoci, per cui anche noi possiamo diventare buoni, virtuosi, santi, se viviamo it mistero della grazia, it grande mistero di Maria. Tota pulchra! In lei i termini più sacri e anche piu contaminati della nostra vita umana: ('amore, la donna, la vergine, la madre, it gaudio, il dolore, il silenzio dell'interiorità riprendono il loro autentico e primigenio significato: tutto e nuovo, tutto e santo in lei (PAOLO VI, I misteri di Maria, Morcelliana, Brescia 2000, 50-57, passim).




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   22   23   24   25   26   27   28   29   ...   54


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale