{\bf programma}



Scaricare 7.44 Kb.
29.12.2017
Dimensione del file7.44 Kb.

PROGRAMMA DEL CORSO DI BASI DI DATI

ANNO ACCADEMICO 2015-2016

Sistemi per la gestione di basi di dati

Modelli dei dati; livelli di astrazione; schemi ed istanze; indipendenza dei dati; linguaggi per basi di dati; struttura dei DBMS; vantaggi e svantaggi dei DBMS nello sviluppo e la gestione delle applicazioni; utenti e progettisti; introduzione a un DBMS commerciale.



Rif.: [1], Cap. 1.
Il modello relazionale

Modelli logici nei sistemi per basi di dati; relazioni e tabelle; schemi ed istanze; informazione incompleta e valori nulli; chiavi; vincoli di integrita' (di tupla, di chiave, di integrita' referenziale, generali).



Rif.: [1], Cap. 2.
Linguaggi di interrogazione nel modello relazionale

Operatori dell'algebra relazionale: operatori insiemistici, ridenominazione, selezione, proiezione, join, divisione; formulazione di interrogazioni in algebra relazionale.



Rif.: [1], Cap. 3.
SQL

Definizione di interrogazioni SELECT, FROM, WHERE; interrogazioni con operatori insiemistici; interrogazioni nidificate; interrogazioni con raggruppamento; valori nulli.

Manipolazione dei dati; inserimento, cancellazione e modifica di tuple; definizione di schemi e tabelle; definizione di vincoli di integrita'; definizione ed uso di viste.

Rif.: [1], Cap. 4.
La progettazione concettuale

Metodologie di progettazione di basi di dati; il modello Entita'-Relazione; sviluppo e documentazione degli schemi E-R; l'analisi dei requisiti; strategie di progetto; qualita' di uno schema concettuale.



Rif: [1], Cap. 5 + slides delle lezioni.
La progettazione logica

Ristrutturazione di schemi E-R: analisi delle ridondanze, eliminazione delle gerarchie, partizionamento e accorpamento; traduzione da schema E-R a schema relazionale; problemi causati dalle ridondanze; anomalie; dipendenze funzionali; chiusura di un insieme di dipendenze funzionali; terza forna normale; forma normale di Boyce e Codd; decomposizioni; progettazione di basi di dati e normalizzazione.



Rif.: [1], Cap. 6 + slides delle lezioni, e Cap. 7.
L'organizzazione fisica dei dati

Organizzazione della memoria; organizzazione dei files; introduzione agli indici; proprieta' degli indici; tipi di indici.



Rif. [1], Cap. 10.
Progettazione fisica

Stima del carico transazionale; linee guida per la scelta degli indici; denormalizzazione; decomposizione delle relazioni.



Rif.: [1], Cap. 12.
Transazioni, controllo di concorrenza e ripristino da guasti
La gestione delle transazioni; proprieta' acide delle transazioni; serializzabilita'. Locking a due fasi; la gestione del locking; deadlock e politiche di risoluzione; organizzazione del log; algoritmi di ripristino.
Rif.: [1], Cap. 13.


Riferimenti principali

[1] R. Ramakrishnan, J.Gehrke. Sistemi di Basi di Dati. McGraw-Hill, 2004.




©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale