Breve panoramica sulla


Il Serenissimo Gran Duca di Toscana, e per S.A.S



Scaricare 1.88 Mb.
Pagina22/94
29.03.2019
Dimensione del file1.88 Mb.
1   ...   18   19   20   21   22   23   24   25   ...   94
Il Serenissimo Gran Duca di Toscana, e per S.A.S.
Li Spettabili Consoli dell’Arte delli Speziali, atteso come quelli, che anno ottenuto dalli quattro Deputati le patenti, così Cerusici come altri esercitanti l’arte del medicar e le usano fuori, di quanto è stato loro concesso, e massime in dar legno, purgazioni, stufe, e simili cose al tutto a Cerusici, e simili proibite in dette patenti, e che altri sono, che oltre a tale proibizione non possono trarre sangue, né fare altre cose della Cerusìa, che fussino d’importanza, senza espressa licenza del Fisico, e altri così Fisici, come Cerusici, a quali è stato proibito l’esercitarsi nell’Arte del medicare, perseverano in tale disobbedienza Imperò per ordine, e commissione di S. A. Serenissima, fanno pubblicamente bandire, et espressamente comandare.

Tutti quelli, che sono esaminati da’ quattro Deputati, e che anno ottenuto le patenti limitate, o le notificazioni, che in l’avvenire non ardischino in modo alcuno, né sotto alcuno quesito colore uscire del modo, e regola delle loro patenti, o notificazioni sotto pena, et alla pena di scudi 25 d’oro in oro larghi per ciascuno, e per ciascuna volta, che trasgredirà, e di più all’arbitrio da applicarsi detta pena per un terzo al notificatore palese, o secreto, un terzo a chi delli Rettori, o Ufiziali condannerà, et il restante all’Arte predetta, secondo gli ordini, notificando a ciascuno, che se ne farà diligente ricerca, e che saranno così puniti i Fisici, che in qualunque modo indiretto presteranno il nome, o la mano a’ Cerusici, o altri simili, come i Cerusici stessi, per ovviare alle corruttele, premij, o patti, che intra loro per fraude potessino nascere in pregiudicio, e danno dell’universale.

Protestando, et intimando alli Medici Fisici, che le licenze delle ordinazioni loro, che si diranno date per il loro parere per il conferitogli dalli Cerusici, o simili debbino essere tutte scritte di lor mano, e così sottoscritte con mettervi il giorno, e così il nome del paziente, per chi deve servire la ricetta, et il Cerusico non deve ricercarne licenza in altro modo, per ovviare alle fraudi, come di sopra, sotto la medesima pena, et arbitrio all’uno, et all’altro, e li Speziali devino tenere in filza con diligenza tutte le polize, che perverranno per ordinazioni alle loro botteghe, e non accettarle non sottoscritte, sotto pena di scudi dieci, per qualunque poliza non sottoscritta, altra volta suta loro dichiarata.

E si comanda similmente a tutti quelli, a’ quali è stato, o per a tempo, o in tutto tolto l’Arte del medicare, che non osservando s’intendino esser incorsi per qualunque volta nella medesima pena, et il simile a chi operassi, o facessi operare sorte alcuna di medicamenti senza averne la licenza, o patente da detto Ufizio.

E perché s’intende, che ci sono restati indietro alcuni compresi ne' primi Bandi, che non sono comparsi. Imperò si notifica a tutti, così quelli, che sia loro proprio mestiero il medicare come altri artieri di qualunque sorte, che in qualunque modo, o con materia, o con parole usano medicare, o far medicare diverse infermità, che infra quattro giorni dentro, e sei li di fuori della Città, devino personalmente presentarsi avanti detti quattro Deputati, altrimenti passato detto termine, s’intenderanno incorsi nella medesima pena delli scudi 25 d’oro in oro larghi, e più l’arbitrio. Notificando a tutti li compresi nel presente bando, che se ne farà diligente ricerca, e non s’ammetterà scusa nessuna, e che il notificatore guadagnerà il terzo, e li sarà tenuto segreto82.
Bandito per me Matteo di Domenico Barlacchi Banditore di Firenze

Il dì 12 d’Ottobre 1560. Filippo Corsi Cancell.

elenco: libri
libri -> Monica Puggioni Daniela Branda Cinzia Binelli
libri -> R. T. E. (Un Sogno Riformista)
libri -> Mauro orsatti per lui, con lui, in lui
libri -> Traduzioni telematiche a cura di Rosaria Biondi, Nadia Ponti, Giulio Cacciotti, Vincenzo Guagliardo (Casa di reclusione Opera) Oscar Wilde. IL ritratto di dorian gray. Indice
libri -> Primo Levi. Se questo e' un uomo. Giulio Einaudi editore, Torino 1958. Indice. Prefazione. IL viaggio. Sul fondo. Iniziazione. Ka-Be. Le nostre notti. IL lavoro. Una buona giornata
libri -> Lev N. Tolst�j. Guerra e pace. Libro secondo. Indice. Parte prima: pagina Note: pagina 115. Parte seconda: pagina 118. Note: pagina 282. Parte terza: pagina 289. Note: pagina 449. Parte quarta: pagina 454
libri -> Lorenzo Milani. Lettere alla madre. Marietti, Genova 1997. A cura di Giuseppe Battelli. Indice. Introduzione (di Giuseppe Battelli). Nota editoriale. Bibliografia essenziale. Lettere alla madre
libri -> Ossessione (The Swan thieves)
libri -> Appunti d’idrologia medica


Condividi con i tuoi amici:
1   ...   18   19   20   21   22   23   24   25   ...   94


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale