Capitolo I il Controllo di Gestione nelle Aziende Sanitarie Introduzione al Controllo di Gestione



Scaricare 9.39 Mb.
Pagina14/34
08.10.2019
Dimensione del file9.39 Mb.
1   ...   10   11   12   13   14   15   16   17   ...   34
Il sistema di reporting

Tanto il controllo concomitante quanto quello susseguente si sostanziano nel reporting, ossia nella trasmissione ai centri di responsabilità ed al vertice aziendale (o ai superiori dei preposti ai centri di responsabilità) di sintesi informative (i reports) da parte dell'unità operativa controllo di gestione.

Il processo di programmazione e controllo di gestione presuppone l’esistenza di un sistema informativo che trasmetta ai vari livelli di responsabilità aziendale informazioni periodiche sulle attività/prestazioni/servizi erogati e sulle risorse utilizzate, quantificate nelle dimensioni fisico/tecnica ed economico/finanziaria. Si definisce quindi sistema di reporting l’insieme integrato dei rapporti di gestione attraverso i quali si realizza con periodicità prefissata (di norma trimestrale) il confronto tra obiettivi e risultati. Il sistema di reporting è rivolto a quanti all’interno dell’organizzazione hanno responsabilità gestionali, dal livello delle unità operative individuate come centri di responsabilità elementari, sino al livello della Direzione Generale. I contenuti informativi dei rapporti di gestione differiscono in relazione ai diversi destinatari, per quanto attiene al livello di aggregazione dei dati, che devono essere presentati con un grado di sintesi maggiore ai livelli di responsabilità più elevati, ed al contrario con un dettaglio maggiore ai livelli di responsabilità operativa. I dati riportati in ciascuno dei rapporti di gestione devono essere relativi all’intero periodo, dall’inizio dell’anno al periodo di riferimento, al fine di consentire il progressivo consolidamento del dato consuntivo.

La predisposizione delle informazioni operative dirette alla Direzione ed ai responsabili si rende necessaria per l'analisi dell'andamento gestionale, per la riformulazione degli obiettivi e dei processi, per la definizione di interventi correttivi (analisi degli scostamenti). Il processo del controllo di gestione è un processo continuo, di staff dell'autorità di vertice, che viene sintetizzato periodicamente in una relazione, che consente la conoscenza dei programmi e dei piani, l'individuazione di standards di riferimento, la misurazione dei risultati di gestione, l'indicazione parametrica della produttività dei servizi, l'analisi delle cause degli scostamenti, onde attivare interventi correttivi.

La comunicazione delle informazioni per la direzione aziendale rappresenta uno degli aspetti critici del controllo di gestione.

L’efficacia di tale sistema non si persegue però solo attraverso la produzione di un flusso informativo, ma anche attraverso adeguate modalità di comunicazione delle informazioni che coinvolgono gli operatori, in modo da generare in essi comportamenti volti al perseguimento degli obiettivi ed al corretto utilizzo delle risorse.

È pertanto necessario progettare attentamente il sistema di reporting, in modo da far pervenire l'informazione giusta, alle persone giuste, nel momento giusto.






      1. Condividi con i tuoi amici:
1   ...   10   11   12   13   14   15   16   17   ...   34


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale