Classe 1 Ai A. s. 2016-2017 Uda. 1: La società e le regole



Scaricare 274.25 Kb.
28.11.2017
Dimensione del file274.25 Kb.

PROGRAMMA DI DIRITTO ED ECONOMIA

Classe 1^Ai


A. s. 2016-2017





Uda. 1: La società e le regole


  • I fondamenti del diritto.

  • Le norme sociali e giuridiche: nozione, caratteri e tipologie.

  • Il diritto oggettivo e soggettivo.

  • Il diritto pubblico e privato:definizione e partizioni.

  • Nozione e classificazione delle fonti del diritto.

  • Le fonti interne del diritto italiano: la Costituzione, le leggi ordinarie e il relativo iter legis, le leggi costituzionali e l’iter di revisione, il decreto legge, il decreto legislativo, le leggi regionali, i regolamenti amministrativi e le consuetudini.

  • Le fonti esterne: i trattati internazionali, i regolamenti e le direttive comunitarie.

  • Il principio gerarchico.

  • L’efficacia delle norme giuridiche nel tempo: il principio dell’irretroattività delle norme giuridiche e le sue eccezioni.

  • La cessazione dell’efficacia delle norme giuridiche: l’abrogazione per volontà del legislatore e per volontà popolare; l’annullamento.

  • L’efficacia delle norme giuridiche nello spazio:il principio di territorialità.


Uda. 2: La scienza economica, i soggetti e gli oggetti dell’economia


  • Definizione di economia politica secondo P. Samuelson.

  • L’economista di alto livello secondo J. M. Keynes.

  • Breve storia dell’economia politica.

  • Il bisogno economico: nozione, caratteristiche e classificazioni.

  • I beni liberi.

  • I beni economici:nozione.

  • La classificazione dei beni economici:beni di consumo e strumentali (capitale fisso e circolante), beni complementari e succedanei.

  • I servizi.

  • Il reddito monetario e reale.




  • Il consumo.




  • Il risparmio.




  • L’investimento.




  • Il sistema economico: nozione; cenni sui sistemi economici liberista, collettivista e a economia mista.




  • Le famiglie.




  • Le imprese.




  • Lo Stato.




  • Il resto del mondo.




  • I flussi reali e monetari.

Castellana Grotte, 31-5-2017


Il Docente


Prof. Marcello Alterio
I.T.T. "Luigi Dell’Erba"

Materia di insegnamento: FISICA
Classe 1 sez Ai
Docente: Marinella Panacciulli I.T.P. : Michele Calaprice

UdA 1 – Le misure



  • Le misure

  • L’incertezza della misura

  • L’errore relativo

  • Il sistema internazionale di Unità

  • Analisi dimensionale e grandezze fisiche

  • I tipi di errore

  • Le serie di misure

  • Gli strumenti

UdA 2 – Le Forze ed l’equilibrio

  • Le forze

  • Definizione operativa e rappresentazione grafica delle grandezze fisiche

  • La proporzionalità diretta

  • La legge di Hooke

  • La costante elastica

  • Peso e massa

  • I vettori, operazioni e scomposizioni di vettori

  • L’equilibrio del punto materiale e sul piano inclinato

  • Le forze di attrito

  • Il corpo rigido esteso e somma di forze agenti su di esso

  • Momento di una forza rispetto ad un punto

  • Il centro di gravità

  • Le leve

  • La pressione

  • La densità

  • Le grandezze inversamente proporzionali

  • Il principio di Pascal

  • La legge di Stevino

  • Il principio di Archimede

  • La pressione atmosferica


UdA 3 – Le forze e Il moto


  • La velocità

  • il moto rettilineo uniforme: grafico e legge oraria

  • spostamento e velocità come vettori

  • l’accelerazione

  • il moto rettilineo uniformemente accelerato: grafico (velocità-tempo e spazio-tempo) e legge oraria

  • il moto circolare uniforme: la frequenza e la velocità angolare

  • le cause del moto

  • I,II e III principio della dinamica

  • La caduta libera: relazione tra massa e peso


UdA 4 – Energia e conservazione

  • Il lavoro

  • L’energia

  • L’energia cinetica, potenziale gravitazionale ed elastica

Esperienze di Laboratorio

  • LAVORARE CON SICUREZZA

  • MISURE DI LUNGHEZZE, INTERVALLI DI TEMPO ED ERRORI

  • CALCOLO DELLA DENSITA’ DEI SOLIDI

  • ALLUNGAMENTO DI UNA MOLLA

  • MISURE CON I DINAMOMETRI

  • LA REGOLA DEL PARALLELOGRAMMO

  • IL BARICENTRO DEI CORPI

  • USO DELLA ROTAIA A CUSCINO D’ARIA

  • EQUILIBRIO SUL PIANO INCLINATO

  • MOTO RETTILINEO UNIFORME

  • MOTO RETTILINEO UNIFORMEMENTE ACCELERATO

  • RICERCA DELLE LEGGI DELL’ATTRITO

  • MISURA DELL’ACCELERAZIONE DI GRAVITA’

  • II PRINCIPIO DELLA DINAMICA

Castellana Grotte, lì 29 Maggio 2017

I docenti Gli studenti
ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE LUIGI DELL’ERBA”

CASTELLANA GROTTE 

Programma

CLASSE 1^ A Informatica

LINGUA INGLESE

Anno Scolastico 2016 / 2017

 Docente: Angela Perrelli

Dal LIBRO DI TESTO: testo in adozione Network 1 ed. O.U.P.,con relativi esercizi e attività.

CONTENUTI 

Unit 1”Family life” p. 9

Grammar

Verb Be and

Prepositions of place(1)

Possessive’s Verb have got

a/an, any How many….?

Vocabulary

Family


Functions

Talking about family

Talking about possessions(1)

Unit 2 “Free time” p 17

Grammar

Present simple(1)

Verbs + ing

Personal Pronouns

Play,go,do

So doI/Neither do I



Vocabulary

Sports


Free- time activities(1)

Functions

Talk about your sports and free-time activities

Expressing likes and dislikes

Unit 3 “Everyday life” p 27

Grammar

Present Simple (2),Adverbs of frequency

Expressions of frequency

Preposition of time at, on, in

Expression with have

Vocabulary

Daily routine, The time ,Free time activities(2)



Functions

Talking about daily routine

Talking about lifestyle

Telling the time



Unit 4 “School life” p35

Grammar

Present continuous

Present continuous or present simple?

Let’s…..shall we



Vocabulary

School subjects



Functions

Talking about school

Talking about temporary actions

Talking about your life at the moment



Unit 5 “Difficult days”

Grammar

Can (ability),

Present continuous(3)

The future

Present simple(3)

Vocabulary

Abilities, Ordinal numbers

Months and dates

Functions

Talking about dates

Talking about ability

Making arrangements



Unit 6 “In Town” p 53

Grammar

Prepositions of place

There is /are +some/any

The Imperative

Prepositions and adverbs of movement

Vocabulary

Places in a town

City adjectives

Functions

Talking about places in your town

Asking for and giving directions

Unit 7 “Let’s eat”

Grammar

Countable and uncountable nouns

Some /any

Much/ many ,a lot of/lots of

(a)little(bit of)/ /(a) few

Too much/many,(not)enough



Vocabulary

Food and drink

Food quantities and containers

Shops


Functions

Talking about your favourite food

Talking about quantities

Talking about diet

Talking about your town

Unit 8 “Take a break”

Grammar

Past simple Verb Be ,be born

Past time expressions

Prepositions of place in/at

Past simple Regular and irregular verbs (affirmative and negative forms)

Vocabulary

Holidays


Functions

Talking about holidays

Talking about the past

Unit 9”Connect”


Grammar

Past simple Interrogative form and short answers

Could – Ability and possibility

Verbs+prepositions in questions.



Vocabulary

The Media



Functions

Talking about your media habits

Talking about your past habits.
CastellanaGrotte, 9 giugno, 2017

Glistudenti La docente



ITT “L. DELL’ERBA”

PROGRAMMA di IRC

ANNO SCOLASTICO 2016/17

CLASSE I A IND. INFORMATICA

DOCENTE: GIGLIO MARIA GABRIELLA
UDA 1

RELIGIONE E INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE

L’IRC a scuola. Il concordato e l’accordo di revisione.

Differenza tra IRC e catechesi.


UDA 2

IL MISTERO DELL’ESISTENZA

Le esperienze umane che aprono l’uomo alla Trascendenza.

Il bisogno esistenziale di fiducia e la nascita dell’interrogativo

religioso.

La ricerca di risposte alle domande esistenziali.

L’origine della religione.

Religione e fede.

Mito e rito nella comunicazione religiosa tra l’uomo e Dio.

Classificazioni delle religioni.

Elementi comuni alle religioni.

Il sacro: spazio e tempo.

Religione e scienza.

Il caso Galilei.

Creazionismo ed evoluzionismo: il mistero dell’origine.




UDA 3

INIZIAMO A CAMMINARE INSIEME

Io e gli altri.

Il gruppo.

La comunità.



UDA 4

IL LIBRO SACRO DEI CRISTIANI E DEGLI EBREI

Definizione e composizione.

Canone, formazione e lingue.

Materiali, generi letterari, autori e ispirazione.

Interpretazione e verità.

Le traduzioni.

L’Antico Testamento: canone (Bibbia ebraica e cristiana).

Il Nuovo Testamento: canone.

Formazione, natura e finalità dei Vangeli; Vangeli Sinottici.

Gli altri scritti.


Gli Alunni Il Docente


PROGRAMMA DI ITALIANO DELLA CLASSE I Ai

Docente Nicoletta Moccia
Disciplina Italiano
Classe I Ai

Grammatica



  • Le regole della punteggiatura

  • Forma e significato delle parole

  • La struttura del verbo

  • Indicativo, congiuntivo, condizionale, imperativo, infinito, participio e gerundio

  • Forma attiva e forma passiva

  • Il nome: proprio, comune, concreto, astratto, primitivo, alterato, derivato e composto

  • L’articolo determinativo e indeterminativo

  • L’aggettivo qualificativo e i suoi gradi; l’aggettivo possessivo

Antologia



  • La struttura del testo narrativo:l’arte del raccontare, la distinzione tra fabula e intreccio, i diversi modi di costruire l’intreccio, le sequenze, le macrosequenze, lo schema logico

  • I personaggi: la centralità dei personaggi, ruoli e funzioni gerarchiche dei personaggi, la presentazione dei personaggi, la caratterizzazione dei personaggi, la tipologia dei personaggi

  • Lo spazio e il tempo: narrazione e descrizione, le funzioni della descrizione, l’uso dei sensi nella descrizione, il tempo della storia e il tempo del racconto, la durata narrativa, il ritmo del racconto

  • Autore e narratore: i diversi tipi di narratore, il punto di vista del narratore, i tipi del discorso, le scelte stilistico-espressive

  • Interpretare il testo: il tema del messaggio, l’interpretazione

  • Il racconto di intrattenimento: le caratteristiche del genere

  • Il racconto psicologico: le caratteristiche del genere

  • Il racconto realistico: le caratteristiche del genere

  • Il racconto umoristico: le caratteristiche del genere

  • Il racconto simbolico: simboli, allegorie e metafore

Italo Calvino, La fermata sbagliata

Giovanni Arpino, La dama dei coltelli

Fredric William Brown, Armageddon

Ludwig Bechstein, I tre cani

Ignazio Silone, Un pezzo di pane

Isaac Bashevis Singer, Il figlio

Vincenzo Cerami, Un amore grandissimo

Edgar Allan Poe, Il gatto nero

Arthur Conan Doyle,L’ospite e il suo bastone

Robert Louis Stevenson, Il signor Hyde

Katherine Mansfield, Il suo primo ballo

Goffredo Parise, Un compagno di scuola

Romano Bilenchi, Mio cugino Andrea

Guy de Maupassant, I gioielli

Anna Maria Ortese, Un paio di occhiali

Italo Calvino, Furto in una pasticceria

Woody Allen, Il conte Dracula

Luigi Santucci, Prima di Quaresima

Umberto Eco, La cosa


Alessandro Manzoni, I Promessi Sposi

dal capitolo I al capitolo XVIII


Castellana Grotte, 31/05/2017

La docente Gli alunni


Istituto Tecnico Tecnologico "Luigi dell'Erba"

Castellana Grotte

ANNO SCOLASTICO 2016-2017

PROGRAMMA DI SCIENZE DELLA TERRA


CLASSE 1° SEZ. A Inf.

Prof. GRISETA ANTONIO VITO



1. Universo e Sistema solare.

Un primo sguardo alla Terra. Il “sistema Terra”. Origine dell'Universo. Galassie e stelle. Il diagramma H-R. Cielo e costellazioni. I telescopi. Unità di misura delle distanze in astronomia.

Origine del Sistema Solare. Leggi di Keplero. I componenti del Sistema Solare. Il Sole.

2. Il pianeta Terra.

La forma della Terra. Reticolato e coordinate geografiche. I movimenti della Terra e le conseguenze. Zone astronomiche. L'orientamento. Fusi orari. La Luna. Fasi lunari ed eclissi.



3. La Terra solida.

I minerali e le rocce. Le proprietà fisiche e la classificazione dei minerali. Le rocce magmatiche, le rocce sedimentarie e le rocce metamorfiche. Il ciclo delle rocce. Le deformazioni delle rocce. Pieghe e faglie.



4. La Terra solida e la dinamica endogena.

Il magmatismo. Eruzioni effusive ed esplosive. Distribuzione geografica dei vulcani e rischio vulcanico in Italia. Vulcanesimo secondario.

I terremoti e le onde sismiche. Intensità e magnitudo di un terremoto. Distribuzione geografica dei terremoti e rischio sismico in Italia.

Il calore interno della Terra. La struttura interna della Terra.

La deriva dei continenti e l’ipotesi di Wegener. Espansione dei fondali oceanici. Teoria della tettonica globale e margini di placche. Margini divergenti, margini convergenti e margini trasformi. Ciclo di Wilson. Correnti convettive.

5. La Terra fluida e la dinamica esogena.

L’idrosfera. Oceani e mari. Caratteristiche fisiche e chimiche delle acque marine. I movimenti del mare. Le acque continentali. Azione geomorfologica delle acque. Le principali fonti di inquinamento dell'idrosfera.

L’atmosfera: costituenti e struttura. La temperatura e la pressione atmosferica. I venti. L’umidità atmosferica e le precipitazioni. Previsioni del tempo meteorologico. Degradazione meteorica. Il carsismo. Il clima. I climi del pianeta e quelli dell'Italia. Le principali fonti di inquinamento dell'atmosfera.
Castellana Grotte,

Il docente Gli alunni



I.T.T. "Dell'Erba" - Castellana Grotte
A.s.2016/2017

Classe 1Ai
Programma di storia

• Che cos'è la storia (tempo; spazio; fonti; cause, conseguenze e relazioni) CAPITOLO 1

• Il puzzle dell'ominazione

• La cultura del Paleolitico

CAPITOLO 2

• Dall'agricoltura ai metalli

• La città, il potere, la scrittura

CAPITOLO 3

• I sumeri, una civiltà agricola e cittadina

• Accadi e babilonesi: la Mesopotamia dei regni unitari

CAPITOLO 4

• L'ambiente fisico e le fasi della storia egizia

• L'antico Regno e le basi della civiltà egizia

• Dal regno all'impero: l'espansione dell'Egitto

• Dei, culto dei morti e scienza: il sapere degli egizi

CAPITOLO 5

• Le popolazioni indoeuropee e gli hittiti

• L'impero degli assiri e la tarda civiltà babilonese

• Fra Occidente e Oriente: i persiani

• Lo sviluppo della civiltà in India e in Cina

CAPITOLO 6

• Creta, isola di palazzi e di commerci

• Le rocche e il mare: la civiltà guerriera dei micenei

CAPITOLO 7

• La civilizzazione nell'area siro-palestinese

• Le navi, la porpora, i metalli: la civiltà dei fenici

• Gli ebrei

CAPITOLO 8

• La Grecia del XII ali' VII secolo a. C.

• Poleis, colone, scrittura

CAPITOLO 9

• Le basi della vita materiale

• Elementi unificanti della civiltà greca

• La famiglia e la condizione della donna

CAPITOLO 10

• La poleis arcaica e il potere aristocratico

• Opliti, legislatori, tiranni arcaica

CAPITOLO 11

• Atene nell'età arcaica

• Clistene e la democrazia ateniese

• 5parta: l'uguaglianza dei pochi

CAPITOLO 12

• Greci e persiani: guerre persiane

• Atene: egemonia e democrazia


CAPITOLO 13

• La guerra del Peloponneso

• L'impossibile egemonia

• L'ascesa della Macedonia


CAPITOLO 14

  • Alessandro e il sogno di un impero universale

  • Il mondo ellenistico

  • La cultura della ragione

CAPITOLO 15

• L'Europa prima della storia

• I celti

• Molte etnie, diverse culture: l'Italia

• Le colonie greche in Italia

• Gli etruschi

CAPITOLO 16

• Le origini e l'età della monarchia

• Le strutture di una società aristocratica

Il sistema politico

• L'economia della Roma arcaica

• La religione romana

CAPITOLO 17

Il dominio sul Lazio

• Scontro fra patrizi e plebei
CAPITOLO 18

• Le guerre contro i sanniti e in Magna Grecia


CAPITOLO 19

• Dalla terra al mare: Roma nel Mediterraneo


Gli Alunni Il Docente

Prof.ssa de Feo

Castellana Grotte, 31-05-2017


ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO“LUIGI DELL'ERBA”

Chimica e Materiali - Biotecnologie Ambientali -Informatica - Produzioni e Trasformazioni
Via della Resistenza, 40 – 70013 Castellana Grotte (BA)

Tel./Fax 0804965144 - 0804967614

Codice Meccanografico BATF04000T - C.F. 80005020724 - Cod. Un. Ufficio:UF41EH

E-mail: batf04000t@istruzione.it- Pec: batf04000t@pec.istruzione.it - Sito Internet:www.itiscastellanagrotte.gov.it


Classe I sez. A

Indirizzo: Informatico



A.S. 2016/2017
PROGRAMMA SVOLTO
Disciplina: Tecnologie Informatiche

Ore settimanali: 3

Docente: Prof. Anna Adriana Dongiovanni

Insegnante Tecnico Pratico: Carlo Zeuli


Castellana Grotte, 31.05.2017

Teoria
Unità 1 Introduzione all’informatica

  1. Concetti elementari di informatica

Breve storia dei computer

  1. I campi di applicazione del computer

  2. Le professioni legate all’informatica

Che cos’è l’ergonomia
Unità 2 All’interno del computer

  1. Che cos’è un computer

  2. La classificazione degli elaboratori

  3. Il sistema binario e la rappresentazione delle informazioni

La digitalizzazione dei suoni e dei video

  1. La macchina di Von Neumann

  2. I componenti principali del computer

La motherboard

  1. L’interfaccia con l’utente: il colloquio uomo macchina

  2. Le periferiche di input

  3. Le periferiche di output

  4. le memorie di massa


Unità 3 I sistemi operativi

  1. Introduzione ai sistemi operativi

  2. Il sistema operativo Microsoft Windows

  3. Il sistema operativo Linux

  4. Installazione dei sistemi operativi

  5. L’interfaccia utente di Microsoft Windows

  6. L’interfaccia utente di Ubuntu

Windows vs Linux

  1. La gestione dei file

  2. I programmi di utilità


Unità 4 La gestione dei files e delle cartelle

  1. La rete internet

  2. La connessione ad internet

Uno schema di collegamento ADSL

  1. I principali servizi di internet

  2. La netiquette

  3. Il diritto informatico


Unità 5 Primi elementi di programmazione

  1. Introduzione alla programmazione

  2. Dal problema al programma

  3. Lo sviluppo dell’algoritmo

  4. Il concetto di variabile

  5. Le fasi di simulazione e codifica dell’algoritmo

  6. Scratch: la codifica per gioco

L’interfaccia di Scratch 1.4

Un acquario con tanti pesci e … niente acqua!

  1. Gli schemi flusso

  2. Primi esempi di schemi di flusso

  3. Dai simboli degli schemi di flusso ai blocchi di Scratch

  4. Primi esempi di programmi


Unità 6 Dall’algoritmo strutturato al programma

  1. Le proprietà degli algoritmi

  2. Algoritmi equivalenti

  3. Dalla teoria alla pratica

  4. Gli Schemi di Composizione Fondamentale

  5. I cicli postcondizionale e precondizionale

Una slot machine per tutti

  1. Un ciclo FOR con il contatore

  2. Ulteriori esempi di applicazione dei cicli



Applicazioni

1. Il foglio di calcolo

Introduzione al foglio di calcolo

Esercitazioni
2. La videoscrittura: Microsoft Word

Introduzione all’elaborazione dei testi

Microsoft
3. Scratch

Selezione

Cicli

Firma Alunni

----------------------------------------------

----------------------------------------------

Firma del Docente

----------------------------------------------



I.T.I.S. “L. DELL’ERBA” CASTELLANA GROTTE PIANO DI LAVORO A. S. 2016 /2017

TECNOLOGIE E TECNICHE DELLA RAPPRESENTAZIONE GRAFICA

DOCENTI: STEFANO BIANCO-FRANCESCO LABATE

CLASSE: 1 Ai

PROGRAMMA SVOLTO

MODULO 1

PREREQUISITI PER UN RECUPERO PRECOCE

CONTENUTI


  • Descrizione sommaria e funzione del computer

  • Nozioni di geometria piana

  • Antinfortunistica: fattori di rischio nell’utilizzo degli strumenti di lavoro

MODULO 2

MATERIALI, STRUMENTI E SUPPORTI PER IL DISEGNO

CONTENUTI


  • norme e convenzioni grafiche,

  • il formato dei fogli

  • i principali tipi di linea nel disegno tecnico

  • le scale di rappresentazione

  • materiali per il disegno

  • strumenti fondamentali e ausiliari

  • supporti tradizionali e informatici

  • riproduzione e archiviazione dei disegni

  • il CAD

  • le coordinate

  • l’ambiente di disegno

  • impostazioni fondamentali e comandi di base in ambiente 2D

  • ottimizzazione del disegno


MODULO 3

LE FORME: IL DISEGNO DELLE FIGURE PIANE

CONTENUTI


  • enti geometrici fondamentali !

  • poligoni I" tangenze e raccordi

  • costruzioni di curve policentriche: ovali, ovoli, spirali piane

  • curve coniche e meccaniche

MODULO 4

LE PROIEZIONI ORTOGONALI

CONTENUTI


  • i tipi di proiezione

  • la definizione di proiezione ortogonale

  • il sistema delle proiezioni ortogonali e i suoi elementi

  • proiezione di: punti, piani, rette e segmenti

  • figure piane parallele a un piano di proiezione

  • figure piane contenute in piani inclinati rispetto a due piani di proiezione r proiezioni ortogonali di solidi variamente disposti

MODULO 5

  1. LE PROIEZIONI TRIDIMENSIONALI

CONTENUTI

  • i tipi di assonometria

  • il procedimento fondamentale delle assonometrie

  • assonometria isometrica di solidi

  • assonometria cavaliera di solidi

  • assonometria isometrica di solidi a base circolare

  • assonometria cavaliera di solidi a base circolare

  • dalle proiezioni all’assonometria


I DOCENTI
Stefano BIANCO

Francesco LABATE
ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO “LUIGI DELL'ERBA”stellonelogo_animato

Chimica e Materiali - Biotecnologie Ambientali –Biotecnologie Sanitarie

Informatica - Produzioni e Trasformazioni

Via della Resistenza, 40 – 70013 Castellana Grotte (BA)



Tel./Fax 0804965144 - 0804967614

Codice Meccanografico BATF04000T - C.F. 80005020724 - Cod. Un. Ufficio:UF41EH

E-mail: batf04000t@istruzione.it - Pec: batf04000t@pec.istruzione.it - Sito Internet: www.itiscastellanagrotte.gov.it
Anno scolastico 2016-17 Classe I A Informatica
PROGRAMMA DI GEOGRAFIA

dal testo C. TRINCATI - M. DELL’ACQUA, “Ecogeo: strumenti e temi di geografia economica”, Edizioni Scolastiche Bruno Mondadori


CHE COS’E’ LA GEOGRAFIA?

Il tempo


Lo spazio

I dati


Il rapporto uomo-ambiente
GEOGRAFIA ECONOMICA

Il Pil
RISORSE. ENERGIA, ACQUA E AMBIENTE

Limitate e inquinanti: le fonti esauribili

Durevoli e pulite: le fonti rinnovabili

L’acqua “diritto dell’umanità”

POPOLAZIONE. UN MONDO, MILIARDI DI PERSONE

Un pianeta troppo affollato

Com’è distribuita la popolazione

Un mondo di città

Oltre le frontiere: i flussi migratori
ITALIA: UN PAESE PLURALE

Un mosaico geofisico


GLOBALIZZAZIONE: LE RETI DEL MONDO

Un’economia su scala planetaria

Vecchie e nuove potenze economiche

Come si misura lo sviluppo?


Castellana Grotte, 30 maggio 2017

Il docente Gli alunni




ISTITUTO TECNICO STATALE “LUIGI DELL’ERBA”

Castellana Grotte

Anno scolastico 2016/2017

Programma di matematica svolto nella classe I sezione A informatica

Docente: prof.ssa Notarangelo Maria
Numeri naturali

L’insieme ℕ e le operazioni di addizione, moltiplicazione, sottrazione, divisione. Le proprietà delle operazioni. Multipli e divisori di un numero,criteri di divisibilità. Elevamento a potenza e proprietà. Espressioni aritmetiche. Massimo comune divisore e minimo comune multiplo.


Numeri relativi

L’insieme ℤ come ampliamento dell’insieme ℕ. Valore assoluto di un numero. Numeri concordi, discordi, opposti. La rappresentazione dei numeri interi su una retta. Confronto di numeri relativi. Somma di numeri relativi e proprietà. Differenza di numeri relativi e proprietà. Prodotto di numeri relativi, proprietà e regola dei segni. Quoziente di due numeri relativi e proprietà. Potenze di numeri relativi e proprietà. Espressioni algebriche.


Numeri razionali

Dalle frazioni ai numeri razionali. Le frazioni equivalenti. Proprietà invariantiva delle frazioni. Semplificazioni di frazioni. Riduzione di frazioni a denominatore comune. I numeri razionali assoluti. L’insieme ℚ. Confronto,rappresentazione dei numeri razionali su una retta.Le operazioni in ℚ: addizione, sottrazione,moltiplicazione, divisione e potenza. Le potenze con esponente intero negativo. Frazioni e proporzioni.Le frazioni e i numeri interi. Le frazioni e i numeri decimali finiti. Le frazioni e i numeri decimali periodici. Frazioni generatrici di numeri decimali finiti, numeri periodici semplici o misti. Espressioni nell’insieme dei numeri razionali.



Gli insiemi

Concetto di insieme. Simbolo di appartenenza. Rappresentazione grafica, estensiva e intensiva di un insieme. Insiemi uguali, insieme vuoto. Sottoinsiemi, sottoinsiemi propri e impropri. Operazioni di intersezione, unione e proprietà. Insieme complementare e insieme differenza. Leggi di De Morgan. Coppie ordinate, prodotto cartesiano e diagramma cartesiano.


Monomi

Espressioni algebriche letterali. Definizione di monomio. Monomi ridotti a forma normale.Grado di un monomio. Monomi uguali, opposti, simili. Somma e differenza di monomi. Moltiplicazione di monomi. Potenza di un monomio. Divisione fra due monomi. Massimo comune divisore e minimo comune multiplo di monomi. Espressioni con monomi.


Polinomi

Definizione di polinomio. Polinomio ridotto a forma normale. Grado di un polinomio. Polinomi ordinati, completi, omogenei. Somma e differenza di polinomi. Moltiplicazione di un monomio per un polinomio. Moltiplicazione di due polinomi. Prodotti notevoli. Prodotto della somma di due monomi per la loro differenza. Quadrato di un binomio. Quadrato di un polinomio. Cubo di un binomio. Triangolo di Tartaglia. Divisione di un polinomio per un monomio. Divisione esatta fra due polinomi. Divisione con resto fra due polinomi. Regola di Ruffini. Teorema del resto. Teorema di Ruffini.


Scomposizione in fattori dei polinomi.

Raccoglimento totale a fattore comune. Raccoglimento parziale. Trinomio sviluppo del quadrato di un binomio. Polinomio sviluppo del quadrato di un trinomio. Binomio differenza di due quadrati. Quadrinomio sviluppo del cubo di un binomio. Somma o differenza di cubi. Scomposizione di un particolare trinomio di secondo grado. Scomposizione mediante il teorema e la regola di Ruffini. Massimo comune divisore e minimo comune multiplo di polinomi.


Frazioni algebriche

Frazioni algebriche. Condizioni di esistenza delle frazioni algebriche. Semplificazione di frazioni algebriche. Riduzione di più frazioni algebriche allo stesso denominatore. Somma, prodotto, quoziente e potenza di frazioni algebriche. Espressioni con le frazioni algebriche.


Equazioni di primo grado

Concetto di equazione. Soluzioni di un’equazione. Equazioni determinate, indeterminate, impossibili. Forma normale di un’equazione e il suo grado. Equazioni equivalenti. Primo principio di equivalenza. Regola del trasporto. Regola di cancellazione. Secondo principio di equivalenza. Applicazioni del secondo principio. Risoluzione di equazioni di primo grado numeriche intere, a coefficienti frazionari. Problemi a una incognita.


Geometria

Introduzione alla geometria euclidea:definizioni, enti primitivi, postulati, teoremi, corollari, dimostrazione diretta, dimostrazioni per assurdo. Punto, retta, piano. Postulati di appartenenza. Ordinamento sulla retta. Semirette, segmenti, segmenti consecutivi e segmenti adiacenti. Poligonale. Postulato di partizione del piano. Angolo. Figure convesse e concave. Angolo convesso, angolo concavo, angolo piatto, angoli giro, angoli consecutivi, angoli adiacenti.

Castellana Grotte, 25/5/2017

Gli alunni Il docente





Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale