Cobalto Storia



Scaricare 255.71 Kb.
Pagina1/18
29.03.2019
Dimensione del file255.71 Kb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   18

Cobalto

Storia


L'etimologia del nome non è certa. Una prima ipotesi la fa risalire al greco  (miniera), anche se i più propendono per un'origine che si collega alla difficoltà, superate solo in questo secolo, di ottenere il metallo dai suoi minerali: è probabile infatti che i minatori nei secoli passati trovandosi tra le mani un minerale azzurrognolo simile a quelli da cui abitualmente veniva estratto il rame fossero preoccupati dal fatto che esso una volta sottoposto agli usuali trattamenti di fusione non solo non producesse rame bensì talvolta addirittura vapori velenosi legati alla presenza di As nel minerale stesso. Da qui la superstizione che questo comportamento dipendesse da qualche stregoneria degli spiriti maligni della terra che in lingua tedesca venivano chiamati Kobold. In realtà, però il cobalto era già in uso da secoli come colorante di vetri e ceramiche: sia nelle tombe egizie che nel corso di scavi effettuati nella penisola ellenica sono stati rinvenuti reperti dalla tipica colorazione blu . E non solo!! Il cobalto venne largamente impiegato per la produzione delle porcellane cinesi soprattutto sotto le dinastie Ming e Tang (per non parlare poi della produzione vetraria veneziana all'inizio del XV secolo). L'origine della colorazione fu individuata da G. Brandt che nel 1735 isolò il metallo assegnandogli il nome "cobalt rex". Nel 1780 fu T. O. Bergman che ne approfondì lo studio dal punto di vista scientifico.




Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   18


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale