Comunicato stampa, 06 novembre 2012 pag. 1/3 Ufficio stampa dipartimento delle Arti



Scaricare 32.09 Kb.
01.06.2018
Dimensione del file32.09 Kb.




Comunicato stampa, 06 novembre 2012 pag.1/3 UFFICIO STAMPA - Dipartimento delle Arti


cell. 329.2158045 / uff. 051.2092053 / l.bernardini@unibo.it

CIMES progetti di cultura attiva 12|13

rassegna di cinema, musica e teatro


Bologna, 8 novembre 2012 – 14 maggio 2013

ai Laboratori delle Arti (salvo diversa indicazione)
Giovedì 8 novembre 2012 si apre, per il settimo anno, la rassegna di cinema, musica e teatro proposta dal Centro dipartimentale CIMES, responsabile scientifico Gerardo Guccini. Il centro afferisce al DIPARTIMENTO DELLE ARTI (DARvipem), nato dall'unione del Dipartimento di Musica e Spettacolo con il Dipartimento delle Arti visive.

Diretto da Giuseppina La Face, il DARvipem riunisce i docenti del Corso di laurea DAMS dell'Università di Bologna i quali, strutturati in Gruppi di Lavoro, svolgono ogni anno un'intensa attività ideativa e progettuale.



Il programma CIMES 2012-13 comprende performance dal vivo, convegni, tavole rotonde, laboratori, proiezioni e incontri con artisti, scelti tra i più interessanti della nuova scena nazionale e internazionale. Gli eventi, aperti a tutto il pubblico, si svolgono a Bologna, prevalentemente negli spazi dipartimentali in via Azzo Gardino 65/a, ora nominati LABORATORI DELLE ARTI, oppure, quando indicato, nella sede di palazzo Marescotti in via Barberia 4; l'ingresso a ciascun evento è libero, aperto a tutti (salvo dove indicato diversamente), fino ad esaurimento dei posti.
Il programma della VII rassegna CIMES progetti di cultura attiva, si apre con un progetto dedicato al teatro giapponese, intitolato RAKUGO: LA VOCE COME TEATRO. Questo progetto, curato da Matteo Casari e Alessandro Guidi in collaborazione con Centro Studi d'Arte Estremo Orientale e Nipponica, si focalizza sull'arte della narrazione teatrale giapponese. Protagonista il maestro Sanyūtei Ryūraku, uno dei massimi interpreti viventi di rakugo (letteralmente “parole scivolate”). La sua performance serale è divisa in due parti di mezz'ora ciascuna: Oyakozakee Chiritotechin”. Lo spettacolo sarà preceduto da un'introduzione sul rakugo, tenuta dallo stesso maestro che fornirà qualche informazione sulle modalità di svolgimento della performance (giovedì 8 novembre ore 18). Nella stessa giornata, il maestro condurrà un workshop pratico, riservato agli studenti dell'Università di Bologna.
La sezione musica del CIMES propone due tavole rotonde internazionali, nell’ambito del XVI Colloquio di musicologia DEL «SAGGIATORE MUSICALE». la prima, intitolata John Cage e l'avanguardia musicale a New York, sarà dedicata ai rapporti che negli anni ’50 e ’60 intercorsero tra Cage, i compositori dell’avanguardia newyorkese Morton Feldman, Earle Brown, Christian Wolff, il coreografo Merce Cunningham e alcuni esponenti dell'espressionismo astratto in campo pittorico (venerdì 16 novembre ore 15). L'iniziativa si inserisce nell'ampio progetto del Comune di Bologna “Centocage – Bologna rende omaggio a John Cage – 1912.1992.2012” per celebrare il centenario dalla nascita e il ventennale della morte di Cage, uno dei maggiori pensatori musicali e compositori del secondo Novecento. La seconda tavola rotonda si intitola Musica d'arte e bambini in ascolto. Il settore concertistico e la formazione del pubblico infantile e si realizza in collaborazione con l'associazione Assiemi. A confronto musicologi, pedagogisti, politici, esperti ministeriali e responsabili di istituzioni concertistiche e teatrali per esaminare le attività di formazione promosse da tali realtà (quasi tutte sovvenzionate con fondi pubblici); si discuteranno idee e proposte su come progettare nuove iniziative, pedagogicamente efficaci, per avviare i giovani all'ascolto consapevole della musica d'arte (sabato 17 novembre, ore 15). L'ingresso a ciascuna tavola rotonda è a pagamento: Euro 15 per singola giornata; gratuito per studenti Unibo.
SEGUE

Poi due giorni dedicati a L'AUTORE COME PERFORMER Scrittura e presenza tra poesia e teatro, a cura di Gerardo Guccini. Martedì 20 novembre ore 15 tavola rotonda con artisti, critici e studiosi per un confronto sulle problematiche relative alle integrazioni fra scrittura e performance. La sera stessa, ore 21 lettura-interpretazione di Vittorio Franceschi. L'attore, autore e regista teatrale presenta un suo testo inedito dal titolo Filottete.5, caratterizzandone attorialmente i personaggi.



Mercoledì 21 novembre ore 21 sarà presentato Follie in scena, tra Ibsen e Svevo, monologhi teatrali di e con Paolo Puppa. L'autore condurrà anche, nel pomeriggio dello stesso giorno, un seminario su Il teatro delleLettere impossibili”, riservato agli studenti dell'Università di Bologna.
Il mese di novembre si conclude con NUOVI COGITANTI Pratiche di pensiero nella scena contemporanea. Il progetto, a cura di Fabio Acca, propone un'indagine intorno ad alcune figure e nozioni che pongono al centro del proprio specifico il “pensiero” come “pratica” nell'ambito della scena europea delle performing arts. In programma una tavola rotonda introduttiva (giovedì 29 novembre ore 15.30). A seguire, dalle ore 18.30 dello stesso giorno, una serie di performance con artisti che, nei propri processi di creazione, si confrontano con la relazione tra pensiero ed azione, tra i quali Daniele Villa/Teatro Sotterraneo, Claudia Castellucci, Eugenio Resta ed altri.
Mercoledì 5 dicembre ore 16.30 OMAGGIO A FRANCO LA POLLA. Per ricordare il grande critico cinematografico, americanista e studioso di fama internazionale della letteratura angloameriana, mancato nel 2009, una serie di eventi a cura di Sara Pesce. La proiezione dell'unico episodio musical - regia di Joss Whedon, titolo “Once More with Feeling” (50 minuti) - della serie televisiva americana Buffy l'ammazzavampiri (trasmessa in Italia da Fox e MTV), una delle più recenti seguite dal punto di vista critico da La Polla. A seguire, la presentazione del libro “Lo schermo gigante. Scritti in onore di Franco La Polla” a cura di Michele Fadda e Sara Pesce (Edizioni della Cineteca di Bologna) sarà l'occasione per dialogare con gli autori sulla figura di Franco La Polla e sul suo lascito intellettuale.
Giovedì 7 dicembre ore 15.30: BRAINSTORMING SULLA SCRITTURA scenica, drammatica, performativa. La giornata, a cura di Marco De Marinis, costituisce un momento di confronto sulla scrittura scenica, dal teatro di regia del secondo Novecento alle postavanguardie, alle performing arts. Intervengono: Stefano Casi, Piersandra Di Matteo, Nanni Garella, Gerardo Guccini, Claudio Longhi, Lorenzo Mango.
Due giorni saranno dedicati a LA FORTUNA DI ARNOLD SCHÖNBERG IN ITALIA, 1945-1980. Il convegno internazionale è realizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale di Bologna, nell'ambito del progetto “The Schoenberg Experience”. (mercoledì 12 dicembre, ore 11-19 e giovedì 13 dicembre, ore 9.30-19). Comitato scientifico: Paolo Cecchi, Francesco Finocchiaro, Maurizio Giani, Hartmut Krones, Nicola Sani, Nikolaus Urbanek.
Dal 14 gennaio 2013 CANDIDO O DEL MIGLIORE DEI MONDI POSSIBILI. Due i momenti pubblici, in apertura e in chiusura, del laboratorio condotto dalla Compagnia del Teatro dell'Argine con studenti Unibo: lunedì 14 gennaio alle ore 16: incontro con Nicola Bonazzi, Micaela Casalboni, Pietro Floridia, Andrea Paolucci, Mario Perrotta. Martedì 29 gennaio ore 21 dimostrazione pubblica degli esiti del laboratorio.
Mercoledì 23 gennaio 2013 ore 21 VIDEOSAGGI proiezione di cortometraggi, documentari e videoremix. La sezione Cinema del CIMES dedica questa serata alla presentazione pubblica dei prodotti audiovisivi dei laboratori svolti con gli studenti, alla presenza degli autori e dei curatori dei progetti su ” Biodiversità. La città come luogo della convivenza” e “Hacking Pop Culture”.
Il programma CIMES 12-13 include inoltre un seminario sul cinema di Alfred Hitchcock e un laboratorio di musica corale e strumentale, che non avranno momenti di presentazione pubblica.
Tra fine gennaio e febbraio 2013, si svolgeranno inoltre due INCONTRI CON GLI ATTORI che vedranno protagonisti, in dialogo con Giacomo Manzoli, rispettivamente Luigi Lo Cascio - in occasione dell'uscita del film “La città ideale” (di cui Lo Cascio è regista, sceneggiatore e attore) cui seguirà la proiezione del film al cinema Lumière - e, in altra data, Roberto Herlitzka, prolifico attore di teatro, cinema e televisione. Questo progetto è realizzato in collaborazione con la Cineteca di Bologna (in date da definire).

SEGUE

Si prosegue con due giorni di riflessione e confronto su LA CRITICA OLTRE LA CRITICA. Un convegno di studi, a cura di Giacomo Manzoli e Paolo Noto, per indagare lo stato attuale della critica cinematografica e pensare alla critica non solo come certificazione estetica dei prodotti culturali ma come discussione della complessità sociale di quegli oggetti. Intervengono studiosi, giornalisti, attivisti e operatori di cinema e di cultura (nel salone di palazzo Marescotti, giovedì 31 gennaio 2013, ore 15-19 e venerdì 1 febbraio, ore 9.30-18).
Chiudono il programma CIMES 2012-13 due giornate di studi in ambito musicologico, entrambe nel Salone di palazzo Marescotti:
giovedì 11 aprile, ore 9.30-19 La didattica della composizione e dei processi creativi sonori nella formazione professionale e nell'educazione musicale scolastica. Una giornata di confronto fra compositori, musicologi e pedagogisti, a cura di Carla Cuomo, per ideare modelli e percorsi didattici efficaci per l'insegnamento e l'apprendimento del comporre musicale.
Martedì 14 maggio, ore 9.30-19: Il compositore come autore e la musica tra testo e performance nell'Europa della prima età moderna. Una giornata con studiosi statunitensi, inglesi, francesi, svizzeri e italiani, a cura di Paolo Cecchi, sul compositore come autore capace di creare costrutti musicali secondo uno stile e un linguaggio individuale, nel periodo che va dall'inizio del XVI secolo ai primi decenni del Seicento.


Informazioni al pubblico: CIMES tel. 051.2092400 - www.dar.unibo.it

Laura Bernardini

responsabile Ufficio stampa del DARvipem

DIPARTIMENTO DELLE ARTI - Università di Bologna



tel. diretto 051.2092053 / cell. 329.2158045

skype: l.bernardini / l.bernardini@unibo.it



www.dar.unibo.it/it/dipartimento/stampa







©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale