Comunicato stampa maiko haruki



Scaricare 53.16 Kb.
25.03.2019
Dimensione del file53.16 Kb.


COMUNICATO STAMPA

MAIKO HARUKI

to fill with”




Maiko Haruki sarà presente all’inaugurazione.

inaugurazione sabato 24 novembre 2012

dalle ore 15.00 alle ore 20.00
cocktails

in mostra dal 25 novembre al 6 gennaio 2013

Lunedì ore 15.30 – 19.30

Martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato ore 10.30 – 21.00

Domenica ore 10.30 – 19.30



Galleria Carla Sozzani

Corso Como 10 – 20154 Milano, Italia

tel. +39 02.653531 fax +39 02.29004080

press@galleriacarlasozzani.org



www.galleriacarlasozzani.org
MAIKO HARUKI

 

Maiko Haruki ha un approccio puro alla fotografia, non ricorre mai a manipolazioni digitali, a ritocchi o filtri colorati, né a stratagemmi tecnici di altro genere.



È esclusivamente attraverso il controllo dell’esposizione che riesce a trascendere il fascino solitamente associato alla fotografia.

Osservare le sue fotografie obbliga ad un’attenzione profonda per scoprire quei dettagli che altrimenti sfuggirebbero a una visione superficiale.

Ed è proprio questo il senso del lavoro della Haruki: la percezione degli oggetti, e di tutto ciò che ci circonda, è una rapida impressione che d‘immediato svanisce dai nostri occhi, e dalla nostra mente. Con le sue immagini, al limite dell’astrazione, vuole catturare quel patrimonio percettivo ignorato, costringendoci ad un’analisi minuziosa e paziente. Allora si scoprono quei segni che affiorano e si riconosce il mondo oggettuale.   

Le riprese ‘View for a Moment’ sono particolarmente esplicative della rappresentazione ‘del tempo’ associato alla percezione, ed alla capacità della fotografia di fissare, e rendere visibile, le minime trasformazioni che avvengono nello spazio circostante.

La contrapposizione di ‘Outer portrait’ e ‘Inner Portrait’ è una raffinata allegoria di come si vuole apparire all’esterno – minime informazioni – e di come si è davvero dentro – ricchi di espressioni.

Mentre, la serie ‘Neither portrait-Nor Landscape’ rappresenta la sintesi dell’intera sua tematica concettuale: compaiono le figure in un ambiente di impossibile identificazione, si affina il desiderio, e l’esigenza, di conoscere le sfumature della raffigurazione.

 

Con immagini eleganti e poetiche, Maiko Haruki  affronta il grande enigma della percezione visiva, che ha coinvolto i più intellettuali e coraggiosi artisti, e che la Haruki risolve, dal punto i vista formale e stilistico, con la predilezione delle tonalità scure e l’assenza di contorni netti.



 

MAIKO HARUKI
1974 Nata ad Ibaraki, Giappone

1993-97 Tamagawa University, Giappone

1995-96 Goldsmiths College, University of London, UK
Vive e lavora a Kanagawa, Giappone
PREMI

2008 “Roppongi crossing2007: future beats in Japanese contemporary art”,

Mori Art Museum, Tokyo
PUBBLICAZIONI

2011 “possibility in portraiture”, 1223 Gendaikaiga

2008 "dazaifu", Dazaifu Tenmangu, Fukuoka

2007 "unify", Dazaifu Tenmangu, Fukuoka,

2005 ●○, Daiwa Radiator Factory
MOSTRE PERSONALI

2011 “photographs, whatever they are”, 1223 Gendaikaiga, Tokyo

2010 “possibility in portraiture”, Taro Nasu, Tokyo

2007 “unify”, Dazaifu Tenmangu, Fukuoka,

2006 ●○, Nadiff, Tokyo

2005 “yell”, Taro Nasu, Tokyo

2004 “rain”, Taro Nasu, Tokyo

2003 “mind games”, Gallery Maki, Tokyo

2002 The Living Room, Tokyo

2000 Naruse Art Gallery, Tokyo




MOSTRE COLLETTIVE

2012 “Daiwa collection V new stage of photography”, Okinawa prefectural museum

& art museum collection, Okinawa

2011 “elan photographic – contemporary japanese photography vol. 10”,

Tokyo metropolitan museum of photography, Tokyo

jiyu ni tsuite”, Traumaris Space, Tokyo

hajimete kamo shirenai”, Ken Hamazaki Red Museum, Osaka

art for tomorrow”, Tokyo wonder site Shibuya, Tokyo

2009 “neoneo part2” [girls], Takahashi collection Hibiya, Tokyo

2008 “asian dub photography”, Fondazione Cassa di risparmio di Modena, Modena

2007 “Roppongi crossing2007: future beats in Japanese contemporary art”,

Mori Art Museum, Tokyo

2006 “on recent landscape”, Museo de Colecciones ICO, Madrid

voca 2006 - the vision of contemporary art”, The Ueno Royal Museum, Tokyo

2005 “konsei”, Galeria deco, São Paulo

2004 “open sesame!” opening memorial exhibition, Hachioji Yume Art Museum, Tokyo

2003 “black idea”, Bumpodo Gallery, Tokyo

imagination”, Motoazabu Gallery, Tokyo



1999 “untitled exhibition”, Piga Harajuku Gallery, Tokyo

4th contest for the best contemporary artwork 2000”, Yamaguchi Soko, Tokyo


Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale