Comunicato stampa



Scaricare 143 Kb.
11.12.2017
Dimensione del file143 Kb.


Comune di

Bagnacavallo

PROVINCIA DI RAVENNA

Area Cultura, Comunicazione

e Partecipazione


Ufficio Stampa




Comunicato stampa

6.9.2016
Sarà arricchita da numerose mostre la trentaduesima edizione della Sagra delle Erbe Palustri, che si svolgerà a Villanova di Bagnacavallo dal 9 al 12 settembre.

L'inaugurazione degli allestimenti si terrà venerdì 9 settembre alle 19, con partenza dalla Sala Azzurra del Palazzone, in piazza Lieto Pezzi, che ospiterà la mostra documentaria e di cimeli Dalla guerra alla pace quotidiana. Numerosi collezionisti, da Gian Paolo Costa ad Angelo Ravagli dell'associazione Traversara in Fiore, dalla famiglia Venturi-Casadio a Bruno Zama e Roberto Zalambani, si sono riuniti per allestire un'esposizione ricca di suggestioni e per certi versi unica tra le tante in giro per l'Italia dedicate al centenario della Grande Guerra. Si potranno ammirare giornali originali di molti dei Paesi belligeranti mai visti prima, bossoli trasformati per la vita civile, omaggi a eroi romagnoli come Francesco Baracca e una trincea con pezzi originali recuperati sulle montagne.

Gli spazi espositivi dell'Ecomuseo in via Ungaretti 1 ospiteranno invece le originali sculture in filo di ferro e lamiera dell'artista bagnacavallese Eleonora Ronconi. Nella mostra La voce dell'anima, intrecci, geometrie imperfette, confusi giri circolari e campiture di colore sospese danno vita a insolite sculture create di getto come un disegno grafico che si espande nello spazio, in un'armonia di poetiche forme imperfette.
Nell'etnoparco “Villanova delle capanne” si potrà poi ammirare la mostra Sogni fra i rottami dello scultore Renato Mancini. L'artista di Massa Lombarda presenta le sue famose sculture realizzate con materiali di recupero, in particolare rottami in ferro e similari, saldati fra loro. Le opere non nascono da schizzi realizzati a tavolino ma sono gli oggetti stessi, attraverso la loro forma, a suggerire cosa vogliono diventare, con un risultato quasi mai astratto, il cui significato è leggibile da chiunque.

Sempre nell'etnoparco, a dialogare con l'interno rustico del capanno classico romagnolo saranno i colori e la spatola del pittore Mauro Petrini. Dall'erba palustre alla spatola è il titolo della personale dell'artista lughese che nei suoi paesaggi e nature morte, di stile impressionista, riporta sulla tela emozioni e visioni espresse in un connubio di vivacità di tinte, luci e sentimento.

Infine, all'interno di un altro capanno, sarà allestita Il paesaggio del cuore, una mostra con le piccole tele degli alunni della classe III elementare di Villanova, che durante l'anno scolastico si sono cimentati con la pittura en plein air, sotto la guida delle maestre, dipingendo le personali vedute dei capanni dell'etnoparco.
Le mostre sono a ingresso gratuito e saranno visitabili per tutta la durata della Sagra, negli orari di apertura della manifestazione.

Il programma completo è disponibile sul sito www.ecomuseoerbepalustri.it
Informazioni:

tel. 0545 47122



erbepalustri.associazione@gmail.com

www.erbepalustri.it

Facebook: Erbe Palustri Associazione Culturale


(350-16)

Piazza della Libertà, 12 • 48012 Bagnacavallo (RA)

ufficiostampa@comune.bagnacavallo.ra.it • 0545 280816 • 335 5416258





Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale