Con IL patrocinio della regione toscana, del comune di borgo san lorenzo e del museo chini villa pecori giraldi



Scaricare 22.97 Kb.
22.05.2018
Dimensione del file22.97 Kb.

LABA - LIBERA ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE

CON IL PATROCINIO DELLA REGIONE TOSCANA, DEL COMUNE DI BORGO SAN LORENZO E DEL MUSEO CHINI VILLA PECORI GIRALDI

PRESENTA

Geografie di confine”



ovvero la pratica della restituzione al caos dell'anima

nel tempo complesso

Villa Pecori Giraldi - Museo Chini

28 Maggio – 5 Giugno 2016

Borgo S. Lorenzo – Firenze

Inaugurazione sabato 28 Maggio ore 16,30

a cura di Massimo Innocenti e Angelo Minisci

con la collaborazione di Tannaz Laiji, Paolo Barboni e Paola Margheri

Più di sessanta artisti coinvolti e provenienti da varie nazioni, una grande collettiva che ospita opere afferenti a discipline diverse (pittura, scultura, fotografia, moda, video, installazioni di design) per esplorare geografie concrete e astratte attraverso l’espressione artistica: la mostra “Geografie di confine, ovvero la pratica della restituzione al caos dell'anima nel tempo complesso” inaugura il 28 maggio 2016 a Borgo San Lorenzo, presso la Villa Pecori Giraldi, sede del Museo Chini, nell’ambito delle celebrazioni del 15° anniversario della LABA di Firenze e con il Patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Borgo San Lorenzo e del Museo Chini. La mostra vede come curatori i due docenti LABA, Massimo Innocenti, pittore, e Angelo Minisci, designer e la collaborazione della docente LABA Tannaz Lahiji, pittrice e dell’artista Paola Margheri.

Un grande evento che ospita vari linguaggi espressivi con la partecipazione di artisti di diverse nazionalità, ma che hanno in comune tutti un legame con la Libera Accademia di Belle Arti di Firenze, sia per essere tra i suoi allievi, sia per aver partecipato a vario titolo alle numerose attività dell’Istituto.



Come spiega il Prof. Massimo Innocenti, «Gli artisti coinvolti, attraverso la trasfigurazione del sentire ricercano immagini o mezzi espressivi in grado di trasmettere visioni ed emozioni profonde al visitatore e di indagare le geografie dell’universo, siano esse quelle fisiche e concrete dell’ambiente circostante, siano quelle più interiori e connesse al microcosmo dell’uomo. Visioni liriche del mondo conosciuto quindi, o immagini introspettive dell’io che ogni fotografo, pittore, designer interpreta in modo libero da schermi o freni, pronto in sostanza a donare la propria versione delle “geografie di confine”, dove il confine è la linea sottile tra razionalità e irrazionalità, visione e espressione, esperire e sentire».

La LABA di Firenze, sede periferica della Libera Accademia di Belle Arti di Brescia, facente parte del comparto AFAM (Alta Formazione Artistica e Musicale del MIUR), quest’anno festeggia i 15 anni di attività nel capoluogo toscano. La mostra vuole essere un’occasione per riunire la molteplicità degli indirizzi e mostrare ancora una volta l’interdisciplinarietà del percorso di formazione LABA, dando allo stesso tempo un modo unico per fruire di questa visione poliedrica e polisensoriale della realtà e per comprendere l’importanza del dialogo tra mezzi espressivi diversi.

Durante l’inaugurazione saranno recitati i Canti Orfici di Dino Campana dall’attore Marco Paoli con l’accompagnamento musicale di Niccolò Chiaromonti.

La mostra sarà visitabile fino al 5 giugno 2016 negli orari di apertura del Museo Chini.

Inaugurazione: 28 maggio ore 16.30 presso la Villa Pecori Giraldi, Museo Chini, a Borgo San Lorenzo (Firenze).

Per maggiori informazioni: Serena Bedini - Ufficio stampa LABA – ufficiostampa@laba.biz – 0556533204.

ELENCO ARTISTI MOSTRA GEOGRAFIE DI CONFINE COINVOLTI
Giovani artisti - CORSO ACCADEMICO PITTURA – ARTE VISIVE - LABA
Marìa Alejandra Chaves

Francesca bernardi

Stefania balocco

Jacopo Francesconi

Giammarco Tielli

Benedetta Moracchioli

Francesca Lazzarotti

Irene Pistolesi

Carlo Maria Nobile

Angela Nunzella

Gaelle Philippot

Francesca Amoroso

Valerì Sesilya Maden

Giulia Argentino

Costanza Lettieri

Sergio Mantovani

Michaela Lovato

Beatrice Mattiuzzo

Nicola Ferrari
Artisti Invitati – migrazioni d’arte e altre espressioni.
Silvia Cardini

Valeria Notaro

Nadija Chekoufi

Alberto Cirà

Corrado Sacchi

Leonardo Corina

Maria Chemello

Erica Borghini

Chloe Harris

Giuseppe Cassavia

Emilio Servolino

Giulia Domenichini

Giulia Favilla

Levan lomidze

Marco Pioppi

Paola Margheri

Juri Bassi

Eleonora Guerri

Giovanni Bigazzi

Valentin Osadcii

Tannaz Lahij

Zjelko Pavlovic

Andrea Biagi

Claudio Bartoli

Alek Pierre

Roberto Pisanelli

Giacomo Zaganelli
Francesca Vannucci indirizzo moda

Stefano Vasile indirizzo moda


LAVORI INDIRIZZO DESIGN -1°, 2°, 3° ANNO
Progetto La Porta. Installazione di un portale simbolico.

Progetto scelto di Lauren Di Gennaro, Antonio Lopez, Antonio Giordanelli,


Lungo Tavolo, intorno al tavolo.

Piccole storie. Installazione di elementi diversi in linguaggi altri. Raccontare il gesto, lo spazio.

Studenti primo anno:
Matteo Coppola,

Ilaria Chiofalo,

Erica Fineschi,

Marina Fasolo,

Carolina Gatti

Livia Tesi

Jarah Capelli

Magdalena Vantsh

Laura Balestrero

Virginia Angelini,

Leonardo Mazzuoli

Martina Branchello

Benedetta Marinari

Eleonora Piccioli

Alice Del Balio

---------------------------------------

Studente 3 anno: Tulio Preziosi con libro e oggetto racconto

Studenti 3 anno Sara Corradini, Delia Sparta con porzione di tavolo. Capo tavola.
Studenti 2 anno con tre elementi di lettura: oltre l’oggetto.

Claudia Denti, Di Dio Federica, Cataldo Sofia, Sacchi Eleonora.


Studentesse laureate:

Arianna Baglini con progetto Gestè



Caterina De Riu, con Totematico e servito the.



©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale