Corso di clinica psichiatrica Prima parte Dott. Pasquale Parise


Disturbo d’ansia generalizzata



Scaricare 0.97 Mb.
Pagina16/71
28.03.2019
Dimensione del file0.97 Mb.
1   ...   12   13   14   15   16   17   18   19   ...   71

Disturbo d’ansia generalizzata

  • La prevalenza lifetime è tra il 3 e il 5,6% della popolazione. Le donne sono affette più degli uomini, a differenza degli altri disturbi d’ansia è più comune tra le persone di mezza età che tra i più giovani. Tende a presentare un decorso tipicamente cronico (solo il 40% dei pazienti che hanno ottenuto una remissione completa non va incontro a ricadute in un follow up a 5 anni).



Disturbo di panico

  • Un attacco di panico è definito come un episodio circoscritto di paura o disagio intensi in assenza di un vero pericolo accompagnati da almeno 4 dei seguenti sintomi somatici o cognitivi:



L’attacco di panico

  • L’attacco di panico ha un inizio improvviso, è tipicamente inatteso, raggiunge rapidamente il suo acme (in 5-10 minuti), è solitamente accompagnato da un senso di pericolo e/o catastrofe imminente. Si definiscono inaspettati quando il pz non associa l’esordio dell’attacco con un qualsiasi fattore scatenante situazionale interno o esterno. Si definiscono invece attesi o situazionali quando sono innescati dall’esposizione reale o immaginativa a stimoli noti e fattori scatenanti situazionali. I pazienti descrivono solitamente la paura come molto intensa e riferiscono di aver pensato di essere in procinto di morire, di poter perdere il controllo, di avere un infarto del miocardio o un ictus, di stare per “impazzire”. Riferiscono inoltre un urgente bisogno di fuggire dal luogo in cui si trovano.






Condividi con i tuoi amici:
1   ...   12   13   14   15   16   17   18   19   ...   71


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale