Corso di clinica psichiatrica Prima parte Dott. Pasquale Parise


Rosenhan e i falsi pazienti



Scaricare 0.97 Mb.
Pagina7/71
28.03.2019
Dimensione del file0.97 Mb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   ...   71

Rosenhan e i falsi pazienti

  • In uno studio osservazionale pubblicato su Science nel 1973, David Rosenhan riportava come 8 pseudo-pazienti (se stesso e altri 7 collaboratori) si fossero presentati all’accettazione di altrettanti ospedali psichiatrici degli U.S., riferendo di avere l’impressione di sentire spesso voci tipo “vuoto”(empty), “cavo”(hollow), “tonfo”(thud). Per il resto queste persone non simularono alcun altro sintomo psichiatrico, rispondendo in maniera sincera a tutte le domande che riguardavano la loro vita, i loro comportamenti, i loro pensieri, le loro emozioni. Ebbene tutti gli pseudo-pazienti furono ricoverati, ebbero una degenza che variava dai 7 ai 52 giorni (degenza media 19 giorni), questo nonostante dopo il ricovero si comportassero normalmente, riferivano di star bene e di non sentire più le voci. Vennero tutti dimessi con la diagnosi di schizofrenia “in remissione”






Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   ...   71


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale