Corso Preparatorio per Istruttore Amministrativo



Scaricare 0.62 Mb.
Pagina5/120
16.10.2019
Dimensione del file0.62 Mb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   120
Criterio d'efficienza. Necessità di misurare il rapporto tre il risultato dell’azione organizzativa e la quantità di risorse impiegate per ottenere quel dato risultato:esso costituisce la capacità di organizzazione complessa di raggiungere i propri obiettivi attraverso la combinazione ottimale dei fattori produttivi.

Criterio di efficacia:è collegato al rapporto tra ciò che si è effettivamente realizzato e quanto si sarebbe dovuto realizzare sulla base di un piano o di un programma.

Criterio di trasparenza:può essere riferito sia all’attività sia all’organizzazione e dunque alla duplice declinazione del termine amministrazione (diritto di accesso,pubblicità degli atti,la motivazione,la univoca definizione delle competenze,istituzione degli uffici di relazione con il pubblico,responsabile del procedimento,attività di informazione e di comunicazione delle amministrazioni.
Principio di finalizzazione:il buon andamento significa congruità dell’azione in relazione all’interesse pubblico ;l’imparzialità,direttamente applicabile all’attività amministrativa,postula l’esistenza di un soggetto parte ,il quale è tale in quanto persegue finalità collettive che l’ordinamento generale ha attribuito alla sua cura.



Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   120


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale