Curriculum: Ambiente Energia e Rifiuti, Rimini



Scaricare 15.7 Kb.
13.11.2018
Dimensione del file15.7 Kb.



Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia per l’Ambiente e per i Materiali

curriculum: Ambiente Energia e Rifiuti, Rimini

Dipartimento di Chimica Industriale “Toso Montanari”


Piano Lauree Scientifiche (PLS) - Alternanza Scuola Lavoro
Titolo

“Ambiente, Energia, Rifiuti – La Chimica al servizio del mondo in cui viviamo”



Laboratori PLS “I metodi della Chimica” e incontri tematici

Offerta AA 2018-19

L’offerta del Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia per l’Ambiente e per i Materiali – curriculum: Ambiente Energia e Rifiuti, Campus di Rimini, del Dipartimento di Chimica Industriale per l’alternanza scuola-lavoro, nell’A.A. 2018-2019, si articola in due tipologie di attività:



  1. Laboratori PLS (Piano Lauree Scientifiche)”I Metodi della Chimica”; 24 ore;

  2. Incontri sui temi “Ambiente, Energia e Rifiuti”; 11 ore.

Per partecipare alle attività proposte le scuole dovranno documentare, con attestato, che lo studente ha assolto all’obbligo formativo previsto dall’art. 37 D. Lgs. 81/2008 e dall’Accordo Stato-regioni del 21.12.2011 (formazione specifica sulla sicurezza, incluso il rischio chimico).



Tipologia delle attività e Descrizione delle attività
Attività Laboratori PLS (Piano Lauree Scientifiche) (ca. 24 ore totali):

Lab 1: Estrazione dell’acido ascorbico da agrumi e sua determinazione

Lab 2: Analisi di idrocarburi policiclici aromatici (IPA) in foglie di sempreverdi

Lab 3: Campionatura ambientale e analisi del particolato nell’aria
In laboratorio potranno svolgere in prima persona attività pratiche che spaziano dallo studio di interazioni nell’ambiente tra contaminanti e matrice (es. suolo e pesticidi) ad alcuni processi industriali di estrazione di prodotti chimici da scarti dell’agroindustria (es. estrazione dell’acido citrico dalle bucce di arancia/limone), al seguire l’analisi qualitativa e quantitativa dei campioni preparati.

Inoltre potranno anche affrontare la tematica dell’elaborazione dei dati con studi esemplificati di chemiometria.


Incontri sui temi “Ambiente, Energia e Rifiuti” (ca. 11 ore totali)

I ragazzi avranno modo di confrontarsi con esperti universitari che li introdurranno nel mondo della chimica sostenibile e della Low Carbon Industry, mostrando quelli che sono gli strumenti più avanzati per la valutazione di sostenibilità dei processi industriali e dei prodotti. In questo percorso sarà anche affrontato il tema della sostenibilità energetica e delle alternative del futuro prossimo.

Il percorso si propone di mostrare ai ragazzi il contesto scientifico e culturale in cui si sta muovendo la chimica industriale moderna.
Queste attività di Alternanza Scuola Lavoro AA 2018-19 si svolgeranno nell’ambito del progetto PLS dell’Università di Bologna – Area Chimica.
Luogo

Le attività si svolgeranno presso la sede e i laboratori didattici del Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia per l’Ambiente e per i Materiali – curriculum: Ambiente Energia e Rifiuti, Campus di Rimini (Dipartimento di Chimica Industriale “Toso Montanari”).


Periodo di svolgimento: gennaio-febbraio 2019.

Durata complessiva 35 ore (circa 5 giornate).

Target: n. 6 studenti selezionati di IV o V classe, di ciascuna delle scuole sotto indicate (54 studenti totali, eventualmente distribuiti su due turni)
Destinatarie: Scuole secondarie del territorio


Obiettivi

  • orientare allo studio della chimica, offrendo agli studenti la possibilità di avvicinarsi a temi di ricerca avanzata;

  • far acquisire competenze di base sul ‘mestiere del chimico’;

  • sviluppare competenze trasversali (soft skills) oggi richieste dal mondo del lavoro (creatività, progettazione, competenze di comunicazione, saper lavorare in gruppo).


Tutor formativo

L’Università di Bologna - Campus di Rimini nomina come tutor formativo esterno del progetto di alternanza scuola-lavoro il Prof. Riccardo Tarroni (riccardo.tarroni@unibo.it )

Il Tutor formativo esterno monitora, valuta e supervisiona l’attività.

Il Coordinatore PLS – area chimica CHIMIND è la prof.ssa Carla Boga (carla.boga@unibo.it)



Risultati attesi e aspetti caratterizzanti

  • Le proposte sono orientate soprattutto ai licei e ITI. Gli studenti acquisiranno competenze e nozioni in ambito Chimico, potranno svolgere esperienze guidate all’interno di un laboratorio chimico universitario e seguire l’utilizzo di strumentazioni analitiche moderne.

  • Le proposte sono finalizzate anche ad arricchire l’immaginario degli studenti sulle possibili professioni e sulle possibili competenze richieste dal mondo del lavoro; le proposte sono basate su risultati di ricerca in Chimica Industriale, relativi al ruolo delle discipline nella formazione dell’identità come persone, cittadini e futuri professionisti.



Prof. Riccardo Tarroni




©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale