Dati generali



Scaricare 371 Kb.
Pagina1/3
03.12.2017
Dimensione del file371 Kb.
  1   2   3



FACOLTÀ

DI LINGUE E

LETTERATURE STRANIERE

Segreteria di Presidenza



Edificio Sperimentale

Via Calasso 3/A

I 73100 Lecce

T +39 0832 295429

F +39 0832 295431

E presidenza.lingue@unisalento.it





REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

CLASSE L-12

COORTE 2011

Università del Salento




Facoltà

LINGUE e LETTERATURE STRANIERE



Classe

 L-12 Mediazione linguistica



Nome del CdS

Scienza e Tecnica della Mediazione Linguistica



Sede didattica

Edificio Sperimentale Tabacchi, via Calasso III/A 73100 Lecce



Consiglio didattico dei Corsi di Studio

L12 - Scienza e Tecnica della Mediazione Linguistica e

LM94 - Traduzione Tecnico-Scientifica e Interpretariato

Ordinari

Katan David Mark

Romanovic Alizia

Tempesta Immacolata



Associati

Forcina Marisa

Nassisi Cosima

Nicoletti Liberata



Ricercatori

Bianchi Francesca

Buri Maria Rosaria

Cappello Maria Luisa

Gallucci Eleonora Gina

Gili Fivela Barbara

Guida Patrizia

Manca Elena

Migliore Maria Chiara

Pagani Gloria Samuela

Paolillo Maurizio

Pellé Loredana

Pellegrino Manuela

Politi Gloria

Ponzio Luciano

Quaranta Adele



Rappresentanti degli studenti

Resta Antonella

Carmone Andrea (dimissionario)
Presidente

Prof. David Katan



Indirizzo internet del CdS

http://www.lingue.unisalento.it/home_page



Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo

L'obiettivo del Corso di laurea triennale in Scienza e Tecnica della Mediazione Linguistica è creare una figura professionale in grado di svolgere il ruolo di mediatore linguistico, a livello scritto e orale, nell'ambito di enti pubblici e privati, imprese, organismi politici nazionali ed internazionali, associazioni no-profit ed in ogni altro contesto ove sia richiesta assistenza linguistica per la mediazione/comunicazione, per scopi turistici, commerciali e tecnici.

A tale fine gli studenti studieranno la lingua inglese, nonché una seconda lingua straniera, per un ampio numero di ore e su materie applicate come la traduzione scritta e orale. A completamento della formazione linguistica, gli insegnamenti nell'ambito dell'italianistica, di semiotica e di linguistica generale applicata forniranno agli studenti importanti supporti di base nell'uso della lingua finalizzata alla traduzione. Inoltre, poiché lo studio della lingua non può prescindere da competenze storico-geografico-culturali, sono previsti corsi di storia e geografia. Infine, poiché l'attività linguistica nei settori specificati, oggigiorno non può prescindere da buone capacità di utilizzo degli strumenti di informatica, il percorso formativo prevede un Corso specifico di Informatica per l'acquisizione di 6 CFU previsti dall'esame relativo.

Risultati di apprendimento attesi, espressi tramite i Descrittori europei del titolo di studio

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Al termine del triennio, i laureati avranno acquisito una solida conoscenza della lingua e linguistica italiana, della lingua inglese e della seconda lingua scelta, che li renderà

capaci di comprendere, produrre e tradurre testi scritti e orali nelle lingue di studio. Gli studenti avranno inoltre una preparazione di base circa la storia e cultura dei Paesi

stranieri dei quali studiano le lingue, della letteratura italiana, della storia contemporanea e della geografia, della semiotica e dell'informatica. Avranno inoltre raggiunto

autonomia nell'uso di strumenti e metodologie specifiche per la ricerca linguistica e terminologica (dizionari, risorse on-line, corpora). Infine avranno acquisito le

competenze teoriche e pratiche di base nella traduzione. Tali conoscenze e capacità saranno acquisite attraverso la regolare partecipazione alle lezioni e alle altre attività

didattiche integrative (lettorati, seminari, convegni, scambi con l'estero, ) nonché lo studio autonomo di testi che saranno discussi e verificati per mezzo di prove d'esame

scritte e orali.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
I laureati saranno in grado di applicare le competenze descritte sopra in contesti che richiedano la traduzione di materiali scritti e/o orali di diversa natura, oppure la scrittura di testi. Inoltre potranno applicare gli strumenti linguistici a loro disposizione, così come le strategie specifiche apprese, per migliorare sia la comprensione sia la

comunicazione in ambito amministrativo, turistico o nel campo degli affari. Gli studenti potranno inoltre organizzare ed eseguire ricerche terminologiche avvalendosi di mezzi informatici.

Tali capacità saranno acquisite durante le attività applicate previste all'interno dei corsi, ivi inclusi i corsi di traduzione e lettorati, e valutate in itinere o in sede d'esame

tramite project work e presentazioni orali.


Autonomia di giudizio (making judgements)
I laureati sapranno compiere scelte linguistiche autonome nella traduzione e nella redazione di testi in lingua italiana e straniera, tramite analisi del testo e del contesto

semiotico e storico-politico-letterario e anche in relazione alle diverse tipologie testuali. Inoltre, saranno in grado di scegliere le strategie traduttive più idonee da applicare nei diversi contesti e creare e utilizzare gli strumenti di ricerca linguistica e terminologica più adatti alla situazione contingente. Grazie all'esperienza maturata durante stage e tirocini mirati, nell'ambito della comunicazione interlinguistica, i laureati saranno caratterizzati da autonomia organizzativa e di giudizio per quanto riguarda il livello operativo, con conseguente incremento delle possibilità di un buon inserimento nel mondo del lavoro e delle professioni.

Tali capacità verranno acquisite tramite l'assegnazione e lo svolgimento di attività pratiche legate ai contenuti di ciascun insegnamento e verranno valutate in itinere o in

sede d'esame tramite relazioni scritte e orali, project work e simulazioni di situazioni lavorative. Infine, gli studenti saranno spinti verso l'acquisizione e la dimostrazione di autonomia di giudizio nella redazione della prova finale.


Abilità comunicative (communication skills)

I laureati avranno acquisito abilità comunicative scritte e orali in italiano e nelle diverse lingue di studio, sia a livello attivo che passivo. Il livello raggiungibile al termine del terzo anno dipende dalla lingua studiata: per la prima lingua il livello di uscita è pari al livello C1 del quadro di riferimento europeo delle lingue; per le altre lingue il livello potrà essere B1-B2.

Tali abilità verranno verificate in sede d'esame (sia nelle prove scritte che in quelle orali), in itinere attraverso simulazioni, verifiche e presentazioni orali con supporti

informatici (es. Power Point) e nell'ambito della stesura e della valutazione della prova finale.



Capacità di apprendimento (learning skills)

I laureandi avranno acquisito gli elementi teorici e pratici necessari e sufficienti per continuare in maniera autonoma l'approfondimento delle lingue studiate e per specializzarsi in eventuali micro-linguaggi richiesti dal mercato del lavoro. Avranno a disposizione conoscenze di base di informatica e di analisi di corpora che permetteranno loro di affrontare con agilità l'utilizzo di nuovi strumenti informatici e telematici. I laureati saranno inoltre nella condizione di iscriversi a corsi magistrali e a master universitari di primo livello, finalizzati, ad esempio, alla specializzazione in Traduzione e Interpretariato, Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale, oppure Linguistica. Tali abilità verranno verificate in sede d'esame (sia nelle prove scritte che in quelle orali), in itinere attraverso simulazioni, verifiche e nell'ambito della stesura e della valutazione della prova finale.



Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Questa laurea rappresenta il primo passo di un percorso volto ad acquisire un’eventuale ulteriore qualifica universitaria, tramite l’iscrizione a corsi magistrali e a master universitari di primo livello (finalizzati, ad esempio, alla specializzazione in Traduzione e Interpretariato, Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale, oppure Linguistica), o a perfezionare le proprie conoscenze sul campo per diventare traduttore o interprete.


La collocazione immediata dei laureati è tra le professioni per le quali è richiesta la conoscenza di due lingue straniere.
Il livello di conoscenze e competenze raggiunto permetterà ai laureati di svolgere attività professionali nel campo dei rapporti internazionali, a livello interpersonale - incarichi d’ufficio nel campo degli affari generali e di impresa, relazioni con l'estero, rapporti import/export; come addetti all’accoglienza nel campo turistico e di organizzazione eventi.
Altri sbocchi professionali si indirizzano nel campo della ricerca documentale, della redazione e revisione di testi in lingua straniera oltre a quella italiana.
Il corso prepara alle professioni di

  • Tecnici delle attività ricettive ed assimilati

  • Addetti all'accoglienza ed assimilati


Conoscenze richieste per l’accesso

Per l'accesso al Corso è richiesta una competenza linguistica pari al livello B nella lingua inglese(soglia-avanzato/indipendente, come definito nel quadro di riferimento europeo per la lingua inglese), un livello C2 (madrelingua) per la lingua italiana ed una conoscenza attiva sia della grammatica inglese che della grammatica italiana. Tali competenze verranno misurate con un' apposita prova di ammissione. Possono partecipare alla prova di ammissione tutti coloro che siano in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore quinquennale o altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo secondo i requisiti previsti dalle norme.La preparazione individuale dello studente, relativamente alla lingua italiana ed inglese, verrà verificata tramite apposite prove obbligatorie. Le modalità di recupero di eventuali debiti formativi, che dovranno essere sanati nel corso del I anno, saranno specificate nel Regolamento Didattico del Corso di Laurea.



Modalità di verifica della preparazione iniziale

Per essere ammessi al corso di laurea è necessario il possesso di Diploma di scuola media superiore di durata quinquennale o altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo, nonché di Diploma di scuola media superiore di durata quadriennale e del relativo anno integrativo.

E’ necessario altresì il possesso di una conoscenza della lingua inglese pari ad almeno il livello B1 progredito del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue nonché eccellente conoscenza morfosintattica della lingua italiana. Tali conoscenze e competenze sono verificate secondo quanto previsto dal Bando di Ammissione.

Il numero di studenti iscrivibili e le modalità di svolgimento della selezione saranno resi pubblici ogni anno con il relativo bando di concorso.

Agli studenti che siano stati ammessi al Corso di Studio con un punteggio inferiore ad una votazione minima stabilita annualmente dal bando per l’ammissione vengono assegnati gli obblighi formativi aggiuntivi previsti dalla legge. Tali obblighi formativi vanno colmati entro il 10 agosto del primo anno di corso. L’obbligo formativo si considera assolto mediante:

a) la frequenza dell’attività formativa oggetto del debito

b) il superamento (idoneità) di una prova d’esame scritta e/o orale stabilita dal docente responsabile dell’insegnamento.

Utenza sostenibile

120


Programmazione nazionale degli accessi

NO

Programmazione locale degli accessi

Il Corso di Laurea adotta un numero programmato di studenti in relazione a:


  • numero di laboratori ad alta specializzazione disponibili

  • attrezzature informatiche personalizzate disponibili

  • cabine di interpretazione simultanea disponibili


Modalità per il trasferimento da altri CdS

La Commissione Didattica Paritetica del CdL valuterà il curriculum studiorum degli studenti che fanno istanza di trasferimento in entrata e deciderà eventuali debiti o crediti formativi.






Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale