Dei: articolo partitivo vecchi: aggettivo qualificativo di grado positivo plur masch. Amici



Scaricare 14.64 Kb.
02.12.2017
Dimensione del file14.64 Kb.

1. IERI HO INCONTRATO DEI VECCHI AMICI CHE NON VEDEVO DA ALCUNI ANNI
GRAMMATICALE=

IERI: avverbio di tempo

HO INCONTRATO: v.d.v. incontrare 1a coniug. modo indicativo tempo pass. pross. 1a persona sing.

DEI: articolo partitivo

VECCHI: aggettivo qualificativo di grado positivo plur. masch.

AMICI: nome comune di persona concreto plur. masch.

CHE: pronome relativo (i quali)

NON: avverbio di negazione

VEDEVO: v.d.v. vedere 2a coniug. modo indicativo tempo imperfetto 1a persona sing.

DA: preposizione semplice

ALCUNI: aggettivo indefinito plur. masch.

ANNI: nome comune di cosa concreto plur. masch.
LOGICA=

IERI: compl. avverbiale

(IO): soggetto sottointeso

HO INCONTRATO: predicato verbale

DEI VECCHI AMICI: compl. oggetto (chi?)

CHE: soggetto (dei vecchi amici)

NON: compl. avverbiale

VEDEVO: predicato verbale

DA ALCUNI ANNI: compl. indiretto (da quanto tempo?)
2. IL PICCOLO LUCA È SEMPRE INCURIOSITO DAL PASSAGGIO DI UN GREGGE DI PECORE
GRAMMATICALE=

IL: articolo determinativo sing. masch.

PICCOLO: aggettivo qualificativo di grado positivo sing. masch.

LUCA: nome proprio di persona concreto sing. masch.

È: v.d.v. essere coniug. propria modo indicativo tempo presente 3a persona sing.

SEMPRE: avverbio di frequenza

INCURIOSITO: aggettivo qualificativo derivato (da curioso) sing. masch.

DAL: preposizione articolata formata da: da + il

PASSAGGIO: nome comune di cosa concreto sing. masch.

DI: preposizione semplice

UN: articolo indeterminativo sing. masch.

GREGGE: nome comune di animale collettivo (insieme di pecore) concreto sing. masch.

DI: preposizione articolata

PECORE: nome comune di animale concreto plur. femm.
LOGICA=

IL PICCOLO LUCA: soggetto + attributo (piccolo)

È INCURIOSITO: predicato nominale; è (copula) incuriosito (parte nominale)

SEMPRE: compl. avverbiale

DAL PASSAGGIO: compl. indiretto (da che cosa?)

DI UN GREGGE: compl. indiretto (di che cosa?)

DI PECORE: compl. indiretto (formato da che cosa?)
3. LO ZIO CARLO MI HA REGALATO UNA COLLEZIONE DI FRANCOBOLLI AFRICANI
GRAMMATICALE=

LO: articolo determinativo sing. masch.

ZIO: nome comune di persona concreto sing. masch.

CARLO: nome proprio di persona concreto sing. masch.

MI: particella pronominale (con significato di a me)

HA REGALATO: v.d.v regalare 1a coniug. modo indicativo tempo pass. pross. 3a persona sing.

UNA: articolo indeterminativo sing. femm.

COLLEZIONE: nome comune di cosa sing. femm.

DI: preposizione semplice

FRANCOBOLLI: nome comune di cosa concreto plur. masch.

AFRICANI: aggettivo qualificativo derivato (da Africa) plur. masch.
LOGICA=

LO ZIO CARLO: soggetto

MI: compl. indiretto (a chi?)

HA REGALATO: predicato verbale

UNA COLLEZIONE: compl. oggetto (che cosa?)

DI FRANCOBOLLI AFRICANI: compl. indiretto (di che cosa?) + attributo (africani)
4. MILANO È UNA METROPOLI INTERNAZIONALE SEMPRE MOLTO CAOTICA
GRAMMATICALE=

MILANO: nome proprio di città concreto sing. femm.

È: v.d.v. essere coniug. propria modo indicativo tempo presente 3a persona sing.

UNA: articolo determinativo sing. femm.

METROPOLI: nome comune di cosa concreto sing. femm.

INTERNAZIONALE: aggettivo qualificativo derivato (da nazione) sing.

SEMPRE: avverbio di frequenza

MOLTO CAOTICA: aggettivo qualificativo di grado superlativo assoluto sing. femm.

LOGICA=

MILANO: soggetto

È UNA METROPOLI INTERNAZIONALE: predicato nominale + attributo (internazionale); è (copula) una metropoli (parte nominale)

SEMPRE: compl. avverbiale

MOLTO CAOTICA: attributo di metropoli internazionale
5. I PATRIARCHI DEL POPOLO EBRAICO SONO RICORDATI NELL’ ANTICO TESTAMENTO
GRAMMATICALE=

I: articolo determinativo plur. masch.

PATRIARCHI: nome comune di cosa concreto plur. masch.

DEL: preposizione articolata formata da: di + il

POPOLO: nome comune di cosa collettivo (insieme di persone) sing. masch.

EBRAICO: aggettivo qualificativo derivato (da ebreo) sing. masch.

SONO RICORDATI: v.d.v. ricordare 1a coniug. modo indicativo tempo pass. pross. 3a persona plur.

NELL’: preposizione articolata formata da: in + l’

ANTICO TESTAMENTO: unità lessicale sing. masch.
LOGICA=

I PATRIARCHI: soggetto

DEL POPOLO EBRAICO: compl. indiretto (di che cosa?) + attributo (ebraico)

SONO RICORDATI: predicato verbale

NELL’ ANTICO TESTAMENTO: compl. indiretto (dove?)
6. IL FILM CHE IL PROFESSORE HA PROIETTATO IN CLASSE ERA COMICO
GRAMMATICALE=

IL: articolo determinativo sing. masch.

FILM: nome comune di cosa concreto sing. masch.

CHE: congiunzione

IL: articolo determinativo sing. masch.

PROFESSORE: nome comune di persona concreto sing. masch.

HA PROIETTATO: v.d.v proiettare 1a coniug. modo indicativo tempo pass. pross. 3a persona sing.

IN: preposizione semplice

CLASSE: nome comune di cosa concreto sing. femm.

ERA: v.d.v. essere coniug. propria modo indicativo tempo imperfetto 3a persona sing.

COMICO: aggettivo qualificativo di grado positivo sing. masch.
LOGICA=

IL FILM: soggetto

CHE: congiunzione

IL PROFESSORE: compl. oggetto (chi?)

HA PROIETTATO: predicato verbale

IN CLASSE: compl. indiretto (dove?)

ERA COMICO: predicato nominale; è (copula) comico (parte nominale)
7. IN QUESTA STANZA CI SONO MOBILI ANTICHI DI GRANDE VALORE
GRAMMATICALE=

IN: preposizione semplice

QUESTA: aggettivo dimostrativo sing. femm.

STANZA: nome comune di cosa concreto sing. femm.

CI SONO: v.d.v. esserci verbo pronominale modo indicativo tempo presente 3a persona sing.

MOLTI: aggettivo indefinito plur. masch.

MOBILI: nome comune di cosa concreto plur. masch.

ANTICHI: aggettivo qualificativo di grado positivo plur. masch.

DI: preposizione semplice

GRANDE: aggettivo qualificativo di grado positivo sing. masch.

VALORE: nome comune di cosa astratto sing. masch.
LOGICA=

IN QUESTA STANZA: compl. indiretto (dove?) + attributo (questa)

CI SONO: predicato verbale pronominale

MOLTI MOBILI ANTICHI: soggetto + attributi (molti ed antiche)

DI GRANDE VALORE: compl. indiretto (come?)
8. MARIA NON SA PIÙ DISTINGUERE IL VERO DAL FALSO
GRAMMATICALE=

MARIA: nome comune di persona concreto sing. femm.

NON: avverbio di negazione

SA: v.d.v. sapere 2a coniug. modo indicativo tempo presente 3a persona sing.

PIÙ: congiunzione

DISTINGUERE: v.d.v. distinguere 2a coniug. modo infinito tempo presente

IL: articolo determinativo sing. masch.

VERO: aggettivo sostantivato sing. masch.

DAL: preposizione articolata formata da: di + il

FALSO: aggettivo sostantivato sing. masch.
LOGICA=

MARIA: soggetto

NON: avverbio di negazione

SA: predicato verbale (significato proprio del verbo essere)

PIÙ: coniugazione

DISTINGUERE: predicato verbale

IL BENE: compl. oggetto (che cosa?)

DAL MALE: compl. indiretto (da che cosa?)



©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale