Diocesi di roma


Il terzo incontro in parrocchia



Scaricare 190.5 Kb.
Pagina23/55
29.03.2019
Dimensione del file190.5 Kb.
1   ...   19   20   21   22   23   24   25   26   ...   55
4. Il terzo incontro in parrocchia
Quale sorgente zampilla per la vita eterna? Il Battesimo porta

della salvezza - Dal Rituale alla celebrazione

L'incontro sul Rito del Battesimo si terrà in parrocchia. Sarà guidato da colui che presiederà la celebrazione. Questo favorirà un dialogo fraterno con i genitori del battezzando e con i padrini. È importante che a questo incontro siano presenti anche le coppie di catechisti che hanno guidato la preparazione a casa delle famiglie. Sono i catechisti, infatti, insieme al parroco a creare quella familiarità che testimonia l'accoglienza della Chiesa e che faciliterà poi gli incontri successivi al Battesimo. Lo scopo di questo incontro è di introdurre alla celebrazione, illustrando la struttura del rito, il valore dei segni e la forza dei testi liturgici con cui si pregherà.

Le differenti situazioni delle famiglie che battezzeranno i figli suggeriranno a chi presiede se presentare tutto il rito oppure solo alcuni aspetti di esso. Sia nel caso di coppie che hanno una fede matura, sia nel caso di famiglie con un livello di formazione cristiana elementare, è sempre opportuno illustrare almeno due segni: l'acqua viva, materia del sacramento, e la luce, segno del Cristo risorto. Sarà opportuno richiamare in questo incontro, se è stato consegnato già dai catechisti, il Sussidio sulla celebrazione del Battesimo. Nel corso dell'incontro, dopo aver presentato i segni dell'acqua e della luce, si potrà chiedere ai genitori su quali parole o segni del Rito si sono soffermati a riflettere leggendo il Sussidio.

I punti che seguono vogliono fornire una traccia dei temi che possono essere condivisi nel corso dell'incontro.



Condividi con i tuoi amici:
1   ...   19   20   21   22   23   24   25   26   ...   55


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale