Diocesi di roma


/ Liberi dal peccato d’origine



Scaricare 174.21 Kb.
Pagina27/55
29.03.2019
Dimensione del file174.21 Kb.
1   ...   23   24   25   26   27   28   29   30   ...   55
4/ Liberi dal peccato d’origine

L'immersione nell'acqua simbolizza così la nostra immersione nella vita divina, l'unica che è capace di dissetare veramente. Ma l'acqua del Battesimo ha anche un secondo significato. Per essere immersi in Dio bisogna dire di “no” alla vita del peccato, bisogna morire ad una vita vuota, senza amore, bisogna dire di “no” al male. Si è immersi nell'acqua del Battesimo, allora, anche perché si muore ad una vita vecchia prima di rinascere ad una vita nuova.

La Chiesa sa che con il peccato delle origini l’uomo si è rifiutato di accogliere da Dio il bene. Ha cercato di essere felice senza di Lui: ma senza Dio non è possibile vivere nella gioia e nell’amore. Quel peccato, da allora, proprio perché nessun uomo è solo, ha toccato tutte le generazioni che si sono succedute. Ogni uomo che nasce proverà la tentazione di fare a meno di Dio, di allontanarsi da Lui, di cercare altrove la vita.

Ora Cristo è venuto certamente per donarci la comunione con Dio che è la vera vita, ma, per questo, anche a vincere quel rifiuto di Dio che altrimenti sarebbe stato il nostro destino. Per questo l’acqua del Battesimo è anche l'acqua che lava dal grande peccato, quello di dubitare della presenza di Dio e del suo amore.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   23   24   25   26   27   28   29   30   ...   55


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale