Diocesi di roma


/ Il cero pasquale e la candela battesimale



Scaricare 174.21 Kb.
Pagina50/55
29.03.2019
Dimensione del file174.21 Kb.
1   ...   47   48   49   50   51   52   53   54   55
5/ Il cero pasquale e la candela battesimale

Il cero pasquale è vero segno del Cristo risorto e tale deve apparire. Sia integralmente di cera che si consuma: indicherà così lo scorrere del tempo. Le cifre dell’anno che si incidono sul cero durante la notte di Pasqua indicano che la salvezza entra nella storia di ciascuno di noi. La cera si consuma, come la vita che passa, ma la salvezza rimane per sempre. Il cero viene collocato di solito accanto all'ambone: Cristo risorto parla alla sua Chiesa. Dal cero, segno della presenza del Cristo risorto in mezzo all’assemblea, si accende la candela che si regala ad ogni famiglia. La candela, accesa al cero pasquale, significa che Cristo ha illuminato il neofita. In Cristo i battezzati sono «la luce del mondo» (Mt 5,14).





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   47   48   49   50   51   52   53   54   55


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale