Disturbo specifico di insegnamento 2a giornata D. S. A



Scaricare 1.33 Mb.
02.02.2018
Dimensione del file1.33 Mb.


DISTURBO SPECIFICO DI INSEGNAMENTO

  • 2a giornata


D.S.A.

  • DISTURBI

  • SPECIFICI

  • APPRENDIMENTO



LORO NON HA ALCUNA SCELTA

  • LORO NON HA ALCUNA SCELTA

  • NON RIGUARDA SOLO LA SCUOLA

  • COINVOLGE OGNI MOMENTO DELLA LORO GIORNATA



CAPIRE



Leggere, scrivere, contare …

  • Leggere, scrivere, contare …

  • …non è facile come sembra

  • Processi cognitivi complessi che

  • coinvolgono attività coordinate

  • di molte regioni cerebrali



l’ansia altera la prestazione

  • La reazione naturale all’ansia è di distogliere lo sguardo dalla fonte che procura l’ansia



hanno problemi di elaborazione linguistica

  • È importante che gli insegnanti capiscano che i ragazzi con dsa hanno un processo di elaborazione che è doppio rispetto agli altri



non è MANCANZA DI ATTENZIONE

  • NON METTE BENE A FUOCO LE COSE



Correre dei rischi

  • Le persone con dsa non amano le sorprese

  • Hanno alle spalle anni

  • di poche gratificazioni

  • e

  • molte frustrazioni





Dimmi che cos’è…… guarda meglio!

  • Dimmi che cos’è…… guarda meglio!

  • Promettiamo un premio:

  • a chi mi dice cos’è metto un 7 sul registro

  • Togliamo qualcosa:

  • se non me lo dite vi metto un meno

  • Incolpiamo la vittima:

  • non ti sei impegnato abbastanza





Di che cosa hanno bisogno gli studenti con dsa?

  • Hanno bisogno di insegnanti

  • che

  • COMPRENDANO LE LORO DIFFICOLTÀ

  • che

  • CONOSCANO LE STRATEGIE PER AIUTARLI







  • Gli insegnanti devono fare attenzione a

  • NON DEMOTIVARE



ESPERIENZA DI DISTURBO SPECIFICO

  • Essere l’unico a non capire!!!



Importanza dell’aspetto emotivo–affettivo nei processi di apprendimento

  • Cognizioni, capacità di apprendere,

  • emozioni e motivazioni sono saldamente intrecciate













L’autostima cresce anche attraverso il vivere

  • L’autostima cresce anche attraverso il vivere

  • una serie di relazioni interpersonali

  • significative, che confermano il valore

  • dell’alunno come persona.



Comprensione della lettura

  • Se riesci a capire tutte le parole, riesci a capire

  • tutto il senso del brano…?!?



che

  • che

  • fra

  • consiste

  • continuamente

  • corrispondenti

  • curva

  • disegna

  • variazione

  • grafico

  • conosciuta

  • isolati

  • riconosciuto



Se la relazione conosciuta fra le variabili consiste in una tabella di valori corrispondenti, il grafico consiste solo dell’insieme corrispondente di punti isolati.

  • Se la relazione conosciuta fra le variabili consiste in una tabella di valori corrispondenti, il grafico consiste solo dell’insieme corrispondente di punti isolati.

  • Se è riconosciuto che le variabili variano continuamente, spesso, si disegna una curva per mostrare la variazione.



La comprensione ha più a che fare con il background di una persona e meno con la comprensione delle parole.

  • La comprensione ha più a che fare con il background di una persona e meno con la comprensione delle parole.

  • Attivazione

  • Iniziare la lezione dichiarando gli argomenti che si affronteranno.



Lo scorso Sernio, Flinghedoro e Pribo stavano nel Nervino, treppando cami gioppi e clemando grepi borti.

  • Lo scorso Sernio, Flinghedoro e Pribo stavano nel Nervino, treppando cami gioppi e clemando grepi borti.

  • Ecco che uno strezzo ditto bufa nel tresco di Flinghedoro. Pribo glappa e glappa: “Oh, Flinghedoro” chita, “lo strezzo ditto tunna nel tuo grappo!”





I disturbi di percezione possono influenzare il comportamento

  • Molte volte il ragazzo con DSA si mette nei guai senza capire il perchè

  • Per come ha percepito lo stimolo,

  • ha dato un’ottima risposta

  • Ma sono gli insegnanti che determinano la risposta.



ESPERIENZA DI DISTURBO SPECIFICO

  • Essere l’unico a non capire!!!







Coordinazione visuo-motoria

  • Il processo di scrittura è difficilissimo





ESPERIENZA DI DISTURBO SPECIFICO

  • Essere l’unico a non capire!!!



ESPRESSIONE ORALE

  • QUELLA SPECIE DI PIGNA, GIALLA, CHE SERVE PER IL MAIS

  • LA PANNOCCHIA



DISNOMIA

  • DISNOMIA

  • è il problema di non trovare le parole

  • È il fenomeno della parola sulla punta della lingua



È un sistema meraviglioso

  • È un sistema meraviglioso

  • MA

  • nei ragazzi con dsa non FUNZIONA CORRETTAMENTE

  • Non riescono a recuperare la parola e quando la recuperano la ripongono nel posto sbagliato



Ogni azione che svolgiamo coinvolge

  • Ogni azione che svolgiamo coinvolge

  • compito associativo

  • O

  • compito cognitivo





Per le persone con dislessia parlare non è un compito associativo,

  • Per le persone con dislessia parlare non è un compito associativo,

  • ma è un compito cognitivo

  • quindi

  • possono svolgere solo quello.

  • Ci sono ragazzi che

  • NON POTRANNO MAI PRENDERE APPUNTI

  • perché

  • per loro ascoltare è un compito cognitivo



Che cosa fare per aiutarli?

  • Che cosa fare per aiutarli?

  • Dargli tempo!!!

  • Il più grande regalo che si possa fare ad uno studente con dsa è

  • DARGLI TEMPO



Leggere e decodificare

  • Difficoltà nella simmetria



seBer bia

  • seBer bia

  • “Su” pis ta, “doq moracco

  • gli top nno

  • erepues odcor nappi

  • amou

  • trasc

  • n’al ato qcorn”.

  • lapido

  • biam gi qcor eraat

  • Doq oman aredo nche erra?

  • Chi an.

  • e seSus



si loris eBer onide

  • si loris eBer onide

  • Pos var qos ta. Bu adis

  • amola

  • amola

  • npossi varlo.

  • seSusa

  • qin eroall lemol

  • I pam isimis avo vol totem

  • roeci



racc ere toil

  • racc ere toil

  • ogli tut qodcor

  • dober

  • npo noin eBer

  • i lo taro cu talolavò.

  • dor cina

  • dinid rau lai

  • I pam ensa hee na del

  • ronoc qea.



  • mi ndu diba

  • Ber seil egran pel

  • ta podcorni

  • leber rlonel

  • mette rno.

  • fo



DECODIFICA COMPRENSIONE

  • DECODIFICA COMPRENSIONE

  • MAGGIORMENTE compromessa è la capacità di decodifica

  • MINORE è la comprensione del testo



  • L’ENERGIA MENTALE CHE VIENE USATA NELLA DECODIFICA E’

  • QUINDI

  • TOLTA AL PROCESSO DI COMPRENSIONE DEL TESTO



Canale uditivo

  • Qua nule roede Dumond rivo culi mille da

  • Quark Amar sala l’ore compenso di cavu

  • pinsocae raoradi fermarlo.

  • A la campa gna dite Ano.

  • “Oh, beh. Disco” fice lurò e “ca tusi loredeli

  • talia”.

  • Mapo carì baldi vide che cami lo penso di cavu

  • rima seco lo papa e delli Talia niente olio a

  • fare; e cari baldi se neioala Mary cando

  • continuò ad ifende reli debbo lidali soprusi deli

  • forti.

  • Morale: Lubbi di Enza non sempre con Pensa





















Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale