Documentazione e certificazioni



Scaricare 0.8 Mb.
Pagina14/67
29.03.2019
Dimensione del file0.8 Mb.
1   ...   10   11   12   13   14   15   16   17   ...   67

Vigilanza


Il personale dipendente, ed in particolare quanti, in relazione all’attività svolta o degli incarichi assegnati esplicano funzioni di Preposto, dovranno vigilare affinché le prescrizioni contenute nel presente documento siano osservate e condivise da tutti, alunni compresi, anche con una sensibilizzazione didattica sui temi della prevenzione.

Inoltre dovrà vigilare sugli studenti minori:



  • nel transito sulle scale e/o luoghi a rischio di caduta

  • in prossimità di dislivelli non sufficientemente protetti (gradoni, ballatoi, pianerottoli ecc);

  • nei luoghi con sporgenze, spigoli vivi, radiatori non protetti, finestre con apertura verso l’interno o porte con apertura verso l'esterno, strutture sporgenti, arredi con spigoli vivi ecc;

  • prestando attenzione alle uscite, anche autorizzate, di singoli o gruppi di studenti dalle aule; l'insegnante richiederà, se necessario, la collaborazione del collaboratore scolastico più vicino; la presenza del collaboratore è richiesta anche in caso di momentanea assenza del docente;

  • ponendo una particolare cura negli impegni di vigilanza, sul proprio gruppo-classe, durante l'intervallo destinato alla ricreazione;

Nelle attività didattiche nelle quali sia previsto, da parte degli studenti, l'impiego di strumenti o dispositivi di lavoro, occorre sempre:

  • valutare il rischio di un possibile uso improprio, in relazione anche alla età dell'allievo ed episodi di pericolo già verificatisi;

  • verificare periodicamente lo stato di efficienza dei dispositivi di protezione;

  • correggere gli eventuali usi impropri, anche potenziali, da parte degli studenti.

Vernici, solventi e prodotti tossici o pericolosi, se espressamente indispensabili per le attività didattiche, dovranno essere sempre manipolati dal personale scolastico.

Al riguardo, è necessario ricordare che, le attività svolte nei laboratori hanno istituzionalmente carattere dimostrativo-didattico, pertanto, anche nei casi in cui gli allievi sono chiamati ad operare direttamente, e operazioni devono svolgersi sempre sotto la guida e la vigilanza dei docenti e dei loro collaboratori.

In particolare i docenti dei laboratori, in collaborazione col personale addetto:



  • controlleranno il regolare funzionamento delle apparecchiature prima dell'uso

  • illustreranno agli allievi i rischi specifici che possono derivarne;

  • controlleranno l'efficienza dei dispositivi di protezione collettiva ed individuale, esigendone ove necessario, l'effettivo uso;

  • daranno agli allievi le istruzioni per la corretta esecuzione delle operazioni.

Precauzioni analoghe dovranno essere osservate anche nelle attività motorie, ed in particolare i docenti di educazione fisica e delle materie nelle quali si fa uso di: attrezzi dispositivi e materiali potenzialmente fonti di rischio, dovranno:




  • adeguare gli esercizi all'età e alle caratteristiche strutturali della palestra o degli altri luoghi utilizzati oltre che alle caratteristiche individuali degli allievi;

  • controllare, prima dell’uso, gli attrezzi e i dispositivi di protezione collettiva e individuale eventualmente necessari;

  • impartire preventivamente tutte le istruzioni necessarie per una corretta esecuzione degli esercizi

  • dare spiegazioni chiare e precise, con norme operative vincolanti, quando l'attività motoria comporta, per sua natura, particolari rischi;

  • evitare di far eseguire esercizi o svolgere attività non confacenti alle reali ed attuali capacità delle persone.






Condividi con i tuoi amici:
1   ...   10   11   12   13   14   15   16   17   ...   67


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale