Documento del consiglio di classe, classe V sezione f



Scaricare 490.76 Kb.
Pagina9/21
29.03.2019
Dimensione del file490.76 Kb.
1   ...   5   6   7   8   9   10   11   12   ...   21
Thomas Stearns Eliot: life and works

The Waste Land – text 7 (from The Burial of the Dead) p.350-351




George Orwell: life and works

Animal Farm – text 10 p.363-365



THE CONTEMPORARY AGE

Historical background ( general features ) - Society and Letters ( general features) – America (general features) – The Theatre of the Absurd
Samuel Beckett

Waiting for Godot – text 1 p.392-394


One author chosen by each student according to his/her interests

ORE DI LEZIONE EFFETTUATE (al 15/05/09): 113 su 132 previste dal piano di studi.
OBIETTIVI

-Conoscere gli sviluppi della letteratura inglese dalla fine del xviii secolo all’età moderna nei suoi aspetti più significativi attraverso lo studio di brani antologici di autori particolarmente rappresentativi.

-Saper effettuare l’analisi testuale dei brani proposti, corredata da un breve commento critico.

-Conoscere gli elementi fondamentali della vita,del pensiero e dello stile degli autori studiati.

-Saper collocare brani ed autori studiati in un contesto storico, sociale e culturale o nei movimenti letterari cui appartengono.

-Saper operare opportuni collegamenti con altre discipline, laddove sia possibile.

-Sapere seguire percorsi trasversali (operare per nuclei tematici).

-Sapersi esprimere in modo corretto, scorrevole, coerente, anche se semplice, sia nello scritto sia nell’orale.

-Saper decodificare testi di vario tipo, non necessariamente letterari, e saperne riferire oralmente.

Gli obiettivi programmati sono stati conseguiti dalla classe in generale in modo soddisfacente, con alcune punte addirittura di eccellenza. Alcuni alunni, grazie ad impegno ed applicazione, pervengono ad un profitto globalmente sufficiente, ma evidenziano ancora difficoltà espositive.

Qualche alunno utilizza tuttora uno studio di tipo sostanzialmente mnemonico; la produzione presenta ancora errori in ambito morfo-sintattico e talvolta evidenzia incertezze nell’organizzare i contenuti.

Contenuti

Vedi programma allegato.

La trattazione dei contenuti è avvenuta procedendo per ordine cronologico e non per temi, ma non per questo si è tralasciato di occuparsi di alcuni nuclei tematici fondamentali, quali il rapporto uomo-natura; la bellezza; il conflitto tra il bene e il male; il doppio; la crisi di identità dell’uomo del ‘900; la crisi dei valori; alienazione e incomunicabilità; l’inconscio..

Oltre ai testi letterari sono stati forniti agli studenti anche testi su argomenti di attualità, per ampliare lessico e conoscenze e fornire ulteriori spunti di riflessione.


METODI DI INSEGNAMENTO

Non essendoci stata continuità di insegnamento nella classe, la docente ha ritenuto opportuno adattarsi alle esigenze degli studenti, piuttosto che imporre il proprio metodo. Gli studenti sono stati continuamente sollecitati ad intervenire e commentare e buona parte di essi ha dimostrato partecipazione attiva e continua. Le lezioni si sono sempre svolte in lingua inglese. Normalmente si è proceduto con l’inquadrare il periodo dal punto di vista storico e sociale, quindi letterario, per poi passare ai singoli autori e alle loro opere. La vita dei vari autori è stata studiata in funzione della loro produzione letteraria, al fine di poter meglio comprendere ed apprezzarne le opere. Talvolta si è partiti dai brani antologici per poi passare all’autore. E’ stata data molta importanza alla contestualizzazione dei brani e ai collegamenti con testi affini.

Sono stati affrontati anche argomenti di attualità, per favorire la discussione e consentire lezioni più “interattive”; allo stesso scopo si è fatto uso di materiale audiovisivo, anche se non con la frequenza

che si sarebbe voluta.


MEZZI E STRUMENTI DI LAVORO

Libri di testo , materiale audiovisivo, fotocopie da altri testi , da Internet o da riviste, in particolare Time a cui gli studenti sono abbonati.


SPAZI

Aula, adattata a laboratorio per la visione di film o spezzoni video.


TEMPI

I tempi di realizzazione delle varie unità didattiche sono stati variabili, dipendendo dalla complessità degli argomenti trattati. Sono state comunque in genere rispettate le scansioni fondamentali stabilite dal Dipartimento di Lingue Straniere.


STRUMENTI DI VERIFICA

Verifiche scritte: in genere domande aperte (quesiti a risposta singola di carattere letterario o storico-sociale), ma anche comprensione scritta di un testo di attualità o prova semi-strutturata di carattere letterario.

Verifiche orali: colloqui in lingua inglese sugli argomenti e sui brani studiati.

Valutazione: sono stati seguiti i criteri adottati nel POF e dal Dipartimento di Lingue Straniere.



MATERIA: STORIA
INSEGNANTE: prof.ssa Ilaria Alberto
LIBRO DI TESTO: M. Fossati- G. Luppi – E. Zanette Passato presente

B. Mondadori voll. 2-3


ORE DI LEZIONE EFFETTUATE: 78
OBIETTIVI CONSEGUITI:
a) Finalità formative

Gli alunni hanno acquisito, a livelli diversi:



  • la consapevolezza della dimensione intrinsecamente storica della realtà

  • la consapevolezza della problematicità e della complessità della storia

  • il possesso dei contenuti e delle categorie per pensare storicamente il passato e per orientarsi nel presente

b) Obiettivi : acquisizione delle competenze

Gli alunni hanno dimostrato, a livelli diversi, di sapere:



  • esporre in forma narrativa e argomentativa eventi storici

  • collocare e contestualizzare gli eventi nel tempo storico

  • individuare relazioni causali fra eventi storici

  • individuare le analogie e le differenze che caratterizzano situazioni storiche distinte

  • collocare e connettere eventi storici su diverse scale spaziali: mondiale, europea, nazionale, locale

  • ricostruire i rapporti disciplinari che legano la storia alla filosofia, all’arte, alla letteratura e ad altre espressioni culturali






Condividi con i tuoi amici:
1   ...   5   6   7   8   9   10   11   12   ...   21


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale