Domanda di partecipazione



Scaricare 21.03 Kb.
30.12.2017
Dimensione del file21.03 Kb.

BANDO DI CONCORSO

PREMIO "MASSIMO D’ANTONA"

MIGLIORI TESI in DIRITTO DEL LAVORO

Avviso della Fondazione Prof. Massimo D’Antona (Onlus) del 30-10-2013



DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

(da presentare, o inviare a mezzo raccomandata AR, entro e non oltre il 28 febbraio 2014)


Alla “Fondazione Prof. Massimo D’Antona (Onlus)

Via Quintino Sella, 23 – 00187 ROMA”,


Il/La sottoscritto/a




Nato/a a




il




C.F.




Domiciliato in (Via-P.zza)




Cap e Città







Prov




Tel/Cell




Indirizzo E-Mail




,

in qualità di







Figlio/a del/la Socio/a Sig./Sig.ra







ovvero, Socio della Fondazione Prof. Massimo D’Antona








Figlio/a del/la dipendente Sig./Sig.ra







ovvero, Dipendente dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in servizio presso








CHIEDE di essere ammesso/a a partecipare alla selezione per la assegnazione del “Premio Massimo D’Antona” di cui all’Avviso della Fondazione Prof. Massimo D’Antona (Onlus) del 30-10-2013
A tal fine dichiara quanto segue:

di aver sostenuto l’esame finale per il conseguimento del seguente titolo accademico riconosciuto dal MIUR (*):






laurea triennale (L/L3);




laurea specialistica/magistrale (LS/LM); laurea specialistica a ciclo unico (LSu), o laurea magistrale a ciclo unico (LMu); diploma di Master Universitario di 1° livello (Diploma di MU1);







dottorato di Ricerca (DR/PhD); diploma di Specializzazione (DS); diploma di Master Universitario di secondo livello (Diploma di MU2);



discutendo una tesi in materia di diritto del lavoro dal Titolo









Relatore




Università e Facoltà




Anno Accademico




Data dell’esame




Voto conseguito



Dichiara, inoltre:

- che la tesi non è mai stata premiata in occasione di altri concorsi;

- di accettare il premio eventualmente assegnato dalla Fondazione D'Antona rinunciando, sino al 31/12/2012, a partecipare ad altri bandi e/o ad accettare premi comunque denominati per lo stesso elaborato.


Allega:

a) certificazione di aver sostenuto l’esame finale (in carta libera);

b) una copia della tesi su CD ROM (sistema operativo Windows);

c) una copia della tesi su carta, completa di allegati;

d) un abstract della tesi con un numero di caratteri compreso fra 5000 e 11000, spazi inclusi

e) attestato di servizio del genitore (solo se figlio/a di dipendente del Ministero del Lavoro e P.S.).
Dichiara espressamente di accettare integralmente le condizioni previste nel bando sopra richiamato e, in particolare:

- l’inappellabilità ed insindacabilità del giudizio della Commissione giudicatrice;

- autorizza la Fondazione D’Antona a disporre liberamente del contenuto della propria tesi, senza nulla a pretendere per qualsivoglia ragione, anche in caso di pubblicazione integrale, parziale, o per estratto;

- assume l'obbligo in caso di vincita, pena la decadenza dall’assegnazione del Premio, di partecipare direttamente e personalmente alla Cerimonia di Premiazione, che si terrà in luogo e data a scelta della Fondazione che ne darà avviso con largo anticipo ai vincitori. In tale occasione il premiato esporrà sinteticamente obiettivi, metodo e conclusioni del proprio lavoro.




Data




______________________



(firma)

__________
(*) vds art. 3, Decreto 22-10-2004, n.270; ed anche “Studiare in Italia”, progetto del MIUR, realizzato congiuntamente dal CIMEA della Fondazione Rui e dal CINECA: http://www.studiare-in-italia.it/study/new-degrees.htm


Sul sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca è possibile consultare l’elenco degli atenei riconosciuti

http://cercauniversita.cineca.it/index.php?module=strutture&page=StructureSearchParams&advanced_serch=1



Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale