Errata corrige introduzione



Scaricare 4.5 Kb.
12.11.2018
Dimensione del file4.5 Kb.

ERRATA CORRIGE INTRODUZIONE

ALLA PAGINA 12 DELLA PRIMA DISPENSA IL PAR. 2 SI DEVE LEGGERE COME RISULTANTE DALL’INSERIMENTO DELLE PAROLE DI SOTTO SCRITTE IN CORSIVO

2.Il diritto è una scienza umana (sociale), non una scienza esatta

Il diritto, come ogni altra forma di conoscenza, ricerca la risposta a specifici tipi di domande. Le domande di cui il diritto si occupa riguardano, alla fine, tutte quante il problema di che cosa è giusto e che cosa non lo è, domande che possono presentarsi in varia forma: E’ il comportamento y lecito? Quali conseguenze derivano dall’evento x? Ha l’istituzione k il potere di fare questa cosa? Come è meglio risolvere una certa esigenza, problema o richiesta che emerge nel vivere civile?

Il tipo di domande che il diritto si pone ci fa capire intanto che esso è una scienza sociale, non una scienza “esatta”, di laboratorio, come la biologia o la fisica, né una scienza puramente speculativa, come la filosofia. Da un lato (a differenza delle scienze ‘esatte’), il diritto non opera con materiali inerti, ma con materiali vivi, che sono i problemi e le esigenze della società, cui è chiamato a rispondere, sia che si presentino come conflitti tra due o più persone, sia che si presentino come conflitti tra istituzioni; dall’altro lato,a differenza delle scienze puramente speculative, non si pone problemi astratti e universali ma concreti e circostanziati, cui deve dare una risposta operativa, pratica.



(correzione inserita il 5.10.2015)


Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale