Erudizione settecentesca in Italia


UN PASSO DELL’INTRODUZIONE DELLE ANTIQUITATES ITALICAE MEDII AEVI



Scaricare 445 b.
Pagina3/6
28.03.2019
Dimensione del file445 b.
1   2   3   4   5   6

UN PASSO DELL’INTRODUZIONE DELLE ANTIQUITATES ITALICAE MEDII AEVI

  • UN PASSO DELL’INTRODUZIONE DELLE ANTIQUITATES ITALICAE MEDII AEVI

  • Oltre poi all'essersi perduta la memoria di moltissimi avvenimenti d'allora, quegli ancora che restano sì mal disposti bene spesso ci si presentano davanti, che di poterne assegnar gli anni via non resta stante la negligenza o discordia degli scrittori ed è forzata non di rado la cronologia a camminare a tentoni. A questi malanni si vuoI aggiungerne un altro, comune alla storia di tutti i tempi, cioè la difficoltà, meglio a dire l'impossibilità, di raggiungere la verità di molte cose, giacché spirito della parzialità o della avversione troppo sovente guida la mano degli storici. Quello che osserviamo nella dipintura delle battaglie accadute a' tempi nostri, fatta da differenti pennelli, con accrescere o sminuire il numero de' morti o prigioni, e talvolta con attribuirsi ciascuna delle parti la vittoria, lo stesso si praticava negli antichi tempi. E secondoché l'adulazione o l'odio prevalevano nella penna degli scrittori, il medesimo personaggio veniva esaltato o depresso. C'è di più.






Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale