Esperienze uniche e intense



Scaricare 4.56 Mb.
08.12.2017
Dimensione del file4.56 Mb.

Gentile CANDIDATO/A,

innanzitutto complimenti per la scelta che hai fatto candidandoTi a diventare un Ufficiale dell’Esercito!

Se, come Ti auguriamo, supererai le prove di selezione, risultando vincitore del concorso, avrai l’occasione di vivere esperienze uniche e intense.

In Accademia Militare, per prepararti al Tuo futuro professionale, oltre a conseguire una laurea specialistica e approfondire la conoscenza di materie tecniche, potrai potenziare le Tue capacità psicofisiche e svolgere l’addestramento militare.

Determinazione, senso del dovere e della responsabilità sono valori che Ti saranno indispensabili per vincere tutte le sfide che sarai chiamato ad affrontare come singolo e come futuro comandante.

Infatti, quale Ufficiale dell’Esercito Italiano, farai parte di una Forza Armata dinamica, moderna e tecnologica, guiderai i Tuoi uomini in attività impegnative ma entusiasmanti confrontandoti anche, a livello internazionale, con realtà e culture differenti. Sarai sempre il punto di riferimento dei Tuoi soldati, sia quando avrai la responsabilità di prendere importanti decisioni sia quando, in scenari sempre più complessi, sarai chiamato a collaborare in team o a ricoprire incarichi manageriali.

È per questo che durante il concorso dovrai affrontare prove tra loro molto diverse, dure e selettive. Sii consapevole che entrare a far parte dell’Esercito dipenderà dalla Tua motivazione e dall’impegno che metterai nella preparazione alle prove.

Lo scopo di questo vademecum è quello di aiutarTi e guidarTi nelle attività che dovrai affrontare nelle varie fasi del concorso.



Per tutte le attività concorsuali sarai sempre accompagnato dal nostro personale che Ti comunicherà gli orari e le informazioni di dettaglio. Cerca di essere sempre sereno e presente a Te stesso che è l’unico consiglio che possiamo darTi per poter svolgere le prove al massimo delle Tue possibilità.

Ti raccomandiamo, durante la tua permanenza presso il centro di selezione, di attenerti ai normali principi di buona educazione, di rispettare gli orari indicati, di portare sempre con te gli oggetti di valore, di avere cura delle infrastrutture e degli arredi E di mantenere l’ordine e il silenzio quando ti verrà chiesto.

Attenzione: per le informazioni dettagliate ed i contenuti riportati in queste pagine fa fede, sempre e comunque, il Bando di Concorso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, che Ti suggeriamo di leggere attentamente e che potrai consultare anche sul sito web https://concorsi.difesa.it/ei/accademia.

CONCORSO PER L’AMMISSIONE ALL’ACCADEMIA MILITARE DELL’ESERCITO
FASI DEL CONCORSO

COMPILAZIONE E INVIO DELLA DOMANDA



PROVA SCRITTA DI PRESELEZIONE





PROVE DI EFFICIENZA FISICA E ACCERTAMENTI PSICOFISICI E ATTITUDINALI





PROVA SCRITTA DI COMPOSIZIONE ITALIANA





PROVA SCRITTA DI SELEZIONE CULTURALE IN BIOLOGIA CHIMICA E FISICA

(per coloro che partecipano per il corpo sanitario)





PROVE ORALI DI MATEMATICA E FACOLTATIVA DI LINGUA STRANIERA





TIROCINIO





FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI MERITO E AMMISSIONE AI CORSI




  1. PROVA SCRITTA DI PRESELEZIONE

  1. La prova consisterà nella somministrazione di 120 quesiti a risposta multipla, predeterminata o libera. Per prepararti alla prova, nei trenta giorni antecedenti lo svolgimento della stessa, nell’area pubblica della sezione comunicazioni del portale dei concorsi, nonché nei siti web www.persomil.difesa.it e www.esercito.difesa.it, troverai la banca dati da cui saranno tratti i quesiti sui quali verterà la predetta prova.

  2. Per lo svolgimento della prova dovrai presentarti, presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito, viale Mezzetti, 2 Foligno, nell’ora e nel giorno previsto dal calendario riportato nel bando di concorso.

  3. All’ingresso del Centro di Selezione dovrai seguire le indicazioni che ti condurranno nell’aula dove verrà effettuato il controllo dell’identità, la consegna del materiale concorsuale e l’assegnazione del posto dove dovrai sederti. Il materiale che riceverai comprende anche il foglio delle istruzioni per lo svolgimento della prova, ti consigliamo di leggere con cura tali indicazioni e di ascoltare attentamente le istruzioni che saranno enunciate dal personale preposto.

  4. Al termine di tutte le sessioni verrà formata la graduatoria di ammissione alle fasi successive, qualora risultassi in posizione utile nella citata graduatoria, sarai convocato per sostenere le prove di efficienza fisica e gli accertamenti psicofisici e attitudinali, mediante avviso pubblicato nel portale Concorsi on line del Ministero della Difesa.

  5. Ricordati di produrre per tempo tutta la documentazione richiesta nell’Appendice Esercito al bando che dovrai presentare all’atto della convocazione presso il Centro di Selezione per essere sottoposto alle prove ed agli accertamenti di cui alla precedente lettera d.



  1. PROVE DI EFFICIENZA FISICA ED ACCERTAMENTI PSICOFISICI E ATTITUDINALI

  1. All’ingresso sarai accolto dal personale del Centro di Selezione che ti condurrà nell’aula dove verrà effettuato il controllo dell’identità e della documentazione concorsuale.





  1. La selezione del personale effettuata presso il Centro di Selezione risponde ai criteri di imparzialità di giudizio e “par condicio” fra tutti i candidati. Essa è volta ad accertare i requisiti di idoneità del personale che intende arruolarsi nella Forza Armata, sulla base del criterio del merito. Ciò è finalizzato a selezionare personale motivato ed in possesso di specifiche caratteristiche psico-fisio-attitudinali che permettano al “soldato del futuro” di assolvere al meglio le diverse esigenze che la Forza Armata richiede.

Infatti, con la selezione si evidenzierà la tua attitudine a svolgere determinati incarichi e ruoli, si valuteranno intenti, motivazioni ed aspirazioni, tenendo conto delle tue aspettative. Per raggiungere questo obiettivo, presso il Centro opera personale altamente qualificato, sia militare che civile.

Il cardine su cui ruota tutta l’attività selettiva sei tu, che spesso entri per la prima volta in una caserma. Sarai accolto con il massimo della disponibilità, come in una grande famiglia, e tutto è improntato in maniera che, anche nell’eventualità di un esito negativo, ti rimanga un buon ricordo dei due giorni trascorsi presso il Centro di Selezione.



  1. A seguire svolgerai le prove secondo il seguente calendario di massima:


GIORNO DI AFFLUSSO



1° GIORNO DI PROVE


2° GIORNO DI PROVE


3° GIORNO DI PROVE

14.00 – 15.00


ARRIVO

PRESSO


IL CSRNE

07.30 – 12.30


PROVE GINNICHE OBBLIGATORIE

07.30 – 12.30


- VISITE SPECIALISTICHE

- VISITA GENERALE A CURA DELLA COMISSIONE MEDICA

(ESCLUSO PS)

07.30 – 12.30


- COLLOQUIO UNICO INTEGRATO

- COMMISSIONE MEDICA

- COMMISSIONE ATTITUDINALE

15.00 – 16.30

CONTROLLO DELLA DOCUMENTAZIONE CONCORSUALE E SISTEMAZIONE PRESSO IL CENTRO DI SELEZIONE

12.30 – 13.30

PRANZO

12.30 – 13.30

PRANZO

12.30 – 13.30

PRANZO

13.30 – 16.30

TEST ATTITUDINALI

13.30 – 16.30

TEST ATTITUDINALI

13.30 – 16.30

- COMMISSIONE MEDICA

- COMMISSIONE ATTITUDINALE

- PARTENZA

16.30 – 18.00

PROVE GINNICHE FACOLTATIVE








DETTO CALENDARIO PUO’ SUBIRE VARIAZIONI.

  1. PROVE DI EFFICIENZA FISICA

Le prove di efficienza fisica consisteranno nell’esecuzione dei seguenti esercizi obbligatori e facoltativi:

ESERCIZI

PARAMETRI

DI IDONEITÀ



PARAMETRI DI

ATTRIBUZIONE

PUNTEGGI

INCREMENTALI



PUNTEGGIO

MASSIMO


UOMINI

corsa piana di

metri 1000 (1)



tempo massimo 4’

0,05 punti per ogni secondo

in meno (massimo 30”)

rispetto al tempo massimo


1,5 punti

piegamenti sulle

braccia (1)



minimo 15

0,05 punti per ogni ulteriore

piegamento (fino a un

massimo di 30) oltre il

numero minimo



1,5 punti

flessioni del busto

dalla posizione

supina (1)


minimo 26

0,05 punti per ogni ulteriore

flessione (fino a un massimo

di 30) oltre il numero

minimo


1,5 punti

salto in alto (2)

altezza m. 1,20

1° tentativo: 3 punti

2° tentativo: 2 punti

3° tentativo: 1 punto


3 punti

salita alla fune

di metri 4 (2)



tempo massimo 30”

fino a 10,00”: 5 punti

da 10,01” a 15,00”: 4 punti

da 15,01” a 20,00”: 3 punti

da 20,01” a 25,00”: 2 punti

da 25,01” a 30,00”: 1 punto


5 punti

DONNE

corsa piana di

metri 1000 (1)



tempo massimo 4’ e 30”

0,075 punti per ogni secondo

in meno (massimo 20”)

rispetto al tempo massimo


1,5 punti

piegamenti sulle

braccia (1)



minimo 10

0,075 punti per ogni

ulteriore piegamento (fino a

un massimo di 20) oltre il

numero minimo



1,5 punti

flessioni del busto

dalla posizione

supina (1)


minimo 24

0,075 punti per ogni

ulteriore flessione (fino a un

massimo di 20) oltre il

numero minimo



1,5 punti

salto in alto (2)

altezza m. 1

1° tentativo: 3 punti

2° tentativo: 2 punti

3° tentativo: 1 punto


3 punti

salita alla fune

di metri 4 (2)



tempo massimo 40”

fino a 20,00”: 5 punti

da 20,01” a 25,00”: 4 punti

da 25,01” a 30,00”: 3 punti

da 30,01” a 35,00”: 2 punti

da 35,01” a 40,00”: 1 punto


5 punti

(1) prova obbligatoria;

(2) prova facoltativa.


Al fine di ottimizzare l’esecuzione di ciascun esercizio ti invitiamo a porre attenzione alle seguenti modalità di svolgimento:

  • corsa piana: è svolta per la distanza di 1000 metri su pista di atletica o in terra battuta o su terreno vario sostanzialmente pianeggiante;

  • piegamenti sulle braccia: la prova deve essere effettuata, nel tempo massimo di 2’, senza riposo tra una ripetizione e l’altra, fino al momento in cui si tocca terra con qualsiasi parte del corpo (unico contatto consentito col terreno è con mani e piedi); la posizione di partenza è prona, con le mani a terra all’altezza delle spalle e le braccia piegate a formare un angolo retto in corrispondenza dei gomiti, piedi uniti o distanziati al massimo della larghezza delle spalle, corpo disteso; un piegamento è considerato valido quando dalla posizione di partenza si distendono completamente le braccia e si ripiegano fino a portare le spalle sotto il livello dei gomiti (senza toccare il terreno con il petto), il corpo rimane sempre disteso, non piegato al bacino, durante l’intero movimento;

  • flessioni del busto dalla posizione supina: la prova deve essere effettuata, nel tempo massimo di 2’ e 30”, senza riposo tra una ripetizione e l’altra; la posizione di partenza è supina, busto a terra, gambe unite e piagate a 90° all’altezza delle ginocchia, piedi uniti e bloccati da altro concorrente con le piante a terra, mani dietro la nuca con le dita incrociate; una flessione è considerata valida se si solleva il busto fino a superare la posizione verticale passante per il bacino e si ritorna in posizione di partenza;

  • salto in alto: è ammessa qualsiasi tecnica (superamento frontale, ventrale o dorsale) purché lo stacco venga effettuato su un solo piede d’appoggio. Sono consentiti massimo 3 tentativi;

  • salita alla fune di metri 4: è ammessa qualsiasi tecnica di esecuzione (con o senza ausilio delle gambe). Il tempo di esecuzione è misurato dallo stacco dei piedi da terra al raggiungimento con almeno una mano del contrassegno dei 4 metri posto sulla fune.

Per la corretta esecuzione delle prove puoi prendere visione del video PROVE DI EFFICIENZA FISICA PER IL RECLUTAMENTO DEI CONCORSI NELLA FORZA ARMATA, disponibile nel sito www.webtv.esercito.difesa.it, nel canale formazione e scuole militari.





  1. ACCERTAMENTI PSICOFISICI

La commissione, prima di eseguire la visita medica generale, ti sottoporrà ai seguenti accertamenti specialistici e di laboratorio:

  • psicologico (ed eventuale psichiatrico);

  • analisi completa delle urine con esame del sedimento;

  • analisi del sangue concernente:

      • emocromo completo;

      • glicemia;

      • creatininemia;

      • transaminasemia (GOT e GPT);

      • bilirubinemia totale e frazionata;

      • trigliceridemia;

      • colesterolemia;

      • gamma GT;

  • cardiologico con E.C.G.;

  • oculistico;

  • otorinolaringoiatrico con esame audiometrico;

  • ogni ulteriore indagine ritenuta utile per consentire un’adeguata valutazione clinica e medico-legale, ivi compreso l’eventuale esame radiografico del torace in due proiezioni, in caso di dubbio diagnostico.




  1. ACCERTAMENTI ATTITUDINALI

Gli accertamenti attitudinali, svolti a cura della competente commissione, prevedono lo svolgimento di un colloquio psicoattitudinale integrato e di una serie di prove (test e questionario informativo) e saranno volti a valutare oggettivamente il possesso dei requisiti indispensabili ai fini del tuo proficuo inserimento nella Forza Armata quale Ufficiale del ruolo normale.

Detta valutazione verterà sulle seguenti aree di indagine:



  • area di adattabilità al contesto militare;

  • area emozionale (dimensione intrapersonale);

  • area relazionale (dimensione interpersonale);

  • area del lavoro (dimensione produttiva/gestionale).



  1. PROVA SCRITTA DI COMPOSIZIONE ITALIANA

  1. Qualora risultassi idoneo alle prove ed accertamenti precedenti sarai convocato, sempre presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale, mediante avviso pubblicato nel portale Concorsi on line del Ministero della Difesa, per sostenere la prova scritta di composizione italiana.

  2. La prova avrà una durata massima di sei ore e per ottenere l’idoneità e l’ammissione alle prove successive, dovrai riportare un punteggio non inferiore a 18/30.



  1. PROVA SCRITTA DI SELEZIONE CULTURALE IN BIOLOGIA CHIMICA E FISICA

  1. Se partecipi per il Corpo Sanitario e risulterai idoneo alla prova scritta di composizione italiana dovrai sostenere la prova scritta di selezione culturale in biologia, chimica e fisica finalizzata all’ammissione ai corsi di laurea specialistica/magistrale per il Corpo Sanitario.

  2. La prova verterà sulle materie e sui programmi rinvenibili negli Allegati al bando, elaborati in coerenza con quelli previsti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per l’accesso programmato ai corsi di laurea in medicina e chirurgia, in chimica e tecnologie farmaceutiche e in medicina veterinaria.



  1. PROVE ORALI DI MATEMATICA E FACOLTATIVA DI LINGUA STRANIERA

  1. PROVA ORALE DI MATEMATICA

Per sostenere la prova orale di matematica sarai convocato mediante avviso pubblicato nel portale Concorsi on line del Ministero della Difesa, dovrai presentarti presso il Centro di Selezione il pomeriggio precedente il giorno della prova e nella notte alloggerai in caserma. La prova di matematica avrà una durata massima di 30 minuti, verterà su tre tesi (una di algebra, una di geometria e una di trigonometria) estratte a sorte dal programma indicato nel bando, per superarla dovrai conseguire una votazione di almeno 18/30.

  1. PROVA ORALE FACOLTATIVA DI LINGUA STRANIERA

Se lo hai indicato nella domanda di partecipazione al concorso, ed avrai superato la prova orale di matematica sarai sottoposto alla prova facoltativa di lingua straniera, nella quale potrai conseguire una votazione in trentesimi.

All’atto della compilazione della domanda di partecipazione al concorso potrai scegliere tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco.



  1. TIROCINIO

  1. Dopo che avrai superato anche la prova orale di matematica verrai posto in una delle graduatorie specificate nell’Appendice Esercito al bando, a seconda del corso di studi per il quale partecipi, e se ti sarai collocato in posizione utile, verrai convocato, mediante avviso pubblicato nel portale Concorsi on line del Ministero della Difesa, alla frequenza del tirocinio presso l’Accademia Militare.

  2. Il tirocinio avrà una durata di circa trenta giorni durante i quali sarai sottoposto, a cura delle competenti commissioni, a prove e accertamenti per essere valutato nelle seguenti aree, secondo le modalità riportate nel bando:

  • capacità e resistenza fisica (CRF);

  • rilevamento comportamentale (RC) riferito all’aspetto esteriore, alla correttezza formale e alla comunicazione verbale;

  • rendimento nelle istruzioni pratiche (IP), solo per i concorrenti del concorso pubblico;

  • idoneità ad affrontare le attività scolastiche (IAAS).

Per superare il tirocinio dovrai conseguire un punteggio, nel rendimento globale, e comunque in ciascuna area, non inferiore a 18/30. Il rendimento globale RG sarà calcolato applicando la seguente formula:

concorso pubblico

RG = CRF+RC+IP+IAAS

4


concorso interno

RG = CRF+RC+IAAS

3



  1. FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI MERITO E AMMISSIONE AL CORSO

Se avrai superato anche il tirocinio verrai iscritto, dalle competenti commissioni esaminatrici, in una delle seguenti graduatorie di ammissione al corso (a seconda del corso di studi per il quale partecipi):

  • quattro graduatorie per il concorso pubblico:

  • Armi e Corpi dell’Esercito;

  • corso di medicina e chirurgia del Corpo Sanitario;

  • corso di chimica e tecnologie farmaceutiche del Corpo Sanitario;

  • corso di medicina veterinaria del Corpo Sanitario;

  • due graduatorie per il concorso interno:

  • Armi e Corpi dell’Esercito;

  • corso di medicina e chirurgia del Corpo Sanitario.

Dette graduatorie saranno formate secondo il punteggio risultante:

  • per il concorso pubblico: dalla somma dei punti riportati nella prova scritta di composizione italiana, nella prova orale di matematica, nel tirocinio e dell’eventuale punteggio incrementale conseguito nelle prove di efficienza fisica, negli accertamenti psicofisici e nella prova orale facoltativa di lingua straniera;

  • per il concorso interno: dalla somma dei punti riportati nella prova scritta di composizione italiana, nella prova orale di matematica, nel tirocinio e dell’eventuale punteggio incrementale conseguito nelle prove di efficienza fisica e nella prova orale facoltativa di lingua straniera.

Se, nella tua graduatoria, ti sarai collocato in posizione utile verrai ammesso alla frequenza del Corso dell’Accademia Militare dell’Esercito.




  1. CENTRO DI SELEZIONE E RECLUTAMENTO NAZIONALE DELL’ESERCITO

Sito in Foligno in Via Mezzetti n. 2, telefono e fax 0742/350279 o 0742/350957, a trecento metri dalla stazione ferroviaria.


  1. COME RAGGIUNGERE IL CENTRO DI SELEZIONE


  1. in treno (link: http://www.trenitalia.it/):

    • Da sud: Linea – Roma/Foligno/Ancona

    • Da nord: Linea – Firenze/Terontola/Foligno

  1. in auto (link: http://www.autostrade.it/):

Autostrada A1

    • Da Roma: uscita Orte – direzione Terni, Spoleto, Foligno.

    • Da Firenze: uscita Valdichiana – direzione Perugia, Assisi, Foligno

Autostrada A14

  • da Bologna: uscita Cesena - direzione Perugia, Foligno

  • da Pescara: uscita San Benedetto - direzione Ascoli Piceno, Norcia, Foligno

  1. in aereo (link: http://www.airport.umbria.it/):

    • Voli giornalieri da e per Milano Malpensa – Aeroporto Perugia Sant’Egidio (distante 22 Km da Foligno).

Qualora fossi interessato ad alloggiare a Foligno prima della presentazione al concorso o al termine dell’Iter selettivo, potrai trovare una sistemazione adeguata alle tue necessità, contattando l’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di Foligno che tra l’altro, ha la propria sede nei pressi della Caserma (Corso Cavour, 126 – 06034 Foligno- Tel. 0742354459/ 0742354165 – Fax 0742340545 - info@iat.foligno.pg.it).

Per informazioni di interesse turistico sulla città, sui collegamenti, sulle possibilità di alloggio, ti consigliamo di visitare il sito internet www.regione.umbria.it ed il sito del Comune di Foligno www.comune.foligno.pg.it.
Ci auguriamo che tutte le informazioni riportate in questo Vademecum ti siano utili e ti agevolino nel percorso concorsuale che hai intrapreso, ricordati comunque che l’unico documento ufficiale a cui fare riferimento è il Bando di Reclutamento pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.

Ti invitiamo a non sottovalutare nessuna fase del concorso che stai per affrontare in quanto tutte sono importanti.



SPERIAMO TU POSSA AVERE SUCCESSO E REALIZZARE LE TUE ASPIRAZIONI.

IN BOCCA AL LUPO! ORA TOCCA A TE!

c:\users\profidia\pictures\home_successo.jpg




Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale