Etica e profezia nel pensiero di Ernesto Balducci



Scaricare 330.38 Kb.
Pagina8/8
14.11.2018
Dimensione del file330.38 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8

[12] Cfr. soprattutto i paragrafi 45-53 della “Seconda Sezione”, in M. Heidegger, Essere e tempo, a cura di F. Volpi sulla versione di P. Chiodi, Longanesi, Milano 2005, pp. 278-319.

[13] Cfr. H. Jonas, Il concetto di Dio dopo Auschwitz, a cura di C. Angelino, il melangolo, Genova 1989.

[14] Sul tema del rapporto fra violenza e religioni, cfr. tra l’altro F. Gentiloni, La violenza nella religione, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1991.

[15] L. Grassi, “Presentazione”, in E. Balducci, ‘E voi chi dite che io sia?’. ‘Chi dicono gli altri che io sia?’. Camus Croce Feuerbach Renan Vivekananda Nietzsche Saint-Simon Unamuno Proudhon Spinoza,  “Nota sull’Autore” di B. Bocchini Camaiani, Edizioni Cultura della Pace, S. Domenico di Fiesole (Fi) 1996, p. 11.

[16] Le ultime citazioni sono tratte da E. Balducci, Noi e gli increduli, in “Testimonianze” n.10, 1958, pp.28-40, ora in E. Balducci, ‘E voi chi dite che io sia?’. ‘Chi dicono gli altri che io sia?’, cit., pp. 80, 84-85 e 89.

[17] A una “prassi messianica” capace di “trovare un’alternativa al falso dilemma tra enfatizzazione politica della fede o sua recinzione nel santuario dell’intimità”, di rendere presente la fede alla storia senza obbligarla a “contrarsi nell’esclusività del politico”, si ispira il libro di A. Rizzi, Messianismo nella vita quotidiana, “Presentazione” di G. Piana, Marietti, Torino 1981, p. 7.

[18] Cfr. su questi temi L. Boff, E a Igreia se fez povo (1986), trad. it. di P. Collo, Una prospettiva di liberazione. La teologia, la Chiesa, i poveri, “Saggio introduttivo” di E. Balducci, Einaudi, Torino 1987.

[19] Cfr. E. Balducci, Diario dell’esodo 1960/1970. Cronache del popolo di Dio 1960/1970, Vallecchi, Firenze 1971, pp. 9, 12-13, 24-26, 29-30, 60-61.

[20] E. Balducci, Diario dell’esodo 1960/1970. Cronache del popolo di Dio 1960/1970,  cit., p. 232.Cfr. anche E. Balducci, Papa Giovanni, Vallecchi, Firenze 1964.

[21] Cfr. il capitolo 55 e conclusivo (“Karl Marx e l’umanità. Il materiale della speranza”), in E. Bloch, Il principio speranza, cit., vol. III, pp. 1563-1588.

[22] E. Balducci, La terra del tramonto. Saggio sulla transizione (sigla TT), Edizioni Cultura della Pace, S. Domenico di Fiesole (Fi), 1992, pp. 43-44.

[23] Cfr. AL 69, TD 28 e 119. Per un approfondimento di questi aspetti  rinvio a F. Toscani, L’etica della responsabilità di Dietrich Bonhoeffer, “Filosofia e teologia” n.1 (numero monografico Sul penultimo), Edizioni Scientifiche Italiane, gennaio-aprile 2006, pp. 64-81.

[24] Cfr.  TD 30. Cfr. anche Noi e gli increduli, in “Testimonianze” n.10, 1958, pp.28-40, ora in E. Balducci, ‘E voi chi dite che io sia?’. ‘Chi dicono gli altri che io sia?’, cit., pp. 81-82.

[25] Cfr. H. Jonas, Il principio responsabilità. Un’etica per la civiltà tecnologica (1979), trad. it. di P. Rinaudo, a cura di P. P. Portinaro, Einaudi, Torino 1990, p.XXVII e p.150.

[26] Cfr. E. Balducci, Giorgio La Pira, Edizioni Cultura della Pace, S. Domenico di Fiesole (FI) 1988.

[27] G. J. Forzani, Le religioni non hanno il monopolio della religiosità, il laicismo non ha l’esclusiva della laicità. Alla ricerca di un linguaggio comune, “La Stella del Mattino. Laboratorio per il dialogo religioso” n. 3, anno VIII, luglio-settembre 2008, p. 9.

[28] Cfr. TT 70. Cfr. anche TT 22-23, 26-27, 47, 79; E. Balducci, Le tribù della terra, Edizioni Cultura della Pace, S. Domenico di Fiesole (Fi), 1991; T. Todorov, La conquista dell’America. Il problema dell’ ‘altro’ (1982), trad. it. di A. Serafini, Einaudi, Torino 1992; A. Rizzi, L’Europa e l’Altro, Edizioni Paoline, Milano 1991; F. Toscani, Il problema dell’identità culturale europea, in S. Piazza-F. Toscani, Cultura europea e diritti umani nella società globale del rischio. Due percorsi di riflessione, Cleup, Padova 2003, pp. 133-150.

[29] Cfr. UP 174-175 e il “Dialogo a Badia Fiesolana” del 27 marzo 1992 tra Balducci e Sergio Zavoli, intitolato La notte dell’Occidente. Il Cristo inedito e l’epifania dell’altro, “Testimonianze”, nn. 347-349, cit., pp. 192-193.

[30] Cfr. su di esso G. Pasqualotto, “Saggezze d’Oriente e d’Occidente come forme di vita”, in Oltre la filosofia. Percorsi di saggezza tra Oriente e Occidente, Angelo Colla editore, Costabissara (Vicenza) 2008, pp. 22-23.

[31] Cfr. E. Balducci, Storia del pensiero umano, Edizioni Cremonese, Firenze 1986, 3 volumi.

[32] TT 24-25. Cfr. anche TT 208, UP 18-19 e “Testimonianze” nn. 347-349, cit., pp. 199-201.

[33] E. Balducci, Il terzo millennio. Saggio sulla situazione apocalittica, Bompiani, Milano 1981, p. 52. Su questi temi si veda M. Malucchi, Ernesto Balducci. Cattolicesimo, marxismo, etica planetaria, “Postfazione” di V. Franco, FirenzeLibri, Firenze 2002.

[34] Cfr. I. Kant, Per la pace perpetua (1795), trad. it. di R. Bordiga, “Prefazione” di S. Veca, con un saggio di A. Burgio, Feltrinelli, Milano 1991. Per un’altra edizione di questo testo, si veda I. Kant, Per la pace perpetua, a cura di A. Bosi, Edizioni Cultura della Pace, S. Domenico di Fiesole (Fi) 1995. Sulla “cosmopoli”, cfr. TT, cap. X,  pp. 194-215. Cfr. anche M. Malucchi, Un ethos cosmopolitico per l’epoca planetaria, “dalla parte del torto”, n. 42, autunno 2008, Parma, p. 6.

[35] Cfr. E. Balducci, Francesco d’Assisi (d’ora in poi citato con la sigla FR), Edizioni Cultura della Pace, S. Domenico di Fiesole (Fi) 1989, pp. 140-144; E. Balducci, Le rappresaglie degli dei, “in “Rocca” n. 7, 1° aprile 1990, pp. 20-22.

[36] W. Stevens, Note verso la finzione suprema (1942), a cura di N. Fusini, Arsenale Editrice, Venezia 1987, pp. 58-59 e 64-65.

[37] H. Jonas, Il principio responsabilità, cit., p.XXVII.

[38] Cit. in M. Heidegger, ‘...poeticamente abita l’uomo...’, in Saggi e discorsi (1954), a cura di G. Vattimo, Mursia, Milano 1976-1980, p.129. Cfr. anche F. Hölderlin,  Tutte le liriche,  a cura di L. Reitani, con uno scritto di A. Zanzotto, Arnoldo Mondadori Editore, Milano 2001, pp. 772-773. Oltre a Hölderlin, un altro significativo riferimento, a proposito del “principio di relazione”, può essere rappresentato dal “relazionismo”  elaborato negli anni Cinquanta in Italia da Enzo Paci. Cfr. E. Paci, Tempo e relazione, Taylor, Torino 1954. Sul relazionismo paciano si veda AA.VV., Vita e verità. Interpretazione del pensiero di Enzo Paci, a cura di S. Zecchi, Bompiani, Milano 1991.

[39] Cfr. M. Heidegger-E. Fink, Dialogo intorno a Eraclito (1966-1967), trad. it. di M. Nobile, a cura di M. Ruggenini, Coliseum, Milano 1992, p.302. Cfr. anche M. Heidegger, Concetti fondamentali (1941), a cura di F. Camera, il melangolo, Genova 1989.

[40] G. Bateson, Verso un’ecologia della mente (1972), trad. it. di G. Longo, Adelphi, Milano 1989, p. 503.

[41] Thich Nhat Hanh, Essere pace (1985), trad. it. di G. Fiorentini, Ubaldini Editore, Roma 1989, p. 14. Cfr. anche TT 159,168-169.

[42] Cfr. FR 138-139; M. Heidegger, La questione della tecnica (1954), in Saggi e discorsi, cit., p. 22; F. Hölderlin, Poesie, a cura di G. Vigolo, Mondadori, Milano 1986, pp. 216-217; F. Hölderlin, Tutte le liriche, cit., pp. 314-315, 1176-1177, 1188-1189, 1194-1195; F. Toscani, Poesia e pensiero nel ‘tempo di privazione’. In cammino con Hölderlin e Heidegger, in “Koiné”, nn. 1-4 (numero monografico dedicato a Filosofia ed estetica), gennaio-dicembre 2007, pp. 7-78.

[43] Cfr. M. Heidegger, Ormai solo un Dio ci può salvare. Intervista con lo  ‘Spiegel’ (1966), a cura di A. Marini, Guanda, Parma 1987.

[44] Cfr. il “Dialogo a Badia Fiesolana” intitolato La notte dell’Occidente. Il Cristo inedito e l’epifania dell’altro, in “Testimonianze”, cit., pp.186-187. Su questi temi si veda D. Losurdo, La comunità, la morte, l’Occidente, Bollati Boringhieri, Torino 1991. Cfr. pure TT 18-19 e, soprattutto, le pagine dedicate ai pensatori della “linea del pessimismo antropologico” nel terzo e ultimo volume di E. Balducci, Storia del pensiero umano, Edizioni Cremonese, Firenze 1986. Su quest’opera di Balducci mi sono soffermato nel saggio Oltre il logos occidentale: ‘Storia del pensiero umano’, in “Testimonianze” nn. 421-422, cit., pp. 310-321. 

[45] Cfr. E. Balducci, Gandhi, Edizioni Cultura della Pace, S. Domenico di Fiesole (Fi) 1988, p. 160. Sul tema della povertà si veda anche il bel libro di A. Rizzi, Scandalo e beatitudine della povertà, Cittadella, Assisi, 1975 e 1987.

[46] Cfr. MF1, 246-251, 144-145, MF2, 58 e R. Bodei, La vita delle cose, Laterza, Roma-Bari 2009.

[47] Per le nozioni di cosità della cosa (das Dinghafte des Dinges) e di mondeggiare del mondo (das Welten der Welt), in un’ottica stimolante pur diversa da quella balducciana, si veda M. Heidegger, La cosa (1950), in Saggi e discorsi, cit., pp. 109-124.

[48] Cfr. L. Boff, Il sentiero dei semplici. Francesco d’Assisi e la teologia della liberazione (1985), a cura di M. G. Maglie, Editori Riuniti, Roma 1987, recensito da F. Toscani, Francesco d’Assisi raccontato da Boff, “il manifesto”, 28 ottobre 1987. 

[49] FR 176-177. Per la svolta antropologica di cui sopra, cfr. F. La Sala, La mente accogliente. Tracce per una svolta antropologica, Antonio Pellicani Editore, Roma 1991. Circa la lettura balducciana di Francesco, si legga il ricco saggio di R. Taioli, Il tutto e la parte. Antropologia e teleologia nella lettura balducciana di Francesco d’Assisi, “Testimonianze” n.379, dicembre 1995, pp. 11-42.

[50] Cfr. E. Balducci, Gandhi, cit., p. 14; E. Balducci-L. Grassi, La pace. Realismo di un’utopia, Principato, Milano 1983; F. Toscani, Gandhi e la nonviolenza nell’era atomica, “Testimonianze” n. 403, gennaio-febbraio 1999, pp. 78-93.

[51] Su mitezza e nonviolenza si veda l’interessante scambio di scritti tra Norberto Bobbio e Giuliano Pontara in N. Bobbio, Elogio della mitezza e altri scritti morali, Linea d’Ombra Edizioni, Milano 1994, pp. 13-51.

[52] Cfr. E. Balducci, Il Vangelo della pace. Commento alla liturgia della Parola, Borla, Roma 1985-1987, 3 volumi.

[53] Com’è noto, Balducci fondò nel 1986 le Edizioni Cultura della Pace (S. Domenico di Fiesole, Firenze), che costituirono uno degli impegni più assidui dei suoi ultimi anni di vita.

[54] Cfr. H. Jonas, Il principio responsabilità, cit., p. 126, pp. 278-280 e TT 42-43. Oltre l’ “euristica della paura” di Jonas, però, Balducci recupera e insiste sui temi propri del Prinzip-Hoffnung di Ernst Bloch.

[55] Cfr. ad esempio H. Küng, Una nuova etica globale (1996), in Scontro di civiltà ed etica globale. Globalizzazione, religioni, valori universali, pace, trad. it. di A. Strallo, Datanews, Roma 2005, pp. 55-74.

[56] E. Balducci, Le rappresaglie degli dei, cit., p. 22. Rilievi critici sullo storicismo troviamo anche, ad esempio, in TT 52-55.

[57] Cfr. TT 71-73. Intorno a questo libro di Balducci svolge stimolanti riflessioni Umberto Galimberti nell’articolo E l’uomo bianco incontrò l’uomo rosso, “Il Sole-24 Ore”, 11 ottobre 1992. Cfr. anche le voci “Alterità” e “Occidente”, in U. Galimberti, Parole nomadi, Feltrinelli, Milano 1994, pp. 17-19 e 133-136.

[58] E. Jabès, Uno straniero con, sotto il braccio, un libro di piccolo formato (1989), a cura di A. Folin, con uno scritto di P. A. Rovatti, SE, Milano 1991, p. 19.

[59] Sul rapporto tra eros e agape si veda fra l’altro A. Nygren, Eros und Agape. Gestaltwandlungen der christlichen Liebe (1955), trad. it. di N. Gay, Eros e agape. La nozione cristiana dell’amore e le sue trasformazioni, “Introduzione” di F. Bolgiani, il Mulino, Bologna 1971.

[60] A. Rizzi, Dio in cerca dell’uomo. Rifare la spiritualità, “Presentazione” di B. Calati, Edizioni Paoline, Milano 1987, p. 45 e p. 75.

[61] Per una diversa concezione dell’eros greco, si veda ad esempio U. Galimberti, Le cose dell’amore, Feltrinelli, Milano 2004.

[62] A. Rizzi, Oltre l’erba voglio. Dal narcisismo postmoderno al soggetto responsabile, Cittadella, Assisi 2003, p. 210.

[63] E. Balducci, Diario dell’esodo 1960/1970, cit., p. 17.

[64] Cfr. M. Horkheimer, Die Sehnsucht nach dem ganz Anderen. Ein Interview mit Kommentar von Helmut Gumnior (1970), ediz. it. a cura di R. Gibellini, La nostalgia del totalmente Altro, Queriniana, Brescia 1977.

[65] Cfr. M. Vannini, Meister Eckhart e ‘il fondo dell’anima’, Città Nuova Editrice, Roma 1991 e R. Schürmann, Maestro Eckhart o la gioia errante (1972), trad. it. di M. Sampaolo, Laterza, Roma-Bari 2008.

[66] E. Balducci, Perché Dio? E quale Dio?, “Testimonianze” nn. 421-422 (già pubblicato nei nn. 236-237, 1981, della stessa rivista), cit., p. 109. Cfr. anche p. 106 e FM2, 386.

[67] Nicola da Cusa, Il Dio nascosto, a cura di L. Parinetto, Mimesis, Milano 1992, pp. 44-45.

[68] M. Heidegger, ‘Wie wenn am Feiertage...’ (1939), in Erläuterungen zu Hölderlins Dichtung, Herausgegeben von F.-W. von Hermann, Vittorio Klostermann, Frankfurt am Main 1996, pp. 67-68.

[69] Cfr. M. Heidegger, Sentieri interrotti (1950), a cura di P. Chiodi, La Nuova Italia, Firenze 1968; Id., L’abbandono (1959), trad. it. di A. Fabris, “Introduzione” di C. Angelino, il melangolo, Genova 1983; Id., La poesia di Hölderlin (1981), a cura F.-W. von Hermann, ediz. it. a cura di L. Amoroso, Adelphi, Milano 1988.

[70] E. Balducci, Le rappresaglie degli dei, cit., p. 22. Su questo punto si veda il libro di L. Martini, La laicità nella profezia: cultura e fede in Ernesto Balducci, Edizioni Storia e Letteratura, Roma 2002.

[71] “L’escatologia” è anche il titolo del capitolo decimo del libro di A. Rizzi, Scandalo e beatitudine della povertà, cit., pp. 122-132.



[72] E. Balducci, Diario dell’esodo 1960/1970, cit., p. 2.

[73] Cfr. UP 12-13. In sintonia con queste considerazioni balducciane è il bel libretto di Filippo Gentiloni, Non nominare invano, La Locusta, Vicenza 1987. Cfr. anche B. Bocchini-Camaiani, Ernesto Balducci. La Chiesa e la modernità, Laterza, Roma-Bari 2002.


1   2   3   4   5   6   7   8


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale