“Fantasia e imprenditorialità”



Scaricare 236.58 Kb.
Pagina6/6
14.11.2018
Dimensione del file236.58 Kb.
1   2   3   4   5   6

Un'eredità preziosa

Era una sera d'estate, sul finire di luglio. Il sole, che aveva infuocato l'aria per ore, era ormai basso all'orizzonte, d'un rosso che parve a Francesco insolito e speciale. L'aria, immobile per tutta la giornata, era resa lattiginosa dall'umidità e un sottile velo di bruma velava gli alberi che parevano incendiarsi al contatto col globo incandescente ormai sulla linea d'orizzonte.

Francesco non era uomo di ricordi. Raramente era stato sorpreso, in famiglia o sul lavoro, a ripercorrere con la memoria storie e avvenimenti della sua esistenza. Riservato come d'abitudine, pochi mesi prima - quando l'inverno addormentava ancora la terra - aveva festeggiato con una grande torta, più per far piacere agli altri che per convinzione, il suo ottantesimo compleanno. Pareva un traguardo importante. Ma i preparativi per la primavera ormai imminente lo avevano distolto dai ricordi.

Ora che il raccolto era concluso, quel sole d'un rosso opalescente e fluido sembrava rapire i suoi pensieri e spingerli a ripercorrere, come in sogno, l'intero filo di un'esistenza operosa. E sfilavano, dinanzi agli occhi socchiusi per il riverbero, la partenza da Genova e l'approdo a New York; l'addio ad Alcamo e alla sua Isola, i volti dei compagni d'Università e il biplano di Francesco Baracca; l'arrivo a Parma e la partenza trent'anni dopo per Roma; l'Hôtel Croce Bianca e il sorriso di Ada, l'impermeabile che aveva fatto imbestialire i gerarchi locali e la tessera consegnatagli da zio Vincenzo; la prima volta che Eugenio aveva detto papà; la faccia di Manzini e Guazzo davanti al suo separasemi; i dipinti di Strobel alla Camera di Commercio, le scorribande di Eugenio ed Ernesto tra le casse e gli stands smontati dalla Mostra delle Conserve, le bombe, il Colonnello tedesco, la villa di Marasini, e le minacce dei partigiani e dei soldati tedeschi; l'amarezza dell'epurazione, la rinascita della Mostra, il turbinìo di viaggi in Italia e in Europa, il discorso di Ivan Matteo Lombardo e i tortelli d'erbetta di sua moglie; la casa del Fanciullo e la sua Spiga d'Oro: tutto si fondeva in una massa iridescente che, come il sole, ormai varcava la linea tra cielo e terra.

Il 10 agosto 1976, serenamente, Francesco lasciava quella terra che tanto aveva amato, specchiandosi negli occhi della sua Ada. Lei lo avrebbe raggiunto dieci anni dopo. Se ne era andato in silenzio, senza clamori, così come aveva vissuto. Ma certo lasciava dietro di sé un raccolto insolitamente ricco e abbondante.

Non era certo un eroe, come suo nonno Enrico, ma grazie al suo impegno e al suo lavoro aveva dato un contributo fondamentale all'ammodernamento dell'industria alimentare italiana. L'innovazione tecnologica nell'industria meccanica parmense e lo stretto legame di collaborazione tra agricoltura, industria di trasformazione e settore tecnologico ne erano alcuni esempi. Il suo innato e inarrestabile spirito organizzativo aveva contribuito alla nascita e all'affermazione di quel formidabile strumento di promozione del comparto agro-alimentare che era la Fiera di Parma.

Ricercatore coscienzioso, mai aveva trascurato la divulgazione scientifica dei traguardi raggiunti e la rivista Industria delle Conserve della Stazione Sperimentale si era affermata, nel panorama internazionale, grazie alla sua autorevolezza e serietà.

Era sempre rimasto fedele al suo spirito laico e aveva fedelmente servito il suo Paese, in guerra e, soprattutto, in pace, contribuendo, dal suo osservatorio al Comitato Produttività, alla crescita organizzativa e all'aggiornamento e formazione dei quadri dell'Industria Alimentare italiana.



Con gli occhi costantemente vòlti al domani, Francesco Emanuele aveva saputo trasformare il proprio tempo. E la storia non se ne sarebbe dimenticata.
NOTA

I fatti qui narrati sono il frutto di una attenta ricostruzione storica effettuata sulla scorta di documenti e notizie note e sulla memoria orale dei figli di Francesco Emanuele, Eugenio ed Ernesto. Eventuali imprecisioni o inesattezze, peraltro del tutto involontarie, dovute a testimonianze orali o ad ambientazioni di contorno, non inficiano la veridicità della narrazione nel suo complesso.
Un ringraziamento del tutto particolare a Ernesto ed Eugenio Emanuele, figli di Francesco e Ada, per la preziosa collaborazione e disponibilità dimostrate nel corso della stesura e revisione della presente ricerca.


iNote

 D. PORZIO, in Partono i bastimenti, a c. di P. Cresci e L. Guidobaldi. Milano, Mondadori, 1980.


ii R.D. 2 luglio 1922, n. 1396; Vedi anche: Stazione Sperimentale per l'industria delle conserve alimentari. Parma, Silva, 1986; La Stazione sperimentale per l'industria delle Conserve Alimentari in Parma, in Parma Economica, 3, 1981, pp 52-54.

iii C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.


iv Parentela provvidenziale in Il 6 aprile 1860 in Alcamo. Alcamo, Tip. Segesta,1910.

v Dati e notiziette in Il 6 aprile 1860 in Alcamo. Alcamo, Tip. Segesta,1910; lettera autografa 11 aprile 1861 del Colonnello Palizzolo.

vi Album storico-artistico: Garibaldi nelle Due Sicilie ossia Guerra d'Italia nel 1860. Scritta da B.G. con disegni dal vero... .Milano, Fratelli Terzaghi, 1865.

vii Per tutti è da ricordare: E. EMANUELE, Lezioni di agraria ad uso degli Istituti tecnici. Remo Sandron editore.

viii Prime notizie intorno alla fillossera delle viti e alle viti americane ad uso degli agricoltori. Firenze, 1888; F. SAHUT, Le viti americane, loro innesto e potatura. Casale, Cassone, 1890.

ix Museo Storico di Pinerolo dell'Arma di Cavalleria, Sezione "Cavalieri Aviatori".

x A.J. JUDGE, A History of the canning industry. The canning trade. Westminister MD, Judge & Sons, 1914; D.K. TRESSLER, Fruit and vegetable Juice Production. New York, AVI, 1954; W.A. GOULD, Tomato production, processing and quality evaluation. Westport, AVI, 1983.

xi L. AGNELLO, Francesco Cirio, in Dizionario Biografico degli Italiani. Roma, 1981, vol XXV, pp 807-12.

xii RITA CAPRA, L'industria a Parma (1860-1915), II, in “Parma Realtà”, 16(1973), pp. 71-72; PATRIZIA BARBUTI, La formazione dell'industria nel Parmense dal 1900 al 1920, tesi di laurea, Università degli Studi di Parma, Facoltà di Economia e Commercio, rel. prof. FRANCO SAVI, a.a. 1981-82, pp. 102-112; ; § U.DELSANTE, Fucine nei borghi, in Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

xiii Come si rileva da un'inserzione pubblicitaria apparsa in NESTORE PELICELLI, Guida commerciale di Parma e Provincia, Zerbini & Fresching, Parma, 1913. La ditta è l'unica di Parma ad essere menzionata nell'elenco delle principali fabbriche italiane di macchine per pastifici che compare in RENATO ROVETTA, Industria del pastificio, 3ª ed., Hoepli, Milano, 1929, p. 20.

xiv U.DELSANTE, Fucine nei borghi, in Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

xv Tradizionalmente la data di inizio della ditta è indicata nel 1877, che però è la data di nascita di Tito (19.11.1877); forse ad iniziare l'attività a livello artigianale fu il padre, ma non ne abbiamo traccia nella documentazione dell'epoca, se non dagli anni Venti del Novecento.

xvi P.L. LONGARINI, Il passato... del pomodoro. Parma, Silva, 1998, pp 20-23.

xvii SONIA MORONI (a cura di), Pietro Carnerini, Comune di Traversetolo, Tecnografica, Parma, 1993, pp. 29-32.

xviii U. DELSANTE, Fucine nei borghi, in Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

xix LUIGI CORTELLINI, Parma. Industria e commercio, Ed. Lodi, Parma, 1953, pp. 40-41; CORRADO CORTI, La scomparsa di Oreste Luciani pioniere dell'industria meccanica, in GP, 26.9.1974, p. 4; FELICE GABBA, La dimensione economica, in FRANCO GENNARI DANERI (coord. di), Il processo di industrializzazione a Parma tra '800 e '900, Comune di Parma, Tecnografica, Parma, 1992, pp. 24-25, 34; Come eravamo, in “Qui Parma”, 1.10.1993, p. 12 (con foto di gruppo dei titolari e dipendenti nel 1934); ALESSANDRO SAGUATTI, Parma fra le due guerre nel quadro delle vicende economiche nazionali, in “Parma Economica”, 2 (1994), p. 39; § U.DELSANTE, Fucine nei borghi, in Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

xx U.DELSANTE, Fucine nei borghi, in Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

xxi U. DELSANTE, Per una storia dell'industria conserviera a Parma in, Il pomodoro è colto, a c. di M. Dall'Acqua. Parma, Step, 1983.

xxii U. MUTTI, Carlo Rognoni: un pioniere dell'agricoltura parmense, in ASPP XXXV, 1983, Parma, 1983; L. ALFIERI, Rognoni, il pioniere dell'"oro rosso", in GP 1999, 7 mag., p 9; L'agronomo umanista, in GP 1999, 9 mag., p 8; Con Carlo Rognoni maturò il pomodoro, in Giornale di Parma, 1999, 18 mag., p 3.

xxiii Lodovico Pagani e l'industria del pomodoro, in La Giovane Montagna, 1939, 15 nov.

xxiv V. ZANICHELLI, Lodovico Pagani e l'industria del pomodoro, in La Giovane Montagna, 40 (1939), n. 11, p 3; G. SAVAZZINI, Agronomo parmense del secolo scorso: Carlo Rognoni, in Aurea Parma, 31, (1947), pp 82-87 con ritratto.

xxv G. ZANETTI, Le fabbriche di conserva di pomodoro. Piacenza, Farnese per Banca di Piacenza, 1990.

xxvi P.L. LONGARINI, Il passato... del pomodoro. Parma, Silva, 1998, pp 163-165.

xxvii G. GONIZZI, a c. di, Parma Anni '50. Parma, PPS per Gruppo Giovani Industria, 1997; P.L. LONGARINI, Il passato... del pomodoro. Parma, Silva, 1998; A. CAPATTI, Pomi d'oro. Parma, Mutti, 1999.

xxviii 1896-1996 Cento anni di storia Rodolfi. Parma, PPS, 1996; G. GONIZZI, a c. di, Parma Anni '50. Parma, PPS per Gruppo Giovani Industria, 1997; P.L. LONGARINI, Il passato... del pomodoro. Parma, Silva, 1998.

xxix R. PIANTELLA, Memoriale in occasione del centenario della fondazione della ditta Pezziol: 1840-1940, in P.L. LONGARINI, Il passato... del pomodoro. Parma, Silva, 1998, pp 137-141.

xxx I 25 anni dell'Althea. Parma, 1957; G. GONIZZI, a c. di, Parma Anni '50. Parma, PPS per Gruppo Giovani Industria, 1997; P.L. LONGARINI, Il passato... del pomodoro. Parma, Silva, 1998. Le notizie sono ricavate in buona parte dalla documentazione dell'archivio delle pubbliche relazioni dell'Althea consultato nel 1997.

xxxi L'industria italiana delle conserve alimentari, 1930.

xxxii P.L. LONGARINI, Il passato... del pomodoro. Parma, Silva, 1998.

xxxiii CCIAA Parma, Libro matricola degli esercenti, Parma, 1898-1916; dal 1916 al 1919 l'attività muta in “Esercizio drogheria” e si sposta in strada Garibaldi 82. Cessa nel 1919.

xxxiv A. CURTI - B. MOLOSSI, Parma anno zero. Parma, Step, 1982, p 200; F. MARCHESELLI - T. MARCHESELLI, Dizionario dei parmigiani. Parma, Benedettina, 1997, p 299.

xxxv ASCPR, Censimento 1911. Foglio di Famiglia n. 13, Parma, Strada Garibaldi 66.

xxxvi CIREA, Libri parrocchiali della Provincia di Parma. Parrocchia di S. Alessandro, 1929. Microfilm.

xxxvii C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

xxxviii S. Adorno, Parmigiano e conserva di pomodoro. L'Associazione Agraria di Parma tra produttori e trasformatori (1900-1915), in “Padania, storia cultura istituzioni”, Ferrara-Torino, 1 (1987), p. 87; Daniele de Strobel e la Sala Conferenze della Cassa di Risparmio (già Sala del Consiglio della Camera di Commercio) 1924-1925, a c. di U. Delsante e G. Gonizzi. Parma, PPS, 1995.

xxxix Daniele de Strobel e la Sala Conferenze della Cassa di Risparmio (già Sala del Consiglio della Camera di Commercio) 1924-1925, a c. di U. Delsante e G. Gonizzi. Parma, PPS, 1995.

xl G. CAPELLI, Architetto dimenticato, in GP 1998, 6 lugl., p 15.

xli C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

xlii A. MINARDI, Il Duce a Parma, in La Fiamma, I (1941), 15 ott., p 52; ripubblicata in Il Duce a Parma. Parma, PPS, 1993.

xliii La prima Mostra Nazionale delle Conserve Alimentari inaugurata dal Sottosegretario alle Corporazioni, in Corriere Emiliano, 1942, 2 sett., p 3.

xliv C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

xlv C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

xlvi L'apertura dei lavori del I Convegno Scientifico-Tecnico per le conserve alimentari, in Corriere Emiliano 1942, 19 sett., p 2; F. EMANUELE, a c. di, Atti del I° Convegno Scientifico-Tecnico per le conserve alimentari. parma, 18-19-20 settembre 1942. Parma, Stazione Sperimentale - Mostra delle Conserve, 1942.

xlvii Il convegno sui succhi di frutta in programma domani alla Mostra, in GP 1955, 27 sett., p 4;Oggi il convegno sui succhi di frutta, in GP 1955, 28 sett., p 4.

xlviii F. EMANUELE, Industria delle conserve. Milano, Hoepli, 1944, p 361.

xlix F. MORINI, Parma in Camicia Nera. Parma, Zara, 1987, p 193; Corriere Emiliano, 1941, 17 giu. p 2.

l La Fiamma, 1934, 15 sett.; G. SAVAZZINI, Il Caseificio Scuola, in CE 1939, 27 ott., p 2; P. MELISSARI, Corridoni, nel XXVI anniversario della morte. Numero Unico, Parma, Ferrari, 1941, p 42; A. CURTI, B. MOLOSSI, Parma anno zero. Parma, Step, 1982, p 17; E. COCCONI - M. CLIVIO, Parliamo un po' di Sorbolo. Sorbolo, Spazio Libero, 198., pp 239-240.

li A. CURTI, B. MOLOSSI, Parma anno zero. Parma, Step, 1982, pp 17, 59-60.

lii A. CURTI, B. MOLOSSI, Parma anno zero. Parma, Step, 1982, pp 59-60.

liii C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

liv C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

lv C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

lvi C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

lvii C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

lviii C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

lix C. PEQUOD, Per una storia dell'Ente Fiere di Parma, in G. GONIZZI, a c. di, Anni di latta. Tecnologie, Uomini, Aziende e Fiere per le conserve agro-alimentari a Parma. Parma, Grafiche Step per Ente Fiere, 1995.

lx Il Ministro Lombardo inaugurerà la quinta mostra delle conserve, in GP 1950, 4 sett., p 4; L'industria conserviera di 12 Paesi in rassegna da venerdì al Parco Ducale, in GP 1950, 5 sett., p 4; Alla Mostra: venerdì Lombardo, ieri Simonini, in GP 1950, 11 sett., p 4.

lxi R. PEZZANI, Al paes di putén in Oc luster. Parma, 1950, p 115.

lxiiMiracoli della carità, in GP 1949, 1 gen., p 2; Nel Villaggio del Fanciullo suona la campana, in GP 1949, 12 giu., p 2; Visita del Prefetto al Villaggio del Fanciullo, in GP 1949, 21 giu., p 2; Il presidente della C.R. al "Villaggio del Fanciullo", in GP 1950, 8 lug., p 2.




Francesco emanuele e i progetti per il comparto conserviero parmense
Il destino si chiama parma
Verso lo sviluppo



1   2   3   4   5   6


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale