Francia, lavori per studenti



Scaricare 37 Kb.
23.05.2018
Dimensione del file37 Kb.

Soluzione scambio casa


di Mariella Giambra*

tratto da Newsletter Muoversi n. 535

di EUROCULTURA

Molti sono i motivi per cui potreste trovarvi nella condizione di cercare casa in una località lontana da quella della vostra residenza abituale. Potrebbero essere motivi di necessità come un lavoro temporaneo, un corso di aggiornamento, uno stage, ecc.; ma anche motivi di diletto, come una vacanza di qualche settimana.Soprattutto per rispondere alla esigenze di questo secondo caso

(ma ora si occupano anche, e indistintamente, del primo), sono nate numerose iniziative organizzate, dedicate allo scambio della casa, che in pratica significa: tu vieni a stare a casa mia mentre io vengo a stare a casa tua. Negli ultimi cinquant'anni hanno funzionato come hanno potuto con gli strumenti esistenti. Con la diffusione di Internet lo scambio casa ha visto una vera e propria esplosione e sarebbe un peccato non approfittarne. Certo, noi italiani siamo poco informati su questo tema perché nella nostra società è poco noto in astratto e poco diffuso nella pratica. Se però superiamo un po' di diffidenza iniziale, se ci informiamo bene, se prendiamo le necessarie precauzioni, se potremmo fare delle belle esperienze ed esserne soddisfatti anche per l'originalità.
Nuovo servizio per i soci di Eurocultura Ogni mercoledì dalle ore 15,00 alle 19,00 Telefonando al n° 0444 964 770 potete rivolgere i vostri quesiti a Bernd Faas, esperto di mobilità internazionale. Prima di telefonare, ricordate di verificare che la vostra iscrizione sia ancora in corso di validità: vi basterà controllare l'etichetta col vostro nome e indirizzo su Lavoronotizie.
Non è necessario avere una villa da offrire. Un normale appartamento o la seconda casa sono più che sufficienti. Certo non potete pretendere di scambiare un tugurio a Vattelapesca con un palazzo a Parigi! Pubblichiamo di seguito una lista di siti Internet dedicati allo scambio casa. Apriteli, navigateci dentro, fatevi un'idea e poi riflettete: quanto vi piacerebbe visitare New York, potendo tornare ogni sera a casa "vostra"? E perché non L'Avana, o Stoccolma, o Barcellona, o?

La cosa v'interessa? Allora cerchiamo di andare un po' più a fondo. I lati positivi dello scambio casa comprendono: qualcuno è presente nella vostra casa d'origine mentre siete assenti. Ciò vi garantisce che la casa è sorvegliata, che possono essere accuditi i vostri animali e le vostre piante, ecc.; potrete vivere in un posto come se foste di quel posto, e cioè potrete chiacchierare con i vicini, far la spesa nei negozi del quartiere, immergervi al massimo nell'ambiente locale; potrete eliminare completamente le spese di albergo; se vi mettete d'accordo, potrete scambiare anche l'automobile, ecc. Si tratta ora di cercare una casa che faccia al caso vostro in una località di vostro interesse. La ricerca nei vari siti che segnaliamo è molto semplice: di solito dovete indicare solo lo stato che vi interessa per vedere le offerte di case disponibili, i rispettivi periodi, la localizzazione, la descrizione e spesso una foto. La tappa successiva è l'iscrizione e l'inserimento della vostra offerta. Per farlo, dovete quasi sempre pagare una specie di abbonamento, che vi dà diritto ad usufruire dei servizi dell'agenzia/sito per un anno. Le cifre cambiano anche di molto, ne abbiamo viste da € 150 ad € 30; qualche sito è gratuito per motivi dichiaratamente promozionali. Il nostro suggerimento è di badare ai costi di iscrizione ma senza esagerare: anche solo evitando due o tre notti in albergo, recuperate abbondantemente la spesa più elevata e qui si parla di un numero molto più alto di notti risparmiate.



Ciò a cui dovreste fare più caso nella scelta di un'agenzia/sito sono i servizi: se volete che vi venga spedito a casa un librone con le 5.000 7.000 offerte dell'anno, del peso di un chilogrammo o più, è naturale che dobbiate pagarlo. Le agenzie/siti più economiche non stampano libri ma mettono online le offerte e si riservano di farvi conoscere gli indirizzi relativi alle case che vi interessano solo dopo che avrete pagato la quota di iscrizione. Quelle migliori fanno un elenco dettagliato dei servizi offerti (e quindi degli impegni che esse prendono) e chiedono che sottoscriviate, a vostra volta, una lista di impegni che prendete nei confronti dell'agenzia/sito e delle due case coinvolte. Ancora sull'iscrizione: qualche agenzia/sito fa l'iscrizione per un anno da gennaio a dicembre, qualcun'altra per 365 giorni dalla data di iscrizione. C'è anche chi offre gratuitamente l'iscrizione del secondo anno, se durante il primo non siete stati scelti da nessuno. Uno dei servizi più importanti che le agenzie/sito possono offrire è la riservatezza, cioè l'impegno a non comunicare i vostri dati a nessuno, tranne a chi voglia fare lo scambio, s'intende! A questo punto non vi resta altro da fare che preparare una breve descrizione della vostra casa, scegliere la destinazione della vostra prossima vacanza, entrare in Internet e cominciare a cercare. Buona fortuna e . . . fateci sapere come è andata.

www.gti-home-exchange.com È il sito dell'associazione Green Theme International Home Exchange che appoggia un turismo rispettoso dell'ambiente.Sito in italiano e in altre sei lingue. Contatti in Europa, America e Australia. "Ricevuta la quota d'iscrizione (€ 30), inseriamo il vostro nome nel database su Internet e comprendente una ricca scelta di offerte per lo scambio di casa. Ogni annuncio contiene informazioni dell'associato, professione, interessi, descrizione della casa o appartamento, una serie di date in cui lo scambio può essere effettuato e le mete desiderate per le vacanze. Potete in tutta tranquillità prendere visione delle diverse offerte e confrontarle fra loro. Poiché l'Italia è fra le mete favorite, i membri di Green Theme possono scegliere tra molte offerte. Potete contattare un partner per lo scambio, ma anche essere contattati dai membri di altre agenzie estere. Tutti gli accordi vengono presi direttamente da voi e dal vostro partner di scambio. Potete approfittare delle offerte senza limitazione di numero." www.scambiocasa.com Fa parte della rete www.HomeExchange.com ; sito in sette lingue ma le inserzioni e lo scambio di corrispondenza sono in inglese. Se, tra le offerte, trovate quella che fa per voi, potete mettervi in comunicazione diretta con il partner (ma attraverso il sito: l'indirizzo non viene pubblicato) senza pagare niente.Pagherete 59,95 dollari solo se vorrete pubblicare la vostra inserzione: il vostro nome e il vostro indirizzo non saranno pubblicati. I messaggi delle persone interessate a organizzare uno scambio casa con voi vi verranno inoltrati da ScambioCasa.com. Via mail riceverete anche un bollettino mensile per informarvi sulle novità.
www.scambiocasa.it Il sito è in lingua italiana e inglese. Pagate € 50 per un anno di iscrizione. In cambio entro 24 ore avrete: Una pagina web con la vostra offerta di scambio casa, aggiornabile da Internet o scrivendo a info@scambiocasa.it. Riceverete una e-mail di notifica delle nuove iscrizioni a seconda di dove volete andare. A iscrizione terminata, riceverete una e-mail di conferma con informazioni per contattare tutti i soci. Tutti i soci riceveranno una e-mail, con notifica della vostra iscrizione e offerta. Tutti gli utenti di Internet possono scrivervi, tramite apposito modulo via web.
www.homelink.it/scambiare-casa/ Sito multi lingue presente in 24 paesi. Se pagate € 110, sarete iscritti per un anno ed avrete la pubblicazione su Internet (con € 160 anche su un volume a stampa) del vostro annuncio con una foto a colori. Per essere pubblicati nel gruppo estivo, occorre iscriversi entro il 15 marzo; per quello invernale entro il 20 ottobre.
http://intervac-online.com Sito multi lingue con offerte per più di 50 paesi. Disponibile anche una sezione con le offerte last minute. Quota di adesione con pubblicazione su Internet e su catalogo a stampa €100. Per essere pubblicati nel gruppo estivo, occorre iscriversi entro il 18 marzo; per quello invernale entro il 15 ottobre.

www.profvac.com Iniziativa di origine francese (in francese alcune parti del sito), si rivolge solo a insegnanti e ricercatori. Iscrizione € 60 per un anno. Potete consultare le offerte provenienti da vari continenti, inserire e modificare la vostra offerta (se volete anche con foto), fare un numero illimitato di scambi.
www.scambiacasa.org/ita/ Sito in italiano e in altre quattro lingue. Iscrizione € 70 per un anno, comunque necessaria per contattare il proprietario di una casa che interessa. Molta attenzione alla privacy.
www.vacanzepertutti.com Sito interessante e amichevole, in inglese, francese e spagnolo. Le pagine essenziali sono anche in italiano.

Per un tempo limitato: iscrizione gratuita per gli italiani solo per offrire una casa. Per conoscere le altre offerte € 45 per un anno, € 89 per sempre.


www.turistipercaso.it/tpcclub/bacheca/default.asp Il bel sito dei Turisti per caso offre gratuitamente una bacheca dove inserire la vostra offerta e leggere le offerte degli altri.


Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale