Giordano bruno



Scaricare 0.72 Mb.
Pagina1/7
03.06.2018
Dimensione del file0.72 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7

http://pdf.argosoft.it/pineditpdfweb/images/logo.jpg

LICEO STATALE

GIORDANO BRUNO”



indirizzo scienze umane / indirizzo scientifico/indirizzo linguistico

Via Volpicelli 80022 ARZANO (NA) tel./fax081/5732625

Distretto Scolastico n. 29 –

Cod. Fisc. 93032980638

Cod.Mecc. NAPS43000T





DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE
(D.P.R. N. 323 DEL 23 LUGLIO 1998, ART.5 COMMA 2)
A.S. 2016-2017

Classe V sez.C

Indirizzo: Scienze Umane


15 maggio 2017

Indice

SCHEDA 1:PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA

A. IL TERRITORIO DI RIFERIMENTO E L’UTENZA

L’Istituto gravita sul territorio di Arzano e dei paesi immediatamente limitrofi; territorio che, sebbene si sia caratterizzato e si caratterizzi ancora per la presenza di un discreto polo industriale, nel tempo non è stato idoneamente valorizzato. Sono mancati, infatti, adeguati piani di sviluppo, a breve e a lungo termine, in grado di fornire servizi, infrastrutture e reali possibilità idonee alla crescita equilibrata di quest’aria a nord di Napoli. Lo sviluppo edilizio, a seguito delle trasformazioni socio-economiche, è avvenuto in maniera caotica e incontrollata. Ciò ha determinato da una parte la compressione delle aree verdi ed agricole del territorio, attualmente quasi del tutto assenti o dislocate nelle zone più lontane dai centri abitati, e dall’altra il degrado dei centri storici e la irrazionale e sregolata costruzione di quartieri dormitorio.

Nel territorio sono quasi del tutto assenti ritrovi ricreativi in cui soprattutto i ragazzi e giovani possono incontrarsi e formarsi, pertanto, la strada e i circoli di dubbia valenza si vanno sempre più consolidando come pericolosi, se non addirittura devianti, luoghi di aggregazione.

A ciò si aggiunge il grave disorientamento etico-valoriale, tipico dei nostri anni, che contribuisce a creare una mentalità permissivista e relativista con le gravi conseguenze che tale mentalità determina. La Scuola in tale contesto si colloca spesso come unico osservatorio della realtà ambientale, come unica agenzia educativa, oltre alla famiglia, come unico centro propositivo di cultura. L’utenza di questa sezione del Liceo proviene dalle famiglie del ceto medio. Nella quasi totalità dei casi almeno il capofamiglia lavora (nel settore industriale o terziario prevalentemente) e il grado culturale dei genitori è abbastanza buono (quasi sempre sono ambedue diplomati).Il 90% degli alunni che si iscrivono al primo anno del liceo provengono dalle scuole medie con il massimo della valutazione (ottimo), mentre solo il 2% con una valutazione minima (sufficiente).



B. PROFILO DELL'INDIRIZZO

“Il percorso del liceo delle scienze umane è indirizzato allo studio delle teorie esplicative dei fenomeni collegati alla costruzione dell’identità personale e delle relazioni umane e sociali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi. Assicura la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche di indagine nel campo delle scienze umane” (art.9 comma 1).

Consente, inoltre, l’iscrizione a qualsiasi facoltà universitaria e offre una professionalità di base per attività rivolte al “sociale” (di relazioni, di comunicazione e di organizzazione in riferimento a fenomeni educativi e sociali).

FINALITA’ GENERALI



  • Graduale potenziamento ed estensione del possesso motivato delle conoscenze proposte dalle discipline attraverso lo sviluppo delle capacità di analisi, di valutazione, rielaborazione del sapere.

  • Progressiva formazione, attraverso lo studio di discipline ad elevata potenzialità critica e culturale, di un soggetto capace di dare un senso alla esistenza individuale e di muoversi nella realtà.

  • Orientamento sempre più consapevole e meditato delle disposizioni proprie di ciascun soggetto, attraverso lo studio delle discipline di indirizzo e, quindi, attraverso l’acquisizione di conoscenze, competenze e capacità, scientificamente fondate, riguardanti le funzioni psichiche, la propria e l’altrui esperienza sociale, i problemi del territorio, la società civile, il mondo del lavoro, l’educazione, i mezzi di comunicazione di massa, la modernizzazione e la globalizzazione.

  • Formazione, attraverso un intreccio costantemente ricercato fra discipline comuni e discipline di indirizzo, di un soggetto colto, capace di riflettere in modo autonomo e di esercitare un maturo senso critico rispetto alle più rilevanti espressioni del pensiero umano, dall’antichità ai nostri giorni, sia per una progressiva elaborazione di un sistema di riferimenti culturali e di valori, sia per un consapevole orientamento alle successive scelte di studio e/o di attività professionale, sia, infine, per un’originale, creativa e costruttiva partecipazione alla vita sociale.

C. PIANO DI STUDI

  • Il Liceo delle scienze umane prevede, per il biennio, il seguente piano di studi.





Discipline del piano di studi per il biennio

Ore settimanali

per anno di corso








Diritto ed economia

2

2

Lingua e cultura latina

3

3

Lingua e cultura straniera (inglese)

3

3

Lingua e letteratura italiana

4

4

Matematica**

3

3

Religione

1

1

Scienze motorie e sportive

2

2

Scienze naturali***

2

2

Scienze umane*

4

4

Storia e geografia

3

3

Totale ore settimanali

27

27

Numero discipline per anno

10

10



  • E per il triennio, il seguente piano di studi.




  • Discipline del piano di studi per il triennio


    Ore settimanali per anno di corso








    Filosofia

    3

    3

    3

    Fisica

    2

    2

    2

    Lingua e cultura latina

    2

    2

    2

    Lingua e cultura straniera (inglese)

    3

    3

    3

    Lingua e letteratura italiana

    4

    4

    4

    Matematica**

    2

    2

    2

    Religione

    1

    1

    1

    Scienze motorie e sportive

    2

    2

    2

    Scienze naturali***

    2

    2

    2

    Scienze umane *

    5

    5

    5

    Storia

    2

    2

    2

    Storia dell’arte

    2

    2

    2

    Totale ore settimanali

    30

    30

    30

    Numero discipline per anno

    12

    12

    12



  • * Antropologia, Pedagogia, Psicologia, Sociologia

  • ** con Informatica al primo biennio

  • *** Biologia, Chimica, Scienze della Terra

  • N.B. E’ previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato.


D. CONSIGLIO DELLA CLASSE VC





DOCENTE

Cognome e nome


DISCIPLINA

BOSSA ANNAMARIA

INGLESE

COCOZZA LILIANA

SCIENZE MOTORIE

DEMONTE FRANCESCA

IRC

FIMIANI SANDRA

MATEMATICA

GAROFALO PASQUALE

SCIENZE UMANE

MAIELLO VINCENZO

STORIA DELL'ARTE

MAZZOTTI CAROLINA

SCIENZE NATURALI

PALMIERI ANNA

ITALIANO

SARNATARO GRAZIA

FILOSOFIA

SILVESTRO TERESA

FISICA

SIMONETTI VINCENZA

STORIA, LATINO

SCHEDA 2


Il Consiglio di classe della VC risulta così composto:

(*) T.I.: Docente a tempo indeterminato; T.D.: Docente a tempo determinato




N


DOCENTE

Cognome nome


DISCIPLINA


Posizione

(*)

ORE TOTALI

CONTINUITA’

DIDATTICA

Ore

Sett.

Ore

Prev

Ore

Effett.

III

IV

V

1


COCOZZA LILIANA

SCIENZE MOTORIE

T.I.

2

66

49

NO

NO

SI

2


MAIELLO VINCENZO

STORIA DELL'ARTE

T.I.

2

66

50

NO

SI

SI

3


FIMIANI SANDRA


MATEMATICA

T.I.

3

66

47

SI

SI

SI

4

DEMONTE FRANCESCA


IRC

T.I.

1

33

25

NO

NO

SI

5

SILVESTRO TERESA


FISICA

T.I.

2

66

47


NO


SI


SI

6

GAROFALO

PASQUALE

SCIENZE UMANE

T.I.

5

165

119

SI

SI

SI

7

SARNATARO

GRAZIA


FILOSOFIA

T.I.

3

66

64

SI

SI

SI

8

MAZZOTTI

CAROLINA

SCIENZE NATURALI

T. I.

2

66

44

SI

SI

SI

9

PALMIERI

ANNA

ITALIANO

T.I.

4

132

107

NO

NO

SI

10

SIMONETTI

VINCENZA

LATINO


T. I.

2

66

53

SI

SI

SI

11

BOSSA ANNAMARIA


INGLESE

T.I.

3

99

77

SI

SI

SI

12

SIMONETTI VINCENZA

STORIA

T.I.

2

66

49

SI

SI

SI


  1   2   3   4   5   6   7


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale