I. I. S. “C. Marchesi” mod-23



Scaricare 104.56 Kb.
14.11.2018
Dimensione del file104.56 Kb.


I.I.S. “C. Marchesi”

MOD-23


Rev. 0

Piano Annuale di Lavoro


Data: 12/04/2006

Pag. di 9



Anno Scolastico 2015/2016



Piano Annuale di Lavoro

INSEGNANTE Rita Trentadue CL. 5 SEZ. CL

MATERIA Inglese



  1. PROFILO INIZIALE DELLA CLASSE




  1. comportamento – partecipazione

La classe è composta da 26 studenti, 22 femmine e 4 maschi. Il comportamento dei ragazzi è sempre corretto e responsabile. La motivazione, l’interesse e la partecipazione alle attività didattiche si mantengono sempre buone e il clima di lavoro all’interno della classe è molto piacevole. Qualche alunno presenta ancora delle difficoltà nell’organizzazione del lavoro e nello studio individuale.




  1. livelli di partenza

La classe nel complesso presenta dei livelli di partenza abbastanza buoni. Alcuni alunni sono più fragili e necessitano ancora di un lavoro sulla lingua abbastanza costante; altri studenti dimostrano una buona padronanza della lingua sia orale che scritta e vi sono anche delle punte di eccellenza.





  1. OBIETTIVI DIDATTICI –DISCIPLINARI

Per quanto riguarda le competenze generali dell’insegnamento della prima lingua straniera si fa riferimento al profilo generale e competenze delineate nel nuovo regolamento del liceo linguistico e alle competenze generali definite nelle riunioni di dipartimento del 1 e del 4 settembre 2014.

Per quanto riguarda gli obiettivi specifici didattico-disciplinari relativi alla lingua, anch’essi esplicitati nelle suddette riunioni di dipartimento, per la classe terza si fa riferimento al livello B2 del quadro comune di riferimento europeo (Common European Framework of Reference for Languages) sottoindicati. Relativamente agli aspetti più specificatamente culturali e letterari, gli alunni dovranno conoscere gli elementi caratteristici della cultura dei paesi di lingua inglese, anche in relazione ad aspetti analoghi della cultura italiana, nella loro evoluzione lungo l’asse storico. Dovranno inoltre conoscere le principali caratteristiche e autori dei macrogeneri novel, poetry e drama nelle rispettive declinazioni e sviluppi durante i sec.19° e 20°. Tali conoscenze verranno costantemente accostate, durante le ore di lettorato, con materiale di attualità di tipologia varia per sviluppare negli allievi la capacità critica di leggere la realtà attuale alla luce di dette conoscenze.
Livello B2:

a. saper comprendere le idee principali di un testo abbastanza complesso, anche di carattere letterario, riguardante argomenti sia astratti che concreti;

b. saper interagire con un interlocutore madrelingua in modo ragionevolmente fluido e corretto, tale che la comunicazione sia sempre possibile senza difficoltà;

c. saper produrre testi chiari, dettagliati e ragionevolmente corretti su una grande varietà di argomenti, anche letterari, fornendo descrizioni, narrazioni, punti di vista e argomentazioni.





  1. PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SUDDIVISA PER QUADRIMESTRI


Primo Periodo
Lingua

Con l’ utilizzo di fotocopie e del testo di grammatica in uso si prevede una revisione di alcune strutture linguistiche in cui gli alunni dimostrano ancora incertezza. Si adotterà anche il testo “First for School Trainer”, ed. Cambridge, con lo scopo di fornire esercizi mirati alla preparazione alla certificazione FCE e alla produzione scritta. Nel corso dell’anno verranno inoltre fornite le prove di esame degli scorsi anni per permettere agli alunni di prepararsi all’eventuale svolgimento della seconda prova in inglese.



PROGRAMMA di LETTERAURA
Il testo in adozione di A.Cattaneo-D.De Flaviis, Millennium Concise, ed C.Signorelli Scuola verra’ integrato con fotocopie e\o ricerche su internet.
Primo periodo

Module 1: Interconnection between Romanticism, Victorian age and Contemporary age

Theme: Love and Marriage different perspectives throughout the centuries.
Prima di iniziare questo modulo si rende necessario riprendere i temi fondamentali del Romanticismo trattati lo scorso anno attraverso la lettura di: “The Ballad of the Ancient Mariner”, Coleridge, pag. 196,197 del testo in adozione. Particolare attenzione è posta ai seguenti brani: “It is an Ancient Mariner” Pag.199-201. “The water snakes” (fotocopie); “A Sadder and Wiser Man”, pag.202, 203.
Jane Austen “Pride and prejudice” Parts of film

Lettura dei seguenti brani: Introduction pag 206-207



  • Hunting for a husband pag.208-211

  • Mr.Darcy’s Proposal (fotocopie - Only Connect))

  • Mr. Collins’s Proposal (fotocopie - Only Connect))

Emily Bronte “Wuthering Heights” film



  • Introduction pag.276-278

  • Materiale in fotocopia: the style, the setting, the characters, the narrative innovations (Only Connect)

  • Catherine marries Linton but loves Heathcliff pag.279

David Nicholls “ One day” FILM + fotocopy of an extract.



  • Emma and Dexter: Is it Love? Pag.416-418 (Millenum – versione integrale)

  • The novel, the writer and his work pag. 418-419

Analysis and comment of the three different novels.


Module 2: Industrialization and its effects on life and culture. The Victorian Age: cultural historical and social aspects
Theme 1: troubled childhood
Dal testo “Roots”:

  • The convention on the rights of the child pag. 246- 248

  • Save the children pag.260-261

(argomenti che verranno svolti nelle ore di compresenza)
Dal libro di testo:

  • The Victorian compromise pag. 254-255

  • The early Victorian Novel pag. 256-257

  • The late Victorian Novel pag 258-259

  • Victorian Drama pag. 265

Charles Dickens: Introduzione pag. 268-269



  • Oliver Twist pag.270

  • Oliver is taken to workhouse pag.271-272

  • Oliver wants some more (fotocopie)

  • Hard Times pag.273

  • Coketown pag.274-275

A modern vision of childhood with extracts from McEwan The Dream inventor / Child in time)


Theme 2 The double / identity
Robert Louis Stevenson: Introduzione, pag 299

  • “The Strange case of Dr Jekyll and Mr. Hide, pag.300-301

  • Jekyll turns into Hide pag.302-303 (approfondimento con fotocopie)

- da Lit. &fest pag. 196 - article by Stephen King
Oscar Wilde: Introduzione pag.304

  • “The picture of Dorian Gray” pag.305-306

  • The Preface to the book (fotocopia)

  • Life as the greatest of the arts pag.307-308-309



Secondo Periodo
Lingua

Per quanto riguarda la lingua, nel secondo periodo, in collaborazione con la lettrice di madrelingua, verrà proposto materiale di tipologia varia (articoli di giornale, video talks, news online e film) relativi ad argomenti e tematiche di attualità, generalmente comunque legati ai contenuti letterari affrontati. Tali contenuti saranno funzionali ad attività di comprensione e produzione orale e scritta di livello almeno ‘intermediate’ (B2), come da indicazioni ministeriali.


Letteratura

Module 3: The Modern Age : cultural, historical and social context

Exploring the inner self \ exploring new narrative techniques
Theme 1 Modernism


  • The turn of the century pag316

  • The First World War pag.317

  • The Twenties and the Thirthies pag 318-319

  • The second world war pag.320-321

  • The modernist revolution pag 324-325-326

  • The modern novel pag 330-331

  • The stream of consciousness pag 332-333

Joseph Conrad: introduction pag.336


Thomas Stearns Eliot: Introduzione pag. 348



  • The Waste Land pag.349-350

  • What the thunder said pag. 354-355-356

  • T.S: Eliot and Eugenio Montale pag.357

James Joyce: Introduction pag.359



  • Dubliners pag.360-361

  • The Dead pag.362-365

  • Eveline (fotocopia)

Virginia Woolf: Introduzione pag 375



  • Mrs Dalloway pag 377

  • She loved life, London, this moment of June pag.378-379



Theme 3: Language and thought \imperialisms
George Orwell: Introduction pag 399

  • “1984” pag.480

  • The Big Brothers is watching you pag.401

Readings from Roots pag. 404\407

Module 4 : The present Age:

Lack of communication\ lack of perspectives
Samuel Beckett: Introduzione pag 434

  • “Waiting for Godot” pag 435

  • Well, that passed the time pag. 437

S.Fitzgerald: Lettura dell’opera in versione facilitate (B2/C1 level)

- The Great Gasby”

Film
Ian MacEwan: film “Atonment”




  1. RACCORDI INTERDISCIPLINARI

Raccordi interdisciplinari sono previsti con le altre discipline letterarie per sottolineare le convergenze tematiche e stilistiche tra la l’ inglese e le altre letterature europee, inclusa quella italiana. Inoltre, in ottemperanza a quanto previsto dall’ordinamento dei nuovi licei, si prevede di svolgere un modulo CLIL in collaborazione con l’insegnante di Fisica.




  1. INTERVENTI DI RECUPERO PREVISTI

Verranno assegnate e corrette in classe schede di recupero delle competenze linguistiche, mentre per il recupero dei contenuti storico-letterari si prevede, nel primo quadrimestre, un pacchetto di 10 ore per l’approfondimento degli argomenti letterari.




  1. METODOLOGIA D’INSEGNAMENTO

Per l’attività didattica in classe sarà fondamentale l’uso esclusivo della lingua inglese sia nell’interazione con la docente che tra compagni. Per quel che riguarda la letteratura, verranno effettuate lezioni frontali introduttive del periodo o dell’autore o del testo, eventualmente con l’ausilio di videoproiettore o LIM. L’attività guidata di analisi dei testi potrà essere effettuata anche a coppie o a piccoli gruppi. Si inviteranno gli alunni, per quanto possibile, a presentare approfondimenti personali o frutto di un lavoro di gruppo riguardo agli argomenti proposti. Verrà infine proposta la visione di film o spezzoni di film in lingua straniera o in italiano inerenti alle opere letterarie affrontate.

Per quanto riguarda la lingua, obbiettivo primario sarà un significativo ampliamento e consolidamento del lessico attraverso tutte le attività svolte in classe, che verranno in genere condotte a coppie o piccoli gruppi. Alcune attività di writing assegnate per casa verranno corrette singolarmente sia dalla lettrice che dall’insegnante di classe. Particolare attenzione verrà dedicata all’analisi degli errori come strumento propedeutico per stimolare nell’alunno procedimenti corretti di autovalutazione.


  1. MATERIALI DIDATTICI

Oltre ai testi in adozione, già indicati nella programmazione per quadrimestri, saranno utilizzati registratore ed audiocassette o CD audio, videoproiettore collegato al PC e, se possibile, lavagna interattiva multimediale. Potrà essere usato anche il videoregistratore con videocassette o DVD.





  1. ATTIVITA’ INTEGRATIVE PREVISTE

E’ prevista un’uscita didattica al teatro Pio X il giorno 16 novembre per assistere all’opera teatrale di Jane Austen: “Pride and Prejudice”.





  1. TIPOLOGIE DI VERIFICA E LORO NUMERO PER QUADRIMESTRE

Si prevede di effettuare almeno tre quattro prove di verifica formale delle competenze nel primo periodo e cinque nel secondo periodo di tipologia varia, sia scritte che orali, fermo restando che contributi individuali durante le lezioni e attività per casa potranno fornire ulteriori elementi di valutazione. Le tipologie delle verifiche scritte dipenderanno dagli argomenti affrontati nel periodo in questione e potranno testare sia le competenze linguistiche che quelle più specificatamente letterarie. Per quanto riguarda le competenze linguistiche, si cercherà di somministrare tipologie di test uguali o simili a quelle usate nelle certificazioni FCE o negli esami di stato.

Per quanto concerne la letteratura, verranno testate sia le conoscenze, che le competenze di analisi di un testo e la capacità di inserirlo nel contesto letterario e culturale dell’autore e/o autori trattati. A questo scopo si utilizzeranno quesiti a risposta chiusa e/o aperta (con o senza numero massimo di righe), riassunti e brevi composizioni.

Per quanto riguarda le verifiche orali si farà ricorso alla classica interrogazione, in cui verranno testate conoscenze e competenze orali, così come specificato di seguito. Verrà inoltre testata l’ abilità di comprensione orale della lingua parlata a normale velocità di conversazione da parlanti nativi a livello ‘intermediate’. A questo scopo verranno utilizzate tipologie a risposta chiusa uguali o simili a quelle usate nelle certificazioni FCE. Altri elementi per la valutazione verranno forniti dalla partecipazione alle lezioni di conversazione. In particolare, verrà valutata la frequenza e pertinenza degli interventi e la fluidità e correttezza dell’interazione con l’insegnante e/o i compagni.




  1. CRITERI E TABELLA DI VALUTAZIONE

Nell’interrogazione verranno testate e valutate le seguenti:



Conoscenze

  1. Strutture grammaticali, sintattiche e testuali adeguate e lessico specialistico.

  2. Informazioni generali sul panorama storico, sociale e culturale (civiltà inglese) del IX e XX secolo. Principali notizie su autori, temi e opere degli autori della letteratura inglese dalla fine del sec. IX all’inizio del sec. XX


Competenze

  1. Comprendere e analizzare un testo anche letterario nei suoi vari aspetti

  2. Esporre conoscenze acquisite ed idee personali utilizzando un linguaggio appropriato e sufficientemente* corretto

(sufficientemente = tale da non pregiudicare la comunicazione)

Capacità

  1. Saper operare collegamenti e confronti tra gli elementi della civiltà letteraria inglese e quelli della civiltà letteraria italiana, ed eventualmente delle letterature delle altre lingue studiate.

  2. Saper esprimere valutazioni personali

Per quanto riguarda prove strutturate o semi strutturate, quelle relative alle abilità di comprensione orale e scritta e in genere quelle che prevedono risposte chiuse verranno valutate in relazione al punteggio ottenuto. In tal caso la soglia della sufficienza si porrà tra il 60% e il 70% delle risposte esatte in relazione agli obiettivi fissati dall’insegnante e alla difficoltà della prova.

Per quanto riguarda invece prove non strutturate, quali risposte a domanda aperta, trattazioni sintetiche, riassunti, attività varie di writing verrà usata la griglia qui di seguito riportata, in cui vengono valutate la conoscenza dei contenuti, la correttezza morfosintattica e lessicale e la capacità di rielaborazione. Per quanto riguarda tipologie di verifica simili a quelle dell’esame di stato si veda la griglia d’istituto allegata.

Per le prove orali si veda la griglia allegata.



GRIGLIA DI CORREZIONE DELLA SECONDA PROVA SCRITTA (LINGUA STRANIERA)




COMPRENSIONE DEL TESTO

Pertinenza delle risposte

Correttezza morfosintattica

Lessico

Personalizzazione delle risposte

Maggioranza di risposte non pertinenti o mancanti (1)

Numerosi errori gravi che compromettono la comunicazione (1)

Frequenti scorrettezze e termini inventati o interferiti dalla lingua madre (1)

Nessuna rielaborazione personale del testo (1)

Alcune risposte mancanti o non pertinenti o frammentarie (2)

Alcuni errori gravi (2)







Risposte essenziali che colgono il senso globale del testo ma non le sfumature

(3)


Strutture generalmente corrette o con errori non gravi (3)

Nel complesso corretto con qualche errore tollerabile (2)



Tentativi di rielaborazione personale del testo (2)

Risposte pertinenti ma non particolarmente articolate

(4)










Tutte le risposte pertinenti, esaurienti ed articolate (5)

Espressione corretta e/o qualche imprecisione (4)

Appropriato e vario (3)

Risposte rielaborate in modo personale ed originale (3)



Totale ………………. / 15

COMPOSIZIONE


Pertinenza alla traccia

Organizzazione del testo, coesione e coerenza, stile

Correttezza morfosintattica

Lessico

Testo non pertinente o limitatamente pertinente alla traccia (1)



Testo disorganizzato, frammentario, illeggibile in una o più parti (1)

Numerosi errori gravi che compromettono la comunicazione (1)

Frequenti scorrettezze e termini inventati o interferiti dalla lingua madre (1)

Testo non conforme alla consegna nel numero di parole e/o superficiale o poco approfondito (2)

Esposizione ripetitiva, involuta o prolissa; mancanza di coesione tra le parti; uso non appropriato della punteggiatura (2)







Testo pertinente alla traccia ma non del tutto esauriente nel contenuto (3)

Esposizione chiara ed ordinata con tentativi di utilizzo di connettivi

(3)


Espressione non compromessa da errori gravi (2)

Nel complesso corretto con qualche errore tollerabile (2)









Espressione generalmente corretta o con errori non gravi (3)




Testo esauriente e ricco di argomentazioni (4)

Esposizione efficace, personale e coerente (4)

Strutture corrette e/ o qualche imprecisione

(4)


Appropriato e vario

(3)


Totale ………… / 15


TRIENNIO: GRIGLIA DI VALUTAZIONE PER L’ORALE



INDICATORI

PUNTEGGIO




Grav insuff

4- 4 1/2



Insuff

5-5 1/2



Suff

6-6 1/2



Buono

7-7 1/2



Distinto

8-8½



Ottimo

9-10




Punteggio assegnato

COMPRENSIONE

Comprensione solo parziale


Comprensione non completa.

Lessico e struttura del

testo originale


Comprensione dei punti essenziali o del senso generale. Nella risposta organizza gli elementi in modo prevalentemente ripetitivo del testo,

senza rielaborazione.




Comprensione discreta della maggior parte

degli elementi richiesti. Rielaborazione

semplice


Comprensione di quasi tutti gli

elementi richiesti. Rielaborazione delle

informazioni


Comprensione chiara e completa di tutti gli

elementi. Rielaborazione personale

pertinente delle informazioni.





CONTENUTO (qualità, quantità

dell’informazione, pertinenza)


L’informazione è superficiale e non

sempre corretta. Le argomentazioni non

sono consistenti.


L’informazione è superficiale. Le

argomentazioni non sono chiare.



L’informazione è sufficiente. Le

argomentazioni non sono personali, ma

abbastanza chiare.



L’informazione è discretamente ricca,

l’argomentazione chiara. Qualche

apporto personale.


L’informazione è ricca,l’argomentazione efficace. Gli aspetti problematici sono messi in evidenza

con alcuni apporti personali.




L’informazione è ampia ed

approfondita, l’argomentazione è

originale e critica.






ACCURATEZZA/APPROPRIATEZZA

LINGUISTICA (grammatica, sintassi,

organizzazione del discorso)


Gravi e numerosi errori grammaticali,

lessicali e sintattici impediscono talvolta

la comunicazione. Espressione

frammentaria. Discorso articolato in

frasi isolate.


Diversi errori di grammatica denotano

isolate lacune. Lessico non sempre

corretto, limitato e ripetitivo. Discorso a

volte incoerente.





Discorso abbastanza coerente,

sufficiente organizzazione interna,

lessico essenziale, sintassi semplice ed

elementare, alcuni errori grammaticali e

lessicali.


Discorso coerente, discreta logica

interna. Lessico adeguato ed abbastanza

ricco. Qualche errore grammaticale e

lessicale.



Discorso coerente, buona logica interna.

Lessico appropriato e ricco, sintassi ben

Articolata, con uso coretto dei connettori Sporadiche/occasionali imprecisioni

lessicali e grammaticali



Discorso coerente, ottima logica interna.

Lessico preciso e ricco. Sintassi corretta

e ben articolata. Errori irrilevanti.







GRIGLIA DI VALUTAZIONE TERZA PROVA SCRITTA TIPOLOGIA B



INDICATORI

DESCRITTORI

VOTO/15

R1

R2

R3

MEDIA

Conoscenze



• Foglio bianco o indicazione non pertinente al quesito

• Scorrette

• Limitate

• Corrette nonostante qualche errore/ corrette ma non approfondite

• Corrette

• Corrette ed approfondite



1-4

5-6


7-9

10

11-12


13-15













Competenze

• Foglio bianco o indicazione non pertinente al quesito

• Elenca le nozioni assimilate in modo incompleto e/o inorganico, usa un linguaggio non appropriato

• Elenca le nozioni assimilate in modo incompleto, utilizzando un linguaggio poco appropriato

• Sa cogliere i problemi ed organizza i contenuti dello studio in modo sufficientemente completo

• Coglie i problemi ed organizza i contenuti dello studio in modo completo con linguaggio appropriato

• Coglie con sicurezza i problemi proposti, sa organizzare i contenuti in sintesi complete ed efficaci



1-4

5-6
7-9


10
11-13
14-15













Capacità


• Foglio bianco o indicazione non pertinente al quesito

• Espone in modo approssimativo e/o incompleto senza alcuna elaborazione

• Si esprime in modo sufficientemente chiaro

• Si esprime in modo chiaro ed approfondito

• Si esprime in modo chiaro, preciso ed originale


1-4

5-9
10

11-13

14-15














TOTALE MEDIA________________ VOTO _____________

PADOVA, 31 ottobre 2015 IL DOCENTE

Rita Trentadue




0

12/04/2006

Prima stesura

Direzione

DS

Revisione

Data

Causale

Redazione e verifica

Approvazione








©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale