Il decadentismo verso la crisi


f. la scoperta dell'inconscio di Freud



Scaricare 190 Kb.
Pagina10/55
29.03.2019
Dimensione del file190 Kb.
1   ...   6   7   8   9   10   11   12   13   ...   55
f. la scoperta dell'inconscio di Freud
Proprio mentre Bergson elaborava il suo intuizionismo, Freud edificava la psicoanalisi e sceglieva come materia di indagine le componenti irrazionali della personalità umana, cioè i sogni, i ricordi della più remota infanzia sommersi nel profondo della memoria e gli istinti negati dalla morale borghese corrente.
Freud, riprendendo motivi già sviluppati dalla filosofia nicciana, indagherà sul meccanismo psicologico per cui l'uomo si maschera a se stesso, si autoinganna; spiegherà come alla base di tanti atteggiamenti che apparentemente si accordano con la morale riconosciuta ci siano la repressione, il senso di colpa, la sublimazione della libido.
Il pensiero di Nietzsche, di Bergson, di Freud è espressione di un'atmosfera di crisi. Freud, però, è al contempo dentro e fuori di tale crisi. Certamente, fondando la dinamica della personalità sulla vita istintiva e, principalmente, sull'istinto erotico e sostenendo che alla sua menomazione e repressione risale il disagio della civiltà, il neurologo viennese si inserisce pienamente nell'irrazionalismo del tempo. Ma è altrettanto vero che la liberazione dalla nevrosi, la conquista della integrità della personalità è possibile soltanto attraverso la presa di coscienza delle distorsioni e degli intoppi della meccanica psicologica. E a tale consapevolezza, che è espressione di dominio di se stessi, si arriva attraverso la ragione e proprio la fiducia in questo trionfo della ragione autorizza qualche speranza. In qualche modo, spezzoni di positivismo continuano ad attraversare le teorie freudiane
L'influenza della psicoanalisi sulla letteratura è enorme. Essa si manifesta sia nel campo della critica, fondando un nuovo metodo e fornendo nuovi mezzi e tecniche d'indagine sull'autore e sul testo, sia in quanto permette una consapevolezza dei fatti psichici che ha enormemente dilatato il campo e le tecniche di rappresentazione. Si pensi ad esempio ad un romanzo centrale del Novecento italiano ed europeo come La coscienza di Zeno, basato sulla terapia psicoanalitica del protagonista.

Bibliografia



Guglielmino S. Guida al novecento. Principato, Milano, 1971
Fortichiari, V. Invito a conoscere il Decadentismo. Milano, Mursia, 1987
Ghidetti, E. Il decadentismo. Materiali e testimonianze critiche. Roma, Editori Riuniti, 1984




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   6   7   8   9   10   11   12   13   ...   55


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale