Il decadentismo verso la crisi



Scaricare 190 Kb.
Pagina48/55
29.03.2019
Dimensione del file190 Kb.
1   ...   44   45   46   47   48   49   50   51   ...   55
Conclusioni

La narrativa di Moravia è espressione della crisi di valori di un secolo, dell'assurdo contro cui vanno a cozzare i tentativi di autenticità.


Una vena antiborghese connota i romanzi dello scrittore romano, che ritraggono  spesso una borghesia la quale conduce una vita inautentica, aderendo a falsi miti e convincimenti, puramente esteriori e conformistici: il denaro, il potere, il successo, la rispettabilità.
Il fallimento dell'uomo si manifesta nel primo romanzo come "indifferenza", per assumere più tardi i contorni della "noia". Quella che è espressa è sempre l'impossibilità di vivere in un universo di valori, che non si riconosce più proprio.
"Il tema dell'alienazione", - scrive Pandini-, "nelle sue varie schematizzazioni di "indifferenza", "disubbidienza", "conformismo", "disprezzo", "attenzione", diverrà, nel personaggio di Dino , più scopertamente "noia"".
Il sesso è una costante della narrativa di Moravia, un sesso esplicito, talvolta monotono, talaltra eccitante.

Bibliografia

Pandini, G. Invito alla lettura di Moravia. Milano, Mursia, 1973
Benussi, C. Il punto su Moravia. Bari, Laterza, 1987
Galateria, M. M. Come leggere Gli indifferenti di Alberto Moravia. Milano, Mursia, 1986
Manica, R. Moravia. Torino, Einaudi, 2004



Condividi con i tuoi amici:
1   ...   44   45   46   47   48   49   50   51   ...   55


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale