Il decadentismo verso la crisi



Scaricare 212.5 Kb.
Pagina49/55
29.03.2019
Dimensione del file212.5 Kb.
1   ...   45   46   47   48   49   50   51   52   ...   55
Ignazio SILONE

La vita
Pseudonimo di Ignazio Tranquilli, Silone nacque a Pescina dei Marsi, in provincia de L'Aquila, l'1-5-1900. Figlio di una tessitrice e di un piccolo proprietario terriero, rimase orfano all'età di 14 anni. Interrotti gli studi liceali, prese parte attiva alle lotte contro la guerra e al movimento operaio rivoluzionario. Venne processato e imprigionato, divenne segretario dei giovani socialisti. Si oppose al fascismo fin dalle origini, fu direttore de L'Avanguardia (organo della gioventù socialista) e redattore de Il Lavoratore di Trieste. Dopo le leggi eccezionali divenne attivista clandestino accanto a Gramsci. Nel 1930, ricercato, riparò in Svizzera. A quell'anno risale la rottura col movimento comunista, caduto sotto la tirannia staliniana. In seguito venne espulso dalla Francia e dalla Svizzera e solo nel dopoguerra ha potuto recarsi in Inghilterra e negli USA.
Muore colpito da ictus cerebri, dopo una lunga serie di malattie, in una clinica di Ginevra il 18 agosto 1978.
La biografia di Silone riveste una notevole importanza. Per sua stessa ammissione le sue opere attingono a piene mani alle esperienze personali.



Condividi con i tuoi amici:
1   ...   45   46   47   48   49   50   51   52   ...   55


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale