Il diritto all’educazione/istruzione per gli studenti disabili


Apprendimento di tutto ciò che è sociale, culturale, scientifico e normativo



Scaricare 0.91 Mb.
Pagina12/116
28.03.2019
Dimensione del file0.91 Mb.
1   ...   8   9   10   11   12   13   14   15   ...   116

Apprendimento di tutto ciò che è sociale, culturale, scientifico e normativo.

Capacità di documentazione, Capacità concettuale.

Secondaria

II grado

Pensiero operatorio astratto

Analisi e sintesi di struttura e del pensiero astratto

Linguaggio formale; pensiero storico-filosofico, matematico

1.5 Una scuola inclusiva “si organizza, accoglie e valorizza ”.

Il D.P.R. n.275 dell’8 Marzo 1999, art.1 comma 2, recita: “L’autonomia delle istituzioni scolastiche è garanzia di libertà di insegnamento e di pluralismo culturale e si sostanzia nella progettazione e nella realizzazione di interventi di educazione, formazione e istruzione mirati allo sviluppo della persona umana, adeguati ai diversi contesti, alla domanda delle famiglie e alle caratteristiche specifiche dei soggetti coinvolti, al fine di garantire loro il successo formativo, coerentemente con le finalità e gli obbiettivi generali del sistema di istruzione e con l’esigenza di migliorare l’efficacia del processo di insegnamento e di apprendimento. Sempre dello stesso D.P.R. art.3: “Ogni istituzione scolastica predispone, con la partecipazione, di tutte le sue componenti, il Piano dell’offerta formativa. Il piano è il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzione scolastiche ed esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa ed organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia.”Rendere più inclusivo il P.O.F. significa mettere al centro le persone e lo sviluppo delle capacità di ognuno tramite la valorizzazione delle attitudini, i talenti, gli stili cognitivi e le strategie di apprendimento. Va perseguita la flessibilità nella progettazione formativa, viene valorizzata la professionalità di tutti i docenti. La struttura di un progetto integrazione dell’alunno disabile dovrebbe considerare e comprendere nell’ambito delle finalità del P.O.F le norme della Costituzione artt.3, 34, 38 e la Legge 104/92 art 12 e 13. L’esplicitazione della cultura all’inclusione dell’Istituto implica la costruzione di profili in entrata degli alunni, l’individualizzazione degli interventi, l’organizzazione dell’ Istituto e la costruzione di reti e progetti territoriali per un’inclusione sociale. La pianificazione di contesti didattici, favorevoli alla realizzazione di una scuola inclusiva richiede l’assunzione di impegni collegiali ed il rispetto di compiti precisi quali:

1   ...   8   9   10   11   12   13   14   15   ...   116


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale