Impianti a spina. Pdf



Scaricare 62.87 Kb.
Pdf recensione
Pagina2/7
25.11.2019
Dimensione del file62.87 Kb.
1   2   3   4   5   6   7
Il collegamento in serie  

 

Il  collegamento in serie ha la caratteristica di garantire la riservatezza della conversazione: se un apparecchio impegna 

la linea (ne viene alzata la cornetta, cioè) gli apparecchi che sono collegati alle prese a valle di esso, risultano scollegati. 

Si viene quindi a creare una priorità fra le varie prese che costituiscono l’impianto: massima priorità alla presa più 

vicina al punto di consegna della linea, minima alla più lontana (normalmente viene collegato alla presa con la massima 

priorità, quell’apparecchio che è opportuno che non venga mai scollegato alla linea: un modem, un fax, un impianto di 

allarme….). Non è possibile che due apparecchi impegnino contemporaneamente la linea, quindi non è possibile che da 

un apparecchio sia possibile ascoltare la telefonata effettuata da un altro apparecchio. Lo schema di collegamento è 

raffigurato nelle seguente figura. Ogni apparecchio è collegato con un doppino in entrata (ae e be) e uno in uscita (au e 

bu). 

 

 



 

 

In realtà, dei quattro fili collegati ad ogni singolo apparecchio, solo tre sono effettivamente necessari giacché i fili be e 



bu solitamente sono collegati permanentemente fra loro come indicato nel seguente schema: 

 

 



 

 

Il collegamento in serie richiede che gli apparecchi telefonici installati (telefoni, fax, modem,…) siano dotati al loro 

interno di un dispositivo detto  contatto di gancio  (detto anche contatto di lavoro). Tale dispositivo ha la funzione di 

collegare le prese telefoniche a valle quando la cornetta è abbassata e di scollegarle quando questa è alzata. Più 

precisamente il contatto di lavoro è un contatto che unisce ae e au a cornetta abbassata

5

. Gli apparecchi privi di contatto 



di gancio (i più economici oppure quelli realizzati per i mercati esteri) possono essere collegati solo in parallelo oppure 

in serie ma solo sull’ultima presa dell’impianto altrimenti potrebbero impedire il funzionamento degli apparecchi a 

                                                 

5

 Alcuni apparecchi dispongono di un secondo contatto di gancio detto contatto di riposo. Si tratta di un deviatore che 



in posizione di riposo (cornetta abbassata) unisce  be e  bu, in posizione di lavoro (cornetta alzata) stacca  bu da  be 

unendo  bu a  au. Viene cioè cortocircuitata la linea a valle per impedire l’eventuale diffusione di segnali agli 

apparecchia a valle. 



 

3

valle



6

. Con il collegamento in parallelo, invece, possono essere utilizzati indifferentemente apparecchi con o senza 

contatto di gancio. 

 

Per completezza riportiamo anche la possibilità di utilizzare per il collegamento di più apparecchi telefonici, dei 



dispositivi elettronici detti “autocommutatori” o “convogliatori”. Essi sono dotati di un ingresso per un doppino da 

collegare alla linea telefonica e di due o più uscite da collegare ad altrettanti apparecchi telefonici. Non appena viene 

impegnata la linea da un apparecchio telefonico, gli altri vengono automaticamente sconnessi. In questo modo si 

garantisce la privacy senza ricorrere al collegamento in serie e senza alcuna priorità. Questo tipo di apparecchio è assai 

poco diffuso e di difficile reperibilità. 



Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale