Indicazioni nazionali per IL curricolo verticale



Scaricare 0.51 Mb.
Pagina5/9
17.11.2017
Dimensione del file0.51 Mb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9

MATEMATICA - CLASSI QUINTE


INDICATORI PER LE COMPETENZE


Obiettivi\ABILITÁ

CONOSCENZE

  1. Numeri

(Utilizzare le tecniche e le procedure di calcolo aritmetico , rappresentandole anche sotto forma grafica)

    1. Leggere,scrivere, confrontare numeri interi e decimali ed eseguire le quattro operazioni con sicurezza,valutando l’opportunità di ricorrere al calcolo mentale,scritto o con la calcolatrice a seconda delle situazioni

    2. Dare stime per il risultato di una operazione

    3. Individuare multipli e divisori di un numero, identificare i numeri primi

    4. Interpretare i numeri negativi in contesti diversi

    5. Rappresentare i numeri sulla retta e utilizzare scale graduate in contesti significativi per le scienze e la tecnica

    6. Operare con la frazione e conoscere le frazioni equivalenti

    7. Utilizzare numeri decimali,frazioni e percentuali per descrivere situazioni quotidiane

    8. Conoscere sistemi di notazioni dei numeri che sono o sono stati in uso in luoghi, tempi e culture diverse

  • I numeri naturali e decimali (ordine delle unità semplici, delle centinaia, delle migliaia; confronto, ordinamento, scomposizione, ricomposizione).

  • Numeri naturali entro il milione, valore posizionale delle cifre.

  • I numeri naturali interi e decimali; valore posizionale delle cifre.

  • Le 4 operazioni con i numeri naturali e le relative prove.

  • Previsioni e controllo dell’esattezza del risultato delle operazioni eseguite.

  • Frazioni (proprie – improprie – apparenti )

  • La frazione di un numero e la frazione complementare.

  • Le frazioni decimali e il rapporto con i numeri decimali.

  • Operazioni con i numeri decimali.

  • Divisioni e moltiplicazioni per 10, 100, 1000 con numeri interi e decimali.

  • La percentuale, lo sconto

  • Relazioni tra numeri naturali(multipli, divisori e numeri primi….).



  1. Spazio e figure

(confrontare ed analizzare figure geometriche, individuando invarianti e relazioni)

    1. Descrivere, classificare figure geometriche poligonali e non, identificando elementi significativi

    2. Riconoscere figure traslate, ruotate e riflesse

    3. Utilizzare il piano cartesiano per localizzare punti

    4. Riprodurre in scala una figura assegnata (utilizzando ad esempio la carta quadretti )

    5. Acquisire il concetto di superficie

    6. Determinare l’ area di triangoli, rettangoli e di altre figure per scomposizione

  • Il concetto di angolo: uso pratico del goniometro; confronto di angoli: concavi, convessi, complementari, supplementari ed esplementari.

  • Elementi significativi (lati, angoli) delle principali figure geometriche piane: triangoli e quadrilateri.

  • Uso della squadra e del compasso: calcolo del perimetro dei triangoli e classificazione in base alla congruenza dei lati e degli angoli.

  • I quadrilateri; calcolo del perimetro.

  • Simmetrie, rotazioni, traslazioni: trasformazioni isometriche.

  • Concetto di superficie e area delle principali figure geometriche piane.




  1. Problemi

(individuare le strategie appropriate per la soluzione dei problemi)

    1. Decodificare il testo del problema, individuare i dati e formulare possibili soluzioni coerenti con la domanda.

    2. Confrontare e discutere le soluzioni proposte.

    3. Scegliere strumenti risolutivi adeguati.

    4. Rappresentare problemi anche con tabelle e grafici che ne esprimono la struttura.

    5. Completare il testo di un problema.

    6. Ricavare un problema da una rappresentazione grafica, matematica.

    7. Inventare un problema partendo dai dati.

    8. Risolvere problemi matematici che richiedono più di un'operazione.

    9. Risolvere problemi su argomenti di logica, geometria, misura, statistica, costo unitario, costo complessivo, peso lordo - peso netto - tara.

  • Testi di problemi ricavati dal vissuto e dal contesto più prossimo e gradualmente più ampio.

  • Dati e richieste.

  • Dati mancanti o sovrabbondanti

  • Dati nascosti o ricavabili dalle informazioni anche non esplicite contenute nel testo.

  • Utilizzo dei diagrammi per:

  • dimostrare la validità di un’ipotesi risolutiva formulata attraverso una serie di sequenze logiche.

  • l’individuazione di un procedimento risolutivo e la ricerca dei dati non esplicitati nel testo.

  • la rappresentazione finale del procedimento risolutivo (diagrammi a blocchi/albero).

  • Le quattro operazioni, le frazioni, i numeri decimali, la percentuale, lo sconto, l’interesse

  • La compravendita

  • Il costo unitario e il costo totale

  • Il peso lordo, netto, tara; semplici problemi geometrici.

  • La procedura di risoluzione in forma di espressione aritmetica.




  1. Relazioni, misure, dati e previsioni.

(analizzare dati e interpretarli sviluppando deduzioni ragionamenti sugli stessi anche con l’ausilio di rappresentazioni grafiche usando consapevolmente gli strumenti di calcolo)


    1. Rappresentare relazioni e dati e, in situazioni significative, utilizzare le rappresentazioni per ricavare informazioni, formulare giudizi e prendere decisioni

    2. Usare le nozioni di media aritmetica e di frequenza

    3. Conoscere le principali unità di misura per lunghezze, angoli, aree, capacità, intervalli temporali,masse/ pesi e usarle per effettuare misure e stime

    4. Passare da una unità di misura ad un’altra, limitatamente alle unità di uso più comune, anche nel contesto del sistema monetario

    5. In situazioni concrete, di una coppia di eventi intuire e cominciare ad argomentare qual è il più probabile

dando una prima quantificazione, oppure riconoscere se si tratta di eventi ugualmente probabili

    1. Riconoscere e descrivere regolarità in una sequenza di numeri o di figure




  • Semplici indagini statiche, confronto e rappresentazione grafica attraverso aerogrammi, ideogrammi e istogrammi.

  • Lettura e interpretazione di grafici.

  • Figure geometriche, dati, numeri in base a due o più attributi.

  • Struttura del sistema metrico decimale: le misure di peso, di capacità, di lunghezza anche per la risoluzione di situazioni problematiche.

  • Conversioni (equivalenze) tra unità di misura.

  • Peso netto, lordo e tara.






SCIENZE - CLASSI PRIME


Indicatori PER LE COMPETENZE

Obiettivi\ABILITÁ

CONOSCENZE




  1. Osservare, porre domande, formulare ipotesi e verificarle



  1. Riconoscere e descrivere i fenomeni fondamentali del mondo fisico, biologico e tecnologico


  1. Realizzare esperienze concrete e operative




    1. Attraverso i sensi cogliere alcune specificità e somiglianze di oggetti e di viventi e sulla base di queste classificarle.

2.1 Conoscere e descrivere alcune parti del corpo attraverso i sensi.

2.2Confrontare oggetti e raggrupparli per somiglianze.

2.3Identificare alcuni materiali.


    1. Cogliere alcune sequenze fondamentali del ciclo vitale di un vivente.

3.1Seguire le fasi di un esperimento e verbalizzare

  • L’uomo, i viventi e l’ambiente

  • Viventi e non viventi

  • Analogie e differenze fra animali della stessa specie;

  • Osservazione diretta di alcuni animali;

  • Esperienze di semina e di coltura di piante;

  • Analogie e delle differenze fra i vegetali;

  • La risorsa acqua;

  • Cenni sulla raccolta differenziata.


SCIENZE - CLASSI SECONDE


Indicatori PER LE COMPETENZE

Obiettivi\ABILITÁ

CONOSCENZE



  1. Osservare, porre domande, formulare ipotesi e verificarle




  1. Riconoscere e descrivere i fenomeni fondamentali del mondo fisico, biologico e tecnologico


  1. Realizzare esperienze concrete e operative

    1. Analizzare ambienti vicini e cogliere i segni dell’intervento antropico.

    2. Saper osservare e descrivere alcune caratteristiche fisiche di piante, animali ed oggetti.

2.1Riconoscere la varietà di forme e comprenderne il rapporto forma- funzione.

2.2Cogliere le trasformazioni di materiali diversi.

2.3Cogliere i cambiamenti ambientali secondo il ciclo delle stagioni.

3.1Cogliere i cambiamenti di stato della materia.

3.2Seguire le fasi di un esperimento e verbalizzare.


  • Manipolazione e osservazione di oggetti di vario tipo;

  • Classificazione e seriazione di oggetti data una relazione d'ordine.

  • Descrizione e rappresentazione grafica di un oggetto;

  • Confronto fra oggetti per ricavarne somiglianze e differenze;

  • Classificazione di oggetti secondo caratteristiche comuni;

  • Riconoscimento dei materiali più comuni;

  • Uso degli oggetti coerentemente con i principi di sicurezza






SCIENZE - CLASSI TERZE


Indicatori PER LE COMPETENZE

Obiettivi\ABILITÁ

CONOSCENZE



  1. Osservare, porre domande, formulare ipotesi e verificarle




  1. Riconoscere e descrivere i fenomeni fondamentali del mondo fisico, biologico e tecnologico


  1. Realizzare esperienze concrete e operative



    1. Analizzare ambienti e cogliere le caratteristiche principali (fauna, flora, fenomeni atmosferici e geologia).




    1. Descrivere un ambiente naturale mettendolo in relazione con l’attività umana.

2.1 Comprendere la necessità di rispetto dell’ambiente e dell’equilibrio uomo-natura.

2.2 Descrivere il ciclo vitale di una pianta.

2.3 Descrivere i comportamenti di alcuni animali. 2.4 Conoscere le norme fondamentali per una corretta igiene corporea.
3.1 Osservare nell’ambiente ed in laboratorio i cambiamenti di stato della materia.

3.2 Comprendere il ciclo dell’acqua.



3.3 Comprendere il fenomeno della combustione.


    1. Realizzare e schematizzare esperimenti




  • Le piante si nutrono- si riproducono

  • Gli animali: vertebrati invertebrati

  • Gli animali si nutrono e si riproducono

  • Come si proteggono gli animali

  • L’ecosistema-Lo stagno




  • Le catene alimentari

  • Il terreno

  • Le proprietà della materia: i solidi, i liquidi, i gas

  • Miscugli e soluzioni

  • Il calore

  • L’aria: dov’è l’aria? Cosa c’è nell’aria?

  • L’ossigeno e la combustione

  • Quando l’aria fa male

  • Cenni di educazione alimentare






SCIENZE - CLASSI QUARTE


Indicatori PER LE COMPETENZE

Obiettivi\ABILITÁ

CONOSCENZE



  1. Osservare, porre domande, formulare ipotesi e verificarle




  1. Riconoscere e descrivere i fenomeni fondamentali del mondo fisico, biologico e tecnologico


  1. Realizzare esperienze concrete e operative



  • Oggetti materiali e trasformazioni

  • Indagare i comportamenti di materiali comuni in molteplici situazioni sperimentabili per individuarne proprietà (consistenza, durezza, trasparenza, elasticità, densità, …)

  • Produrre miscele eterogenee e soluzioni, passaggi di stato e combustioni

  • Interpretare i fenomeni osservati in termini di variabili e di relazioni tra esse, espresse in forma grafica e aritmetica.

  • Riconoscere invarianze e conservazioni, in termini proto-fisici e proto-chimici, nelle trasformazioni che caratterizzano l’esperienza quotidiana.




  • Osservare e sperimentare sul campo

  • Osservare, descrivere, confrontare, correlare elementi della realtà circostante imparando a distinguere piante e animali, terreni e acque, cogliendone somiglianze e differenze e operando classificazioni secondo criteri diversi

  • Riconoscere i diversi elementi di un ecosistema naturale o controllato e modificato dall’intervento umano, e coglierne le prime relazioni (uscite esplorative)

  • Riconoscere la diversità dei viventi (intraspecifica e interspecifica), differenze/somiglianze tra piante, animali, altri organismi.

  • Realizzare e schematizzare esperimenti

  • Aria e acqua elementi vitali

  • L’aria e gli esseri viventi

  • Le proprietà dell’aria

  • L’acqua per gli esseri viventi

  • Le proprietà dell’acqua

  • Il valore della risorsa acqua




  • I vegetali

  • La varietà delle piante

  • La vita delle piante

  • La fotosintesi clorofilliana




  • Gli animali

  • Vertebrati e invertebrati, caratteristiche

  • Gli ambienti in cui vivono




  • La vita degli animali

  • Erbivori, carnivori, onnivori

  • Sulla terra, nell’acqua, nell’aria

  • La respirazione.

  • I viventi nell’ecosistema

  • La catena alimentare.




  • L’uomo i viventi e l’ambiente

  • - Individuare il rapporto tra strutture e funzioni negli organismi osservati/osservabili, in quanto caratteristica peculiare degli organismi viventi in stretta relazione con il loro ambiente

SCIENZE - CLASSI QUINTE


Indicatori PER LE COMPETENZE

Obiettivi\ABILITÁ

CONOSCENZE



  1. Osservare, porre domande, formulare ipotesi e verificarle




  1. Riconoscere e descrivere i fenomeni fondamentali del mondo fisico, biologico e tecnologico


  1. Realizzare esperienze concrete e operative



  • L’uomo i viventi e l’ambiente

  • Studiare percezioni umane e loro basi biologiche,

  • Indagare le relazioni tra organi di senso, fisiologia complessiva,

  • Proseguire lo studio del funzionamento degli organismi e comparare la riproduzione dell’uomo, degli animali e delle piante,

  • Rispettare il proprio corpo in quanto entità irripetibile




  • Osservare e sperimentare sul campo

  • Proseguire le osservazioni del cielo diurno e notturno avviando all’interpretazione dei moti osservati, da diversi punti di vista anche in connessione con l’evoluzione storica dell’astronomia



  • Realizzare e schematizzare esperimenti

  • La cellula e gli organismi unicellulari.

  • Dalla cellula agli organismi pluricellulari.

  • Gli apparati e i sistemi del nostro corpo: struttura e funzione.

  • Norme comportamentali per prevenire i fattori inquinanti dell’ambiente e per mantenersi sani..

  • Conoscere la Terra e i suoi movimenti all’interno del sistema solare

  • I movimenti della Terra e i loro effetti.

  • La Luna.

  • Oltre il Sistema Solare.



Tecnologia - CLASSI prime

Indicatori di COMPETENZA

OBIETTIVI\ABILITÁ

CONOSCENZE

Conoscere ed utilizzare semplici

oggetti e gli strumenti di uso

quotidiano ed essere in grado di

descriverne la funzione principale e la

struttura.

  1. Osservare ed analizzare le caratteristiche di elementi che compongono l’ambiente di vita riconoscendone le funzioni.

  2. Denominare ed elencare le caratteristiche degli oggetti osservati.

  3. Conoscere le principali proprietà di alcuni materiali e strumenti.




1.Gli strumenti, gli oggetti e le macchine che

soddisfano i bisogni primari dell’uomo

2. Caratteristiche proprie di un oggetto e delle parti che lo compongono

3. La costruzione di semplici modelli.

4. Identificazione di alcuni materiali e della loro

storia.


2.Iniziare a riconoscere in modo

efficace le principali caratteristiche

delle apparecchiature informatiche e

dei mezzi di comunicazione in genere

  1. Utilizzare le funzioni essenziali del computer: accendere spegnere, individuare le parti del computer, approcciarsi ai programmi di grafica e

videoscrittura

5. Il funzionamento del computer


Tecnologia - CLASSI SECONDE


INDICATORI PER LE COMPETENZE

Obiettivi\ABILITÁ

CONOSCENZE

1. Conoscere ed utilizzare semplici

oggetti e gli strumenti di uso

quotidiano ed essere in grado di

descriverne la funzione principale e la

struttura.

a. Classificare i materiali conosciuti in base alle loro principali caratteristiche.

b. Schematizzare semplici ed essenziali progetti per realizzare manufatti di uso comune indicando i materiali più idonei alla loro realizzazione.

c. Realizzare manufatti di uso comune (ciotole d’argilla, oggettistica varia con materiali riciclati,cartapesta...)

d. Individuare le funzioni degli strumenti adoperati per la costruzione dei manufatti.



1.Gli strumenti, gli oggetti e le macchine che soddisfano i bisogni primari dell’uomo

2. Caratteristiche proprie di un oggetto e delle parti che lo compongono

3. La costruzione di semplici modelli.

4. Identificazione di alcuni materiali e della loro storia.


2.Iniziare a riconoscere in modo

efficace le principali caratteristiche

delle apparecchiature informatiche e

dei mezzi di comunicazione in genere

e. Individuare le periferiche del computer e la loro funzione, usare Paint e Word.

5. Il funzionamento del computer


1   2   3   4   5   6   7   8   9


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale