Informazioni sulla gara


Sardine sott’olio in scatola



Scaricare 374 Kb.
Pagina64/87
29.03.2019
Dimensione del file374 Kb.
1   ...   60   61   62   63   64   65   66   67   ...   87

13.6Sardine sott’olio in scatola

Il prodotto da fornire deve essere ottenuto esclusivamente dalla lavorazione dei pesci della specie “Clupea pilchardus”. Le sardine devono essere decapitate, sviscerate ed accuratamente selezionate per grandezza e qualità. La lunghezza delle sardine deve essere compresa tra 8 e 12 cm circa. Le sardine devono presentarsi con il dorso colore bluastro ed il ventre argentino.

Per la conservazione deve essere impiegato uno dei due seguenti oli a seconda di quanto al riguardo richiesta nel capitolato:

a) del tipo classificato “olio di oliva” dal regolamento CEE 2568/91

b) olio di semi di arachide

le sardine devono risultare esenti da alterazioni di qualsiasi specie e devono essere compatte e consistenti. All’atto dell’apertura della scatola il pesce deve risultare completamente coperto d’olio. Tolto dalla scatola e privato dell’olio deve conservare, anche dopo un’ora, il suo normale colore, che non dovrà subire annerimenti o viraggi.

La proporzione in peso dell’olio deve risultare da gr 20 a gr 35 per ogni 100 gr di pesce. Nell’olio di sgocciolamento può essere presente solo qualche goccia d’acqua. La presenza di metalli pesanti nell’alimento è indicata nel DM 9/12/93 .

I contenitori non devono presentare difetti, punti di ruggine, corrosione interne o esterne e devono possedere i requisiti previsti dalla L30/4/62,DM21/3/73e s.m.i.






Condividi con i tuoi amici:
1   ...   60   61   62   63   64   65   66   67   ...   87


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale