Ing. Anna mazzi


Disordine nei reparti di taglio, confezione e stiro



Scaricare 2.19 Mb.
Pagina59/62
18.10.2019
Dimensione del file2.19 Mb.
1   ...   54   55   56   57   58   59   60   61   62
Disordine nei reparti di taglio, confezione e stiro

minuti al giorno persi operatrice x durata in giorni della commessa x costo medio orario x n° persone interessate

Questo costo nasce dal disordine presente nei reparti di produzione e rappresenta il tempo perso giornalmente dalle operatrici per cercare utensili, moduli, componenti lasciati in disordine dal giorno precedente. Per rappresentare tale costo sono stati stimati 7 minuti ad operatrice, per i 100 giorni di produzione della commessa, per un totale di 1 operatrice del taglio, 1 operatrice dello stiro e 7 operatricu della confezione.



  • Calo di produttività degli operatori per motivi di tipo sociale/psicologico.

Questo tipo di costo non è stato calcolato nel presente lavoro di tesi. Sicuramente esiste una correlazione tra la produttività ed elementi come la motivazione, il livello di stress sul posto di lavoro. Tale legame è molto accentuato in una azienda come GIEMME FASHION SERVICE in cui la componente progettuale si basa sull’estro delle modelliste e la componente operativa legata alla confezione dei capi si fonda sulle abilità pratiche manuali delle operatrici.

  • Tempo perso per incidenti o rottura di macchinari/attrezzatura.

Anche questo costo non si è verificato per la commessa xyz. Nel caso fosse accorso si deve considerare oltre al costo di riparazione o sostituzione anche i ritardi in produzione. Nel caso più grave tale ritardo può degenerare in perdita di fiducia da parte del cliente se la commessa non è consegnata entro certi tempi considerati critici da quest’ultimo.


    1. Condividi con i tuoi amici:
1   ...   54   55   56   57   58   59   60   61   62


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale