Iniziativa della Carta della Terra


Lavorare con Adattamenti per Bambini della Carta della Terra



Scaricare 272.42 Kb.
Pagina3/12
14.11.2018
Dimensione del file272.42 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   12

Lavorare con Adattamenti per Bambini della Carta della Terra


Ora ti sei unito ad un gruppo di insegnanti che ha riformulato la Carta della Terra per renderla più accessibile agli studenti con cui lavorano. Molti insegnanti hanno inviato la “versione per i loro bambini” della Carta della Terra che adesso può essere consultata sul sito della Carta della Terra. La Segreteria ti invita a fare altrettanto. Nella pagina seguente c’è un esempio che è stato sviluppato in Australia. Mentre lo esamini, ecco alcune questioni su cui riflettere:

  • A quale gruppo di età si indirizza questa versione?

  • Ritieni che afferri il messaggio principale della Carta della Terra?

  • Quali problemi potenziali si incontrano con gli “adattamenti” della Carta della Terra?

  • Quali sono i benefici nell’usare il tuo adattamento personale?

  • Sarebbe possibile che i tuoi stessi studenti sviluppassero un adattamento?



Sul sito della Carta della Terra sono disponibili gli adattamenti della Carta della Terra per le seguenti fasce d’età:

  • dai 3 ai 5 anni

  • scuola primaria

  • scuola secondaria

  • giovani


Risorse educative basate sulla Carta della Terra


Copertina della “Guida per insegnanti” sviluppata in Costa Rica






Copertina di un adattamento per bambini sviluppato in Brasile.


Lavorando nel campo dell’educazione sono costantemente alla ricerca di modi per incoraggiare i miei studenti a divenire più consapevoli del mondo che li circonda e a comprendere che essi hanno un ruolo da svolgere nel futuro. La Carta della Terra è uno strumento validissimo che aiuta le persone a rendersi conto che siamo tutti parte di un quadro più grande e che abbiamo tutti bisogno di lavorare insieme.

Louise Erbacher, insegnante australiana che lavora con l’adattamento della pagina seguente


Page 13
La carta della Terra per i Bambini – un adattamento
Stiamo vivendo in un momento molto importante della storia della Terra. Ogni giorno, le persone del mondo si spostano e sono sempre più a stretto contatto le une con le altre. Dobbiamo unirci al di là delle differenze culturali per scegliere il nostro futuro: proteggere la natura, rispettare i diritti umani e creare un mondo dove tutti possano vivere insieme in pace e con giustizia. Abbiamo la responsabilità di prenderci cura della vita – sia nel presente che nel futuro.
La Terra è la nostra casa. La Terra è solo una piccola parte dell’immenso universo in cui viviamo.. La Terra stessa è piena di vita, con una grande varietà di piante, animali e persone. Per poter sopravvivere, noi come esseri umani abbiamo bisogno del suolo, dell’acqua, delle piante e degli animali. E’ nostro dovere prenderci cura della vita sulla Terra.

La situazione globale. Oggi il nostro modo di vivere spesso mette in pericolo l’ambiente. Il modo in cui produciamo e consumiamo le merci, impoverisce la Terra delle sue risorse d’acqua, aria e suolo,mettendo in pericolo la vita di molte specie animali e vegetali. L’aumento della popolazione mondiale prosciuga la Terra delle sue risorse naturali. Al tempo stesso ci troviamo a fronteggiare la guerra, la fame, la miseria, l’ignoranza, la malattia e l’ingiustizia.
Cosa possiamo fare? La scelta è nostra. Possiamo iniziare a fare cambiamenti in modo da costruire un futuro migliore per tutti. La Carta della Terra traccia una via da seguire.
Ognuno è responsabile. Per cambiare il mondo dobbiamo sentirci responsabili delle nostre azioni, perché qualunque cosa facciamo è interrelata – ogni cosa sul nostro pianeta è intrecciata alle altre nel tessuto della vita. Dobbiamo riflettere sul modo in cui usiamo le risorse e sul modo in cui ci prendiamo cura delle piante e degli animali. Dobbiamo riflettere sul modo in cui trattiamo le altre persone. Se tutti ci prendiamo la responsabilità delle nostre azioni, possiamo iniziare a lavorare insieme per prenderci cura del benessere presente e futuro della famiglia umana e di tutte le creature viventi di questo pianeta. Tutti possiamo condividere questa speranza per il futuro.
RISPETTO E ATTENZIONE PER TUTTI GLI ESSERI VIVENTI (7)


  1. Rispetta la Terra e tutte le creature viventi: le persone, gli animali e le piante.

    1. Comprendi l’importanza e l’interrelazione di tutti gli esseri viventi.

    2. Accetta tutte le persone come tesori viventi con le loro fedi e le loro opinioni.

  2. Prenditi cura di tutte le creature viventi con comprensione, compassione e amore.

    1. Usa le risorse naturali in modo saggio, avendo cura di non mettere in pericolo la Terra.

    2. Proteggi i diritti umani e accetta le differenze fra le persone.

  3. Forma gruppi di persone che agiscono in modo giusto, trattano gli altri equamente e lavorano insieme agli altri in modo pacifico.

    1. Riconosci ad ognuno il diritto di essere libero e di scegliere il modo in cui vuole svilupparsi e crescere.

    2. Includi tutte le persone e lavora in direzione di comunità giuste, sicure e pacifiche.

  4. Collabora in modo che tutte le persone possano godere della bellezza e dei frutti della Terra.

    1. Agisci in modo responsabile nel presente, assicurandoti di non tralasciare i diritti delle generazioni future.

    2. Tramanda la conoscenza ed incoraggia le generazioni future a divenire custodi della Terra.

Page 14
La Classe


Come può il modo in cui gestisci la classe riflettere i valori centrali della Carta della Terra?
Decorare la Classe
Quali poster, disegni o altri sussidi visivi appendi alle pareti della classe?

Quali messaggi trasmettono?


Ad esempio, se sei un insegnante di scienze, prendi in considerazione il fatto di appendere il poster di una scienziata (donna), che afferma il Principio 11 della Carta della Terra: “Afferma l’uguaglianza dei generi e le pari opportunità come prerequisiti per lo sviluppo sostenibile…”. Purtroppo esiste un vecchio pregiudizio sui generi che incoraggia più gli uomini che le donne a studiare scienze. La realtà è che il modo in cui decori la classe può fornire un’opportunità assai efficace di mostrare visivamente i valori della Carta della Terra.
Regole della Classe
Parliamo anche delle “Regole della Classe”. Se non le hai definite, questo può presentare una buona occasione per svilupparle usando la Carta della Terra come sistema di riferimento. Alcuni insegnanti hanno scelto di combinare i principi 15 e 16 come linee guida generali per le loro regole di gestione della classe.


Disegno di uno studente del corso di “Disegno e Illustrazione” presso il Dipartimento di “Sviluppo Sociale ed Economia Applicata” dell’Università del Vermont, USA. Il compito era quello di sviluppare immagini che rappresentassero l’intento della Carta della Terra.


Il modo in cui organizzi e gestisci la tua classe può fornire un’ottima opportunità di tenere vivi i valori della Carta della Terra.





Come può un valore importante della Carta della Terra come la Democrazia essere costruito nel processo di sviluppo delle regole della classe?
Una possibilità è quella di permettere agli studenti di decidere le regole della classe guidati dai quattro punti salienti della Carta della Terra.
La comunità internazionale crede ora fermamente che si debbano promuovere – attraverso l’educazione – i valori, i comportamenti e gli stili di vita necessari ad un futuro sostenibile.

Bozza dell’UNESCO dello schema attuativo del Decennio
Page 15
Esempi di attuazione: La Carta della Terra in Azione
Esamina tre esempi di come alcuni insegnanti nel mondo stanno lavorando con la Carta della Terra.

  1. Spagna

Un insegnante di terza elementare di Maiorca il cui lavoro in classe sulla Carta della Terra alla fine ha attirato l’attenzione del Ministro dell’Educazione.

  1. Messico

Due insegnanti hanno sviluppato una metodologia basata sulla Carta della Terra diffondendola poi ad altre scuole nella loro regione.

  1. Australia

Una spedizione ciclistica australiana che sta portando la Carta della Terra nelle scuole in tutto il mondo.


Esempio 1: Educazione alla Pace e alla Cooperazione – SPAGNA
Guillem Ramis è stato per la maggior parte della sua vita un insegnante elementare nell’isola Mediterranea di Maiorca (Spagna). Nel corso degli anni egli osservò che la composizione etnica dell’isola stava cambiando a causa della crescente immigrazione. Egli notò fenomeni di razzismo e di xenofobia in misura sempre crescente e si rese conto che c’era bisogno di una “educazione multiculturale”. Quando si imbattè nella Carta della Terra egli sentì che aveva il modello per affrontare tali questioni, così come molte altre.
All’inizio Guillem lavorò su un adattamento per bambini della Carta della Terra per rendere il linguaggio accessibile ai suoi giovani studenti. Coordinò numerose traduzioni dell’adattamento, aiutato da immigrati stranieri di Maiorca. L’adattamento per bambini della Carta della Terra divenne il punto di partenza per una quantità di attività nella sua classe.
Il lavoro di Guillem nella sua classe e nella sua scuola attirò l’attenzione del Ministro dell’Educazione delle Isole Baleari, che gli chiese di organizzare il Programma “Vivim Plegats” (Viviamo insieme) nell’anno 2000. Sotto la sua guida ci sono ora circa 70 scuole nelle Isole Baleari che hanno incorporato questa filosofia educativa multiculturale basata sulla Carta della Terra. Sebbene un cambiamento del governo abbia significato la sospensione del sostegno governativo, le scuole partecipanti al progetto continuano il loro impegno nei confronti della visione del programma.


“La Carta della Terra sostiene il nostro intero approccio con la sua meravigliosa visione di un mondo armonioso. I bambini comprendono completamente la Carta della Terra.”

Guillem Ramis

Il Gruppo di Lavoro del Progetto “Vivim Plegats”

Page 16
Ogni scuola crea le proprie attività basate su un libro operativo sui diritti dei bambini e sulla Carta della Terra. Ogni insegnante viene incoraggiato a sviluppare la propria visione personale. I bambini piccoli di tre anni conoscono la Carta attraverso semplici illustrazioni che mostrano la Terra come la nostra casa comune. Per i bambini più grandi le attività suggerite spaziano da laboratori di scambi culturali a progetti fotografici basati sulla Carta della Terra.

Come parte del Programma Vivim Plegats un gruppo di lavoro multiculturale visita le scuole regolarmente e dà spettacoli sulle varie culture, in questo modo i bambini imparano a conoscere la vita nelle diverse comunità di immigrati e negli altri paesi. Essi riflettono la natura multiculturale della società, le sfide che differenti gruppi sperimentano sull’isola, e la situazione politica e culturale del mondo. Il programma incoraggia la collaborazione tra le scuole dell’isola e gli scambi con le scuole di altri paesi. Le scuole coinvolgono anche la comunità, dalla partecipazione dei genitori agli spettacoli culturali, alle mostre e alle gare di componimento. Per citare le parole di Guillem: “I bambini imparano che un altro mondo è possibile, e anche un’altra Maiorca!”


CITAZIONI DI BAMBINI CHE HANNO PARTECIPATO AL PROGRAMMA

La Carta della Terra ci aiuta a collegarci col mondo.”



José Manuel, 11 anni

Con la Carta della Terra impariamo che siamo tutti uguali. E’ molto importante dire di no alla guerra.”



Javi, 9 anni
La Carta della Terra ci insegna a prenderci cura della Terra e ad amarla. Dobbiamo amare le persone e dar loro felicità e gioia. Siamo tutti persone e dovremmo avere ciò di cui abbiamo bisogno.”

Teresa, dalla Cina (età sconosciuta)
Per imparare la Carta della Terra facciamo delle attività, scriviamo lettere a persone di tutto il mondo, incontriamo gente di altri paesi e sviluppiamo fotografie che abbiamo scattato a cose che spiegano la Carta della Terra.”

David Alvarez, 11 anni



Page 17




Matematica obiettivi:
Sradica la povertà come imperativo etico, sociale e ambientale



1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   12


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale