Iniziativa della Carta della Terra



Scaricare 272.42 Kb.
Pagina9/12
14.11.2018
Dimensione del file272.42 Kb.
1   ...   4   5   6   7   8   9   10   11   12

Page 32

Scienze – Biologia



Obiettivo:

Apprezzare la Terra in quanto ‘sistema complesso’ e discutere del fatto se sia ‘viva’ o meno.



Background:

  • Mentre la scienza è a proprio agio con il concetto della Terra in quanto ‘sistema’, c’è ancora un considerevole dibattito per valutare che tipo di sistema essa sia. Alcuni sostengono che la Terra sia simile ad un organismo vivente. Altri dicono che è sufficiente semplicemente considerare la Terra “piena di vita”.

  • Lo scienziato britannico Lovelock ha proposto l’ipotesi Gaia, che suggerisce che la vita funziona come in un sistema di controllo attivo, mantenendo l’ambiente Terra in uno stato ottimale per la persistenza della vita.


Attività suggerite:

Scuola Primaria

Scuola Secondaria


Trova esempi di sistemi ecologici nell’ambiente scuola e nell’ambiente casa (esempio: formicai, termitai).

  • Cosa li rende dei ‘sistemi’?

  • Costruisci un ecosistema (esempio: terra, compost e vermi).

  • Di quali influenze esterne questo ecosistema ha bisogno per il suo funzionamento? (esempio: acqua, energia del sole)?

  • Ci sono proprietà “emergenti”(la somma è maggiore del numero delle parti)?

Esamina fino a che punto la proposizione “la Terra è viva” è sostenuta dalla scienza.

  • Quali sono le caratteristiche di un organismo vivente?

  • Il ciclo globale del carbonio è un processo metabolico simile alla circolazione del sangue negli animali? La Terra ha un ciclo vitale che comprenda nascita, crescita e morte?

  • Per essere vivi bisogna avere la capacità di riprodursi?

  • Possiamo raggiungere una conclusione sicura sulla questione se la Terra sia “viva” o più semplicemente “piena di vita”?

Considera come diverse visioni scientifiche della Terra influenzano il modo in cui valutiamo il mondo non umano.






Il Preambolo della Carta della Terra afferma che “La capacità di ripresa della comunità della vita e il benessere dell’umanità dipendono dalla conservazione di una biosfera sana, insieme a tutti i suoi sistemi ecologici, una grande varietà di piante e animali,suolo fertile,acque pure ed aria pulita.”

Page 33

Scienze Ambientali/Tecnologia



Obiettivo:

Gli studenti esplorano in quale misura la tecnologia può prendere il posto degli ecosistemi.


Background:

  • I ‘beni’ e i ‘servizi’ naturali sono generati da ecosistemi capaci di autoregolarsi e sostenersi da soli. Gli esseri umani possono interferire in questi sistemi al punto da farli collassare o cessare le loro funzioni, ad esempio quando le foreste vengono abbattute con un ritmo più veloce del tempo necessario per rigenerarle.

  • Allo scopo di avere un accesso continuativo a questi beni e servizi naturali, l’attività umana non può eccedere la capacità degli ecosistemi naturali di assorbire il disturbo e l’impatto causato dall’uso della risorsa.

  • Gli “ottimisti tecnologici” sostengono che possono essere progettate soluzioni tecnologiche in sostituzione dei beni e dei servizi generati dagli ecosistemi naturali. Altri controbattono che certe funzioni fornite dagli ecosistemi non possono essere sostituite dalla tecnologia, specialmente quelle che operano su una scala globale come i processi atmosferici.


Attività suggerite:


Scuola Primaria

Scuola Secondaria


  • Quali esempi di tecnologia conosci che sia usata per fare cose che possono essere prodotte naturalmente?

  • Quali ne sono gli aspetti positivi?

  • Quali problemi ne derivano?

  • Ora immagina un paese (il tuo paese) dove tutti gli esseri umani vivano in città alloggiate sotto una cupola – un paese dove non vi siano piante spontanee e animali selvatici. Vorresti vivere in un paese così?

  • Quale ruolo puoi avere nel prevenire un simile futuro?

  • Identifica esempi in cui la tecnologia sia stata usata per fornire beni e servizi che erano un tempo prodotti da ecosistemi locali (esempio: piantagioni, allevamento ittico, purificazione dell’acqua). Potrà mai la tecnologia sostituire servizi generati da ecosistemi globali come le funzioni protettive dell’atmosfera?

  • Quanta fibra, carburante e cibo vengono raccolti dagli ecosistemi naturali? Potrebbe la tecnologia provvedere a tutte queste risorse se gli ecosistemi naturali non funzionassero più? Quando la tecnologia è parte del problema, e quando è parte della soluzione?

  • Immagina un mondo in cui non esista più l’atmosfera, e tutti gli esseri umani vivano in città alloggiate sotto una cupola – un mondo dove non ci siano più piante spontanee e animali selvatici. Questo tipo di mondo è tecnologicamente possibile per gli esseri umani?



Il Principio 5e sostiene il bisogno di “gestire l’utilizzo delle risorse rinnovabili come l’acqua, il suolo, i prodotti forestali e la vita marina in modo da non eccedere il loro ritmo di rigenerazione e proteggere la salute degli ecosistemi.”

Page 34



Matematica obiettivi:
Sradica la povertà come imperativo etico, sociale e ambientale



1   ...   4   5   6   7   8   9   10   11   12


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale