Istituto comprensivo “ G



Scaricare 398 Kb.
Pagina1/12
03.06.2018
Dimensione del file398 Kb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   12

ISTITUTO COMPRENSIVO “ G. MACHERIONE”



95011 CALATABIANO ( CT)

VIA VITTORIO VENETO

TEL/FAX 095-645610

E-MAIL: scuoladicalatabiano@tiscali.it

SITO WEB: www.scuoladicalatabiano.it



I PROGETTI DEL


PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA”


ELABORATI IN FAVORE DELLA COMUNITÀ SCOLASTICA
DI

CALATABIANO



ANNO SCOLASTICO 2007/2008

TOMO 2

“…il piacere di venire a scuola.



01. Progetto Educazione alla salute “Prevenire è meglio che curare”

RESPONSABILE


Patanè Pierina

FINALITA'

Adottare uno stile di vita consono al raggiungimento di una situazione personale, ambientale e di convivenza in cui prevalgano fattori favorevoli alla crescita e al mantenimento di un equilibrio psico-fisico-relazionale della persona. A tal proposito si mira ad un’educazione alla salute intesa soprattutto come opera di prevenzione.




OBIETTIVI SPECIFICI


  • Prendere coscienza della propria immagine fisica ed interiore.

  • Comprendere l’importanza delle norme igienico-sanitarie soprattutto a scopo preventivo.

  • Sapersi relazionare con gli altri.

  • Conoscere i vari tipi di alimenti ed il loro valore nutrizionale.

  • Acquisire corrette abitudini alimentari, comprendendo quanto possa essere nociva una scorretta alimentazione.

  • Avviare ad una riflessione critica nei confronti della pubblicità degli alimenti.

  • Sensibilizzare gli alunni sull’importanza della donazione di sangue, midollo osseo, cordone ombelicale ed organi, nell’assoluta mancanza di rischio per il donatore.

  • Comprendere l’importanza di una corretta postura.

  • Prevenire malattie collegate all’apparato scheletrico.

  • Conoscere le problematiche e i rischi legati alla Talassemia e all’AIDS.

  • Conoscere le problematiche ed approfondire il tema della Pubertà.



DESTINATARI

Tutti gli alunni dei tre ordini di scuola, genitori e cittadini.



METODOLOGIA

Attività ludiche e di ricerca

Attività psicomotorie

Discussione guidata

Lavoro di gruppo

Dibattiti


CONTENUTI

Scuola dell’infanzia

  • Introduzione delle norme igienico-sanitarie

  • La pediculosi

  • Alimentazione

Scuola primaria

  • Norme da seguire per una corretta igiene del corpo e dell’ambiente, come prevenzione delle malattie

  • Alimentazione

  • Postura


Scuola secondaria di primo grado

Prime classi

  • Igiene, pulizia del corpo

  • Paramorfismi

  • Alimentazione


Seconde classi

  • Le malattie infettive

  • Le allergie

  • Alimentazione nell’adolescenza

  • Donazione degli organi

  • Paramorfismi


Terze classi

  • Igiene

  • I cambiamenti del corpo nella pubertà

  • Droga, fumo, alcool, talassemia e AIDS

  • Obesità, bulimia e anoressia

  • Donazione degli organi, del cordone ombelicale e del sangue

  • Educazione alla sessualità

ATTIVITA'


Il progetto sarà articolato nelle seguenti fasi operative:

  • 1a fase: progettazione e stesura del progetto

  • 2a fase: presentazione dei contenuti, con sensibilizzazione degli alunni, dei genitori e delle persone coinvolte, attraverso incontri con esperti.

Partecipazione di alcune classi alla settimana della salute, presso le ciminiere di Catania.

Organizzazione del “Giorno della salute”.

Partecipazione al concorso regionale “Nicholas Green” ed eventuali altri concorsi

VERIFICA


Verifica in itinere e finale

Valutazione mediante l’osservazione diretta degli alunni e dei loro comportamenti e tramite la somministrazione di questionari




RISORSE UMANE





  • Docenti collaboratori: Giannetto, Valastro, Finocchiaro, Romeo

  • Collaborazioni esterne: Medici e specialisti



RAPPORTI CON ALTRE ISTITUZIONI

Asl 3, Consultorio familiare, AIDO, A.S.L., F.I.D.A.P.A., A.I.R.C., Croce Rossa

TEMPI DI SVOLGIMENTO


Da novembre a marzo

LUOGHI

Auditorium, Aule, Laboratori, Sala proiezioni



STRUMENTI


Mezzi multimediali ed audiovisivi a disposizione dalla scuola

Libri, quotidiani e riviste




SEZIONE “ EDUCAZIONE AMBIENTALE ”

RESPONSABILE


Sciortino Angela

FINALITA'

  1. Conoscere l’ambiente nelle sue componenti.

  2. Sviluppare una coscienza ecologica e civica che favorisca la comprensione del territorio nell’insieme delle sue emergenze e dei suoi bisogni.

  3. Promuovere la conoscenza di sé attraverso l’osservazione della realtà ambientale circostante.

  4. Educare al rispetto dell’ambiente e delle biodiversità in esso presenti.

  5. Favorire scelte responsabili per il presente e per il futuro.

  6. Educare alla sobrietà nell’uso delle risorse, al consumo intelligente e al riciclaggio dei rifiuti.






Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   12


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale